-

IL PRIMO AMORE NON SI SCORDA MAI – DOPO 75 ANNI UN 98ENNE, VETERANO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE, È RIUSCITO A RIABBRACCIARE LA DONNA CHE LE AVEVA RUBATO IL CUORE E CHE OGGI HA 92 ANNI: I DUE SI ERANO CONOSCIUTI DURANTE LA GUERRA E AVEVANO AVUTO UNA RELAZIONE FINO A QUANDO LUI ERA STATO RICHIAMATO AL FRONTE – I DUE, CHE NON SI ERANO MAI PIÙ RIVISTI, SI SONO BACIATI E LUI HA FATTO UNA RIVELAZIONE TOCCANTE…(VIDEO)

-
-

Condividi questo articolo

 

Da "www.tgcom24.mediaset.it"

 

kara troy robbins e jeanine ganaye 8 kara troy robbins e jeanine ganaye 8

Dopo 75 anni, Kara Troy Robbins, 98 anni, veterano americano della Seconda Guerra Mondiale, ha potuto incontrare nuovamente il suo primo amore: Jeanine Ganaye, 92enne francese. I due si erano conosciuti in Francia durante la guerra: nel 1944, avevano avuto una relazione di due mesi. L'incontro è avvenuto in occasione del 75esimo anniversario dallo sbarco in Normandia. "Ti ho sempre amato, Jeanine. Non hai mai lasciato il mio cuore", ha detto l'uomo in diretta tv alla donna.

 

kara troy robbins e jeanine ganaye 7 kara troy robbins e jeanine ganaye 7

L'incontro si è potuto realizzare grazie al canale televisivo France2. Tutto è iniziato quando la testata francese ha contattato Robbins per girare un documentario dedicato ai soldati che combatterono in Normandia. E' in questa occasione che l'uomo ha raccontato della sua storia d'amore, mostrando ai giornalisti anche una foto di Jeannine, che all'epoca aveva 17 anni.

kara troy robbins e jeanine ganaye 5 kara troy robbins e jeanine ganaye 5

 

I redattori si sono messi subito al lavoro per cercare di contattare la donna. Dopo varie ricerche, hanno scoperto che era viva e che abitava a Montigny-lès-Metz, così hanno organizzato l'incontro. Un incontro da film: i due, nonostante siano passati tanti anni, si sono abbracciati e si baciati. 

 

kara troy robbins e jeanine ganaye 9 kara troy robbins e jeanine ganaye 9

"Lui era in licenza e cercava qualcuno che gli lavasse i vestiti. Mia madre accettò di aiutarlo. Si può dire che è stato un amore incipiente. Non potevamo comunicare troppo a causa della lingua, ma stavamo bene insieme. Ogni volta che era libero, veniva da me. Avremmo avuto bisogno di un po’ più di tempo", ha raccontato la donna. Una bella storia d'amore interrotta quasi subito:  il veterano era stato richiamato al fronte.

kara troy robbins e jeanine ganaye 6 kara troy robbins e jeanine ganaye 6

 

 "Durante la notte, scompare. Portato via da un camion. Ovviamente, ero molto triste. Quando si sta bene insieme, è davvero difficile lasciarsi".

 

Ma dopo la guerra non si sono più visti. Robbins è tornato negli Stati Uniti e si è sposato e Jeannine ha fatto lo stesso in Francia. Ora sono entrambi vedovi. Si sono promessi di vedersi presto lontani dalle telecamere.

kara troy robbins e jeanine ganaye 4 kara troy robbins e jeanine ganaye 4 kara troy robbins e jeanine ganaye 10 kara troy robbins e jeanine ganaye 10 kara troy robbins e jeanine ganaye 2 kara troy robbins e jeanine ganaye 2 kara troy robbins e jeanine ganaye 3 kara troy robbins e jeanine ganaye 3 kara troy robbins e jeanine ganaye 1 kara troy robbins e jeanine ganaye 1

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DALLA RUSSIA CON AMORE (PER IL VECCHIO TRUMPONE) – L’INTELLIGENCE AMERICANA AVVERTE IL CONGRESSO: “PUTIN STA AIUTANDO TRUMP A ESSERE RIELETTO A NOVEMBRE” - IL PRESIDENTE USA CACCIA IL DIRETTORE DELLA NATIONAL INTELLIGENCE MAGUIRE, CHE ORA SARA’SOSTITUITO DA RICHARD GRENELL, AMBASCIATORE USA A BERLINO, CONSERVATORE TRUMPIANO TRUMP VUOLE EVITARE CHE I DEMOCRATICI USINO LE INFORMAZIONI DEI SERVIZI PER RILANCIARE L’ACCUSA DI UN RAPPORTO PRIVILEGIATO TRA STUDIO OVALE E CREMLINO

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''