NAPOLI DI SANGUE - UNA 17ENNE È STATA ACCOLTELLATA DALL’EX FIDANZATO: SI ERANO INCONTRATI PER RIAPPACIFICARSI. LUI VOLEVA RICONQUISTARLA POI HA PERSO LA TESTA E L’HA COLPITA ALL’ALTEZZA DEL COLLO. LA FERITA AVREBBE POTUTO UCCIDERLA SE FOSSE ARRIVATA PIÙ A FONDO, MA LA RAGAZZA È RIUSCITA A SCAPPARE E CHIEDERE AIUTO…

-

Condividi questo articolo

Melina Chiapparino per www.ilmattino.it

 

accoltellamento 1 accoltellamento 1

Doveva essere un incontro chiarificatore tra ex fidanzatini invece è finito nel sangue. È successo nella tarda mattinata di oggi, quando una 17enne napoletana è stata accoltellata dopo essersi incontrata con un suo coetaneo che aveva chiesto di vederla per riappacificarsi e tentare di riconquistarla.

 

La minorenne sarebbe stata ferita a sangue dall'ex fidanzatino mentre litigavano in piazza del Plebiscito. Dopo il colpo all'altezza del collo, la ragazzina è riuscita a scappare e chiedere aiuto.

 

pugnalata al collo pugnalata al collo

La 17enne è stata soccorsa all'ospedale dei Pellegrini dove i medici le hanno suturato la ferita da arma da taglio al collo che avrebbe potuto ucciderla se fosse arrivata più a fondo.

 

I carabinieri di Napoli hanno fermato il 17enne di via Foria che l'avrebbe accoltellata e sul quale sono in corso accertamenti. Rinvenuta e sequestrata l’arma utilizzata e gli indumenti di cui si era disfatto. 

accoltellamento accoltellamento accoltellamento 3 accoltellamento 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

L'ITALIA SPROFONDA E IL BANANA FA I QUATTRINI - OGGI SILVIO BERLUSCONI, CON UNA RICCHEZZA SALITA A QUASI 6 MILIARDI, HA ANCORA PIÙ SOLDI RISPETTO ALL’ULTIMA CLASSIFICA STILATA PRIMA DELLA PANDEMIA DA "FORBES", CHE LO HA DESCRITTO COME “COLUI CHE HA PORTATO IN ITALIA IL TELEFILM STATUNITENSE BAYWATCH” - IL TITOLO DI MEDIASET CHE VOLA IN BORSA NONOSTANTE LA GUERRA CON VIVENDI, GLI AFFARI CON MONDADORI E BANCA MEDIOLANUM: ALTRO CHE QUIRINALE, IL CAIMANO SI GODE IL PORTAFOGLI...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute