PERCHÉ UNA CLOCHARD HA 400MILA EURO IN BANCA? – MISTERO A SANREMO: I CARABINIERI ARRESTANO UNA “NONNINA” PER AVER RUBATO DEI PRODOTTI ALIMENTARI IN UN SUPERMERCATO E POI SCOPRONO CHE NELLA BORSA AVEVA UN ESTRATTO CONTO DA FAR GIRARE LA TESTA – ERA TUTTO IN REGOLA: I SOLDI APPARTENGONO EFFETTIVAMENTE A LEI. MA ALLORA PERCHÉ VIVE PER STRADA E RUBACCHIA ROBA CHE VALE 50 EURO?

-

Condividi questo articolo

Giulio Gavino per “la Stampa”

 

clochard clochard

Vagabondava da un centro Caritas ad una mensa dei poveri, vivendo di espedienti e senza fissa dimora, ma aveva 400 mila euro sul conto corrente personale. È una scoperta choc quella fatta dai carabinieri che la «nonnina» l' altra sera l' avevano arrestata per una condanna passata in giudicato: un mese di reclusione da scontare per aver rubato dei prodotti alimentari in un supermercato. Clara F., 79 anni, origini piemontesi ma «giramondo» da sempre, è stata intercettata da una pattuglia ad Arma di Taggia.

clochard clochard

 

I militari le hanno chiesto i documenti e dal terminale è saltato fuori quel conto da saldare con la Giustizia. Ma una volta in caserma a Sanremo le cose per l' anziana si sono complicate. Trattandosi di un' ultrasettantenne la normativa prevedeva la detenzione ai domiciliari. Ai militari, però, Clara ha detto che una casa dove andare non l' aveva.

 

Non c' è stata alternativa: nonostante l' età un' auto l' ha accompagnata nel carcere di Genova Pontedecimo, dove sconterà la condanna ad un mese di reclusione. A decidere diversamente potrebbe essere solo il giudice di sorveglianza. La scoperta degli agenti La sorprendente scoperta della ricchezza della clochard è emersa durante l' inventario degli effetti personali. L' estratto conto con 400 mila euro trovato nella borsa tra vestiti e ricordi di una vita, ha fatto sbarrare gli occhi agli investigatori.

 

clochard clochard

Ma era tutto in regola: denaro che appartiene legittimamente all' anziana, probabilmente accumulato con gli anni. In netto contrasto con la sua esistenza e, in particolare, con quel precedente penale che ha portato all' arresto. La vicenda in questione risale addirittura al 2009, quando la donna aveva 70 anni ed era stata sorpresa dal servizio di vigilanza a rubare prodotti alimentari per un valore commerciale di 50 euro in un supermercato Conad di Imperia.

CLOCHARD A SAN PIETRO CLOCHARD A SAN PIETRO

 

Ulteriori accertamenti hanno consentito di verificare che negli ultimi tempi viveva passando da un centro Caritas all' altro tra Liguria e Piemonte. E quando non poteva ottenere accoglienza si rivolgeva a strutture Bed&breakfast a basso costo. I dati personali vengono tenuti sotto massimo riserbo per impedire che, una volta rilasciata, la donna possa diventare vittima di qualche malintenzionato interessato al conto corrente a cinque zeri.

CLOCHARD CLOCHARD

 

Sarà il carcere femminile, probabilmente, a far intervenire le assistenti sociali e ad attivare un protocollo di tutela. Clara di spiegazioni non ne ha volute dare, se non che «quelli sono soldi suoi e che a lei va di vivere così».

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute