QUAL È IL COLMO PER UN CONSERVATORIO? ESSERE CHIUSO PERCHÉ FA TROPPO RUMORE – LA CRONACA DI ALBERTO MATTIOLI DI QUANTO STA ACCADENDO A PARMA, DOVE LA STORICA ACCADEMIA DI MUSICA, ARRIGO BOITO, RISCHIA LA CHIUSURA PERCHÉ IL "RUMORE" DEGLI STRUMENTI SUONATI DAGLI STUDENTI DISTURBA I TRE STUDI LEGALI CHE SI AFFACCIANO DAVANTI AL CONSERVATORIO (CHE HANNO FATTO CAUSA) – DOPO LA DENUNCIA IL COMUNE HA FERMATO LE LEZIONI MA….

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Alberto Mattioli per “la Stampa”

 

conservatorio arrigo boito di parma 5 conservatorio arrigo boito di parma 5

La vicenda è di quelle possibili solo in Italia o in Assurdistan. Il Conservatorio di Parma rischia di dover interrompere i corsi perché fa troppo «rumore». E chi lo chiede è il Comune. Che poi quel rumore sia musica e che il compito del Conservatorio sia appunto di farne è un dettaglio trascurabile. Una volta messa in moto, la macchina legale procede non spedita ma inarrestabile, e attualmente il contenzioso è davanti al supremo regolatore delle controversie italiane, il Tar: nella fattispecie, quello dell'Emilia-Romagna.

conservatorio arrigo boito di parma 4 conservatorio arrigo boito di parma 4

 

La vicenda non è recentissima ma è deflagrata sui giornali locali da poco. Tutto nasce dall'esposto dei titolari di tre studi legali, due dei quali hanno la sfortuna di affacciarsi sulla stessa strada del glorioso Conservatorio Boito e uno di essere addirittura il suo vicino di casa.

 

conservatorio arrigo boito di parma 1 conservatorio arrigo boito di parma 1

Oggetto: la musica che tracima dalle mura dell'ex convento del Carmine, dal 1825 sede degli studi musicali per volontà di Maria Luigia vedova Napoleone, che a Parma è come dire dello Spirito santo. Gli avvocati si sono rivolti all'Arpae, l'Agenzia regionale per la Prevenzione e l'Ambiente, che ha fatto i suoi rilievi fonometrici concludendo che sì, in effetti i decibel erano più di quelli consentiti. Il Conservatorio fa presente però che i rilievi sono stati effettuati mentre imperversava il Covid, quindi le lezioni si tenevano con le finestre aperte.

conservatorio arrigo boito di parma 3 conservatorio arrigo boito di parma 3

 

Dettagli. Il Settore Ambiente del Comune, vista la relazione, ha avuto il riflesso burocratico obbligato: un provvedimento di sospensione dell'attività. Tradotto: fermare le lezioni, silenziare la musica e non disturbare più i vicini di studio. Il Conservatorio si è appellato al Tar […] [che] ha sospeso la sospensione delle lezioni perché altrimenti il Conservatorio «non potrebbe portare a termine l'attività didattica dell'anno in corso». Ma, appunto, solo di una sospensione si tratta e la sentenza definitiva è attesa a giorni. Dopo, per salvare la musica, non resterebbe che il Consiglio di Stato.

conservatorio arrigo boito di parma 2 conservatorio arrigo boito di parma 2

 

Facendo la guerra al Conservatorio, il Comune sembra farla a sé stesso. Il sindaco in carica dal luglio scorso, Michele Guerra (centrosinistra), è l'ex assessore alla Cultura di quello precedente, il grillino eretico Federico Pizzarotti. Un altro ex assessore della giunta Pizzarotti, Marco Ferretti, è il Presidente del Conservatorio. […]

 

alberto mattioli alberto mattioli

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTE LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…