POLVERE DI ULTRAS – ALLA STADIO OLIMPICO, PRIMA DELLA PARTITA TRA ROMA E MILAN, LA POLIZIA HA ARRESTATO UN 44ENNE CHE AVEVA CON SÉ 47 DOSI DI COCAINA PRONTE A ESSERE SPACCIATE IN CURVA SUD – L’UOMO, BECCATO AI TORNELLI DELLO STADIO PER UN “RIGONFIAMENTO SOSPETTO” SOTTO I JEANS, HA NUMEROSI PRECEDENTI PER SPACCIO, ED È CONSIDERATO VICINO ALLA GALASSIA ULTRAS GIALLOROSSA…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Marco Carta per “la Repubblica – cronaca di Roma”

 

CURVA SUD - TIFOSI DELLA ROMA CURVA SUD - TIFOSI DELLA ROMA

Cocaina in curva Sud, 47 dosi pronte per essere spacciate fra gli ultras della Roma. I poliziotti del commissariato Prati, diretti dal dottor Alessandro Gullo, hanno trovato la droga fra gli indumenti intimi di un tifoso giallorosso di 44 anni, poco prima dell’incontro di Europa League tra Roma e Milan. Emanuele Salvati è stato fermato davanti all’ingresso della curva Sud, dagli agenti che stavano facendo i controlli ai tornelli.

 

E nel corso della perquisizione è spuntata fuori la droga, circa 15 grammi di cocaina, già divisi in buste da 3 grammi. L’uomo, che ha numerosi precedenti per spaccio, è considerato vicino alla galassia ultras giallorossa, anche se non appartiene ad alcun gruppo organizzato.

 

COCAINA COCAINA

[...] Il 44enne, alla vista dei poliziotti, si è mostrato subito insofferente e nervoso. Ma soprattutto è stato tradito da un evidente rigonfiamento sui jeans, all’altezza del fondo schiena, impossibile da non notare. Di fronte alla prima richiesta di spiegazioni, Salvati si è infilato le mani nei pantaloni e ha consegnato spontaneamente una bustina nera.

 

Quando però i poliziotti hanno cercato di portarlo nel posto di polizia all’interno dello stadio, ha provato a divincolarsi, mettendo in atto una mossa della disperazione. Salvati si è gettato in terra e ha iniziato a urlare per cercare di attirare l’attenzione degli altri ultras del tifo organizzato che nel frattempo stavano entrando in curva Sud.

 

CURVA SUD - TIFOSI DELLA ROMA CURVA SUD - TIFOSI DELLA ROMA

Nessuno di loro è corso in aiuto del tifoso pusher che, una volta calmato, è stato sottoposto a un’altra perquisizione. È qui che sarebbe stato trovato il resto della droga che Salvati aveva abilmente occultato sul suo corpo: tre buste nere termosaldate nascoste all’interno degli slip.

 

L’ipotesi degli investigatori è che Salvati, vicino all’area ultras giallorossa, volesse vendere la droga agli altri tifosi. Ieri il giudice ha disposto l’obbligo di dimora a Roma, con il divieto di uscire dall’abitazione dalle 19 fino al mattino seguente. [...]

droga cocaina droga cocaina

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE

FLASH! - COSA PUOI FARE PER DENUNCIARE LE GUERRE NEL MONDO? PER NON SBAGLIARE, VAI A CASA E ARRUOLA TUA MOGLIE! - È QUELLO CHE DEVE AVER PENSATO IL PRESIDENTE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA SERGIO CASTELLITTO QUANDO SI È INVENTATO “DIASPORA DEGLI ARTISTI IN GUERRA”. AL CENTRO DELL’EVENTO, FINANZIATO DAL PNRR, BRILLA IL LONGANESIANO “TENGO FAMIGLIA”: LA SCRITTRICE MARGARET MAZZANTINI, MOGLIE DI CASTELLITTO, CONVERSERÀ CON DAVID GROSSMAN – A SANGIULIANO, CUI DIPENDE IL CSC, PARE OPPORTUNO CHE TRA TANTI LETTERATI IN CIRCOLAZIONE, SI VA A SCEGLIERE LA PROPRIA CONIUGE? 

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DAI QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…