MESSICO IN FIAMME: ESPLODE UN GASDOTTO, ALMENO 20 MORTI E DECINE DI FERITI - LA TRAGEDIA NELLO STATO DI HIDALGO CAUSATA DALLA PERFORAZIONE ILLEGALE DELLA CONDUTTURA, DALLA QUALE IN MOLTI TENTAVANO DI RUBARE CARBURANTE - VIDEO

-

Condividi questo articolo

messico messico

Da corriere.it

 

Almeno 20 persone sono rimaste uccise e più di 70 ustionate nel Messico centrale a causa di un enorme incendio divampato in un oleodotto che trasportava benzina. Lo ha detto il governatore dello stato di Hidalgo, Omar Fayad. L’oleodotto sarebbe esploso in seguito alla perforazione illegale della conduttura, dalla quale in molti tentavano di rubare carburante.

 

messico messico

L’enorme incendio si è verificato in una piccola città nello stato di Hidalgo, a circa 100 chilometri a nord di Città del Messico. Il presidente messicano Andre’s Manuel Lopez Obrador, di fronte all’emergenza causata venerdì pomeriggio dall’esplosione, ha rivolto un appello «a tutto il governo a prestare aiuto alla gente nel posto» dove è avvenuto l’incidente. Il capo dello Stato si è — poi — «rammaricato per l’accaduto a Tlahuelilpan», e ha indicato che «dopo aver appreso i particolari dalla (compagnia petrolifera statale) Pemex e dal ministero della Difesa, ho dato istruzioni affinché si circoscrivano le fiamme e si aiutino le vittime». Testimoni oculari hanno riferito che il carburante è cominciato a fuoriuscire dall’oleodotto intorno alle 17 locali, mentre lo scoppio è avvenuto due ore dopo. Quando, secondo il quotidiano El Universal, circa un migliaio di persone erano accorse sul posto con ogni tipo di recipiente per raccogliere la benzina.

messico messico

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute