NO VAX? NON VIAGGI! – LE NUOVE REGOLE PER MUOVERSI NEGLI STATI UNITI D’AMERICA: CHI È IMMUNIZZATO POTRÀ TORNARE A VIAGGIARE SENZA BISOGNO DI SOTTOPORSI AL TAMPONE – AD OGGI È ANCORA SOSPESA LA POSSIBILITÀ D’INGRESSO PER I TURISTI ITALIANI E PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE CI SONO STATI NEI 14 GIORNI PRECEDENTI ALL’ARRIVO

-

Condividi questo articolo


 

Noemi Penna per www.lastampa.it

 

Solo se completamente vaccinati. Il Centers for Disease Control and Prevention, l'agenzia federale americana di controllo sulla sanità pubblica ha approvato le nuove regole di viaggio negli States.

turisti aeroporto turisti aeroporto

 

Le persone completamente vaccinate possono riprendere i viaggi nazionali e non hanno bisogno di sottoporsi al tampone prima o dopo il viaggio o di mettersi in quarantena dopo il viaggio. Con il pass vaccinale non ci sarà bisogno di sottoporsi a test prima di lasciare gli Stati Uniti, a meno che non sia richiesto dalla destinazione, o di mettersi in quarantena dopo essere tornate negli Stati Uniti.

 

Le nuove raccomandazioni di salute pubblica sottolineano che le persone completamente vaccinate hanno meno probabilità di contrarre e diffondere il virus e possono quindi viaggiare a livello nazionale senza più restrizioni e motivazioni. Questo però non limita l'utilizzo di mascherine su tutti i mezzi di trasporto pubblico, negli aeroporti così come nelle stazioni. 

 

coronavirus vaccini a new york coronavirus vaccini a new york

Si viene considerati completamente vaccinati due settimane dopo aver ricevuto la seconda dose di Pfizer o Moderna o la dose unica di Johnson&Johnson. Ma i viaggiatori sono comunque <incoraggiati> a sottoporsi almeno a un test rapido da tre a cinque giorni dopo il viaggio, indipendentemente dal loro stato di vaccinazione. Verso l'estero, invece, bisogna <prestare attenzione alla situazione della destinazione scelta prima di partire, a causa della diffusione di nuove varianti> e alle regole introdotte da ogni Stato.

 

AEROPORTO CORONAVIRUS AEROPORTO CORONAVIRUS

Ad oggi è sospesa la possibilità d'ingresso negli Usa per i turisti italiani e per tutti i viaggiatori che ci sono stati nei 14 giorni precedenti all'arrivo. Per coloro che hanno un permesso speciale di viaggio, devono mostrare un test pcr o antigenico negativo effettuato non oltre i tre giorni prima della partenza. Lo stesso vale per gli americani che vogliono venire in Italia per turismo.

TAMPONI A FIUMICINO TAMPONI A FIUMICINO

 

coronavirus vaccini a new york 2 coronavirus vaccini a new york 2 coronavirus vaccini a new york 1 coronavirus vaccini a new york 1 coronavirus fiumicino coronavirus fiumicino

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute