NOI SIAMO QUI A INFLIGGERCI LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E I RICCONI PRENDONO L’AEREO ANCHE PER ANDARE AL CESSO? – IL WEB NON HA PERDONATO IL VIAGGIO IN AEREO DI 17 MINUTI DI KYLIE JENNER CHE HA IMMESSO NELL'ATMOSFERA UNA TONNELLATA DI CO2 - QUESTI “VIAGGETTI” BREVI E ALTAMENTE INQUINANTI SONO MOLTO COMUNI TRA LE STAR - LO STUDENTE AMERICANO JACK SWEENEY HA CREATO L’ACCOUNT “CELEBRITY JETS”, DOVE RINTRACCIA I VOLI DELLE STAR E ELON MUSK GLI AVREBBE OFFERTO 500MILA DOLLARI PER SMETTERE DI SEGUIRE I SUOI VOLI...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Vittorio Sabadin per “il Messaggero”

 

il jet privato di kylie jennerè il jet privato di kylie jennerè

Kylie Jenner, giovane (24 anni) modella e imprenditrice americana, diventata molto ricca grazie all'invenzione del lucidalabbra gocciolante e delle punte delle dita dorate, ha usato il suo jet personale per un volo durato solo 17 minuti. Non è la prima volta che lo fa, ma è la prima volta che se ne è accorto il popolo di Twitter, che l'ha ricoperta di insulti. Il mondo brucia per il riscaldamento globale e lei usa il jet privato per fare un viaggio che in un'auto elettrica durerebbe poche decine di minuti?

 

Gli utenti del web non gliel'hanno perdonata, definendola «una criminale climatica a tempo pieno» [...]

 

KYLIE JENNER KYLIE JENNER

[...]

È infatti arrivata in aeroporto con il suo compagno, il rapper Travis Scott, si è piazzata tra due jet privati e ha pubblicato un selfie su Instagram dal titolo: «Vuoi prendere il mio o il tuo?». Ha preso il suo, un Bombardier BD 700 da 72 milioni di dollari, che l'ha portata dall'aeroporto di Van Nuys a Los Angeles alla vicina città di Camarillo. La distanza fra le due località è di 60 chilometri, che si percorrono in auto in poco più di mezz' ora.

 

IN BUONA COMPAGNIA

 Il piccolo scandalo che ne è seguito ha permesso di scoprire che Kylie Jenner non è l'unica criminale climatica nel mondo delle celebrità. Sono decine i ricchi e famosi che usano aerei privati per brevi tragitti, ignorando gli appelli che invitano a ridurre l'emissione di gas a effetto serra nell'atmosfera. Ma a non perderli mai di vista ci pensa Jack Sweeney, uno studente della Florida creatore di un account chiamato Celebrity Jets, che utilizza i dati dei transponder degli aerei per sapere dove sono e dove vanno. Sweeney ha creato un account speciale solo per Elon Musk, il capo di Tesla, che a maggio ha usato il suo jet privato tra Houston e Austin, un volo di soli 28 minuti.

 

il jet privato di the rock il jet privato di the rock

[...] che fretta aveva il rapper canadese Drake per prendere un volo di 18 minuti tra Hamilton, nell'Ontario e Toronto? E l'attore Mark Wahlberg (Deepwater, Red Zone, un paio di Transformers) per andare in 23 minuti da Dublino alla contea di Clare in Irlanda? Peggio ancora ha fatto il pugile Floyd Mayweather (era soprannominato Money, denaro), andando in 14 minuti da Las Vegas alla vicina Henderson, per poi tornare indietro in soli 10 minuti. Anche l'ex campione di golf Jack Nicklaus è stato sorpreso a volare da Westhampton Beach, New York, a Providence, Rhode Island, per soli 20 minuti, e Kim Kardashian è andata da San Diego a Camarillo in 30. 

 

LE EMISSIONI

il jet privato di elon musk il jet privato di elon musk

Il viaggio di 17 minuti di Kylie Jenner ha immesso nell'atmosfera una tonnellata equivalente di Co2, circa un quarto dell'impronta di carbonio annuale di una persona comune. Si calcola che gli aerei privati emettano ogni anno circa 33 milioni di tonnellate di gas serra, più dell'intera Danimarca. Poiché trasportano poche persone, sono da cinque a 14 volte più inquinanti per passeggero degli aerei commerciali, e 50 volte più inquinanti dei treni.

il jet privato di oprah il jet privato di oprah

 

[...]

 

il jet privato di floyd mayweather il jet privato di floyd mayweather

 

drake aereo drake aereo kylie jenner jet privato kylie jenner jet privato IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO GIANLUCA VACCHI JET PRIVATO GIANLUCA VACCHI JET PRIVATO PARIS HILTON JET PRVATO PARIS HILTON JET PRVATO KARDASHIAN JET PRIVATO KARDASHIAN JET PRIVATO il jet privato di cr7 il jet privato di cr7

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL CONDUTTORE DI "BELLAMÀ" FA UNA DIACO-SCOPIA ALLA POVERA SIGNORA RAFFAELLA, CHE SI È FATTA SCAPPARE UN “CHE PALLE”, MANCO FOSSIMO SULLA TV DEL CALIFFATO E FOSSE STATO TIRATO UN BESTEMMIONE: “CHIEDI SCUSA AL PUBBLICO, NON SI POSSONO DIRE PAROLACCE”. ARIDATECE FUNARI! - IL PRECEDENTE CON VIRA CARBONE PER IL CELLULARE IN STUDIO E IL COMMENTO DI SELVAGGIA LUCARELLI: “LA DOPPIA MORALE DI DIACO CHE HA CHIAMATO IL PROGRAMMA ‘BELLA MA’ PER FARE IL GIOVANE E POI FA LE RAMANZINE DA NONNO AMMUFFITO” - VIDEO

politica

business

UN GOVERNO DI POSTINI – PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “POLIS” DI POSTE ITALIANE, C’ERA SCHIERATO PRATICAMENTE TUTTO IL GOVERNO, OLTRE A MATTARELLA E LA RUSSA. SU TUTTI BRILLAVA IL BOSS DELLA RAI BRUNO VESPA, SVOCIATO DOPO LA PERFOMANCE D'UGOLA AL CAFONAL-PARTY DI SANDRA CARRARO DELLA SERA PRIMA - MATTEO DEL FANTE PUNTA MOLTO SUL PIANO "POLIS", IN CUI VERRÀ INVESTITO 1,2 MILIARDI DI EURO, PER LA RICONFERMA COME AD (IL GRAN VALZER DELLE NOMINE DELLE AZIENDE DI STATO  INIZIERA' A "BALLARE" DOPO L'ESITO DEL VOTO DELLE REGIONALI...)

cronache

sport

cafonal

TENETEVI SALDI. TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. ROMA GODONA ESISTE E RESISTE. E SI SOLLAZZA AL FESTONE DI SANDRA CARRARO, STARRING PUPO CHE GORGHEGGIA CON MARA VENIER, BRU-NEO VESPA CHE TRILLA IL RITORNELLO DI “GELATO AL CIOCCOLATO, DOLCE E UN PO’ SALATO…”, MENTRE NICOLINO PORRO AGITA I PIEDINI. SCUTRETTOLA SENZA UNA CURVA FUORI POSTO MARIA ELENA BOSCHI. NON FA RIDERE, FA IMPRESSIONE ADRIANO ARAGOZZINI. INTORNO BOLGIA E PIGIA PIGIA DI PARTY-GIANI - CERTO, UN FESTONE ULTRA-CAFONAL, SPENSIERATO E GAUDENTE, MA PRIVO DELLA CILIEGINA CHE FA OGGI DI UN PARTY UN EVENTO: UN COLLEGAMENTO CON ZELENSKY DA KIEV SOTTO LE BOMBE... – VIDEO STRACULT!

viaggi

salute

INOCULATI PER BENE – È POLEMICA NEGLI USA PER LA DECISIONE DI PFIZER E MODERNA DI PORTARE IL COSTO DELLA SINGOLA DOSE DI VACCINO ANTI-COVID SUL LIBERO MERCATO A 130 DOLLARI, QUANDO IL COSTO STIMATO DI PRODUZIONE È DI 2,85 DOLLARI – MAURO MASI: “L’ANNUNCIO DI BIDEN NEL MAGGIO 2021 AL WTO DI ‘NON VOLER PROTEGGERE LA PROPRIETÀ INTELLETTUALE PER I VACCINI’ È RIMASTO LETTERA MORTA. AD OGGI, NULLA È CAMBIATO RISPETTO A TRE ANNI FA, PRIMA DELLA PANDEMIA, E IL TEMA RESTA IRRISOLTO”