NO COVID, NO MAGNI - XI JINPING SI È FATTO PRENDERE LA MANO DALLA POLITICA DEL “COVID ZERO”: IL DITTATORE COMUNISTA NON VUOLE PERDERE LA FACCIA E INTIGNA CON LOCKDOWN E CHIUSURE CONTRO OMICRON. LA NOVITÀ È CHE LA CINA HA DECISO DI USARE I FONDI DESTINATI A POVERI E INFRASTRUTTURE PER COMPRARE ALTRI TAMPONI. MA COSÌ RISCHIA IL TRACOLLO ECONOMICO: FARE COSÌ TANTI TEST COSTERÀ FINO ALL'1,8% DEL PIL. SENZA CONSIDERARE CHE I CINESI NON SONO FESSI E SI SONO ROTTI LE PALLE: “RIUSCIREMO A SOPRAVVIVERE AL VIRUS, MA POTREMMO FINIRE PER MORIRE DI FAME…”

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Gianluca Modolo per “la Repubblica”

 

xi jinping con la mascherina 2 xi jinping con la mascherina 2

«Sì, riusciremo a sopravvivere al virus, ma potremmo finire per morire di fame con l'economia al collasso.

 

Io me la cavo ancora bene - ci aveva raccontato qualche giorno fa Wang, piccolo imprenditore che vive nel distretto pechinese di Chaoyang - ma a rimetterci saranno coloro la cui bocca deve fermarsi fin quando le mani sono ferme», disse citando un detto popolare.

 

[…] Di abbandonare la strategia Zero- Covid il Partito non ne ha nessuna intenzione, nonostante i dati economici di aprile decisamente non buoni (vendite al dettaglio -11,1%, produzione industriale -2,9%).  Anzi, ora rilancia.

 

Secondo il Financial Times , Pechino ha chiesto ai governi locali, già in difficoltà economiche, di dirottare i fondi destinati alla lotta alla povertà e per le infrastrutture per finanziare, invece, l'acquisto di tamponi per la campagna di test di massa che si sta espandendo ormai in quasi tutto il Paese.

 

cittadini in fila per scappare da shanghai 2 cittadini in fila per scappare da shanghai 2

La lotta alla povertà è stata il cavallo di battaglia del presidente Xi, ora la "guerra" va fatta a Omicron. E va vinta. Già la settimana scorsa il governo aveva annunciato il piano per disseminare di cabineper i test le principali città del Dragone, visto che ora serve un risultato negativo nelle ultime 48 ore per fare praticamente qualsiasi cosa. […]

 

Ma quanto sta costando alla Cina trasformare il Paese in un enorme tamponificio? Fare test ogni 48 ore potrebbe costare fino all'1,8% del Pil, scrive la banca giapponese Nomura.

 

E a inizio maggio un rapporto della Soochow Securities faceva previsioni simili: se tutte le città di primo e secondo livello (505 milioni di residenti) andassero avanti per un anno con i test di massa, il conto arriverà a 1,7 trilioni di yuan (240 miliardi di euro): l'1,5% del Pil del 2021.

TRAFFICO FUORI DAL PORTO DI SHANGHAI TRAFFICO FUORI DAL PORTO DI SHANGHAI

 

 

 

Ogni giorno si moltiplicano le testimonianze di persone chiuse in casa da settimane o costrette nelle strutture per le quarantene. Nel villaggio di Liuanzhuang, nord di Tianjin, […] si vedono migliaia di persone (circa 10mila) per strada dirigersi verso dei bus: direzione isolamento.

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

Xi Jinping Xi Jinping xi jinping xi jinping cittadini in fila per scappare da shanghai 1 cittadini in fila per scappare da shanghai 1 XI JINPING CON LA MASCHERINA XI JINPING CON LA MASCHERINA anziano positivo al covid scambiato per morto a shanghai 9 anziano positivo al covid scambiato per morto a shanghai 9 xi jinping 3 xi jinping 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

L'UNICO SCUDETTO CHE HA VINTO L'INTER È QUELLO DEI DIRITTI TV - I NERAZZURRI HANNO INTASCATO 84,2 MILIONI CONTRO I 77,9 DELLA JUVENTUS E I 77,8 DEI CAMPIONI D’ITALIA DEL MILAN - I MOTIVI? LE PRESENZE MAGGIORI A SAN SIRO E LE MIGLIORI PERFORMANCE NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI - DOPO LE TRE STORICHE BIG C’È UNO STACCO DI QUASI 10 MILIONI. A QUOTA 68,5 MILIONI IL NAPOLI, SEGUITO DA ROMA (64,1) E LAZIO (58,9) - STABILE IL RAPPORTO TRA LA PRIMA E L’ULTIMA: 3,2 A 1, CON L’INTER A PERCEPIRE IL TRIPLO DEL VENEZIA. RIMANGONO LONTANI I MODELLI “DEMOCRATICI” DELLA PREMIER (1,6 A 1) E DELLA BUNDESLIGA (2,4 A 1)…

cronache

sport

C’E’ UNA QUESTIONE DI VILE MONETA DIETRO L'ADDIO TRA SHAKIRA E PIQUÉ - PARE CHE IL DIFENSORE ABBIA CHIESTO ALL'EX COMPAGNA UNA GROSSA SOMMA DI DENARO PER APRIRE ALCUNE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI ALLE BAHAMAS E IN COLOMBIA: RICHIESTA ALLA QUALE SHAKIRA, DOPO UN CONSULTO CON I SUOI GENITORI, AVREBBE REPLICATO CON UNA SONORA PERNACCHIA - LA CANTANTE NON E' MAI STATA ACCETTATA DALL’ENTOURAGE PIQUÉ CHE LA CHIAMAVA "LA PATRONA" - I PESSIMI RAPPORTI CON LA MOGLIE DI MESSI ANTONELLA ROCCUZZO...

cafonal

CAFONALINO D'ARGENTO - LA LUNGA NOTTE DEI NASTRI D'ARGENTO CONSEGNATI AL MAXXI DI ROMA: GRANDE RESSA NEL GIARDINO DEL RISTORANTE MEDITERRANEO, PER INGOZZARSI CON L'APERITIVO PRIMA DEL VIA ALLA CONSEGNA DEI PREMI ASSEGNATI DAL SINDACATO NAZIONALE GIORNALISTI CINEMATOGRAFICI ITALIANI - OLTRE ALLA PADRONA DI CASA, GIOVANNA MELANDRI, HANNO SFILATO UNA DRUSILLA FOER IN GRANDE FORMA, PAOLO SORRENTINO, EDOARDO LEO, MIRIAM LEONE, TERESA SAPONANGELO, L'ASSESSORE ALLA CULTURA DI ROMA MIGUEL GOTOR E… - FOTO

viaggi

salute

CHI SONO I RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA DELLA NUOVA ONDATA DI COVID? HANNO IN MEDIA PIÙ DI 75 ANNI, NOVE VOLTE SU DIECI SONO VACCINATI CON ALMENO DUE DOSI E OTTO SU DIECI SONO RICOVERATI IN INTENSIVA PER “ALTRO” – I PAZIENTI CON POLMONITE SONO MOLTO RARI E LA GRANDE MAGGIORANZA ARRIVA PER ALTRE PATOLOGIE CHE COMPROMETTONO LE FUNZIONI VITALI, COME ICTUS, IPERTENSIONE POLMONARE, INSUFFICIENZA CARDIACA O TRAUMI E INTERVENTI: IN CERTI CASI IL VIRUS FAVORISCE GLI SCOMPENSI E…