"JEFFREY EPSTEIN HA VISITATO LA CASA BIANCA PER 17 VOLTE QUANDO ERA IN CARICA BILL CLINTON" - IL "DAILY MAIL" HA OTTENUTO IN ESCLUSIVA IL REGISTRO DEGLI ACCESSI ALLA RESIDENZA DEL PRESIDENTE: TRA IL 1993 E IL 1995 IL MILIARDARIO SI E' PRESENTATO IN 14 GIORNI DIVERSI E, IN TRE OCCASIONI, PER DUE VOLTE IN UN GIORNO SOLO - CLINTON HA SEMPRE DETTO "DI NON SAPERE NIENTE DEI TERRIBILI CRIMINI" COMPIUTI DALL'AMICO, MA...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Daily Mail

 

Bill Clinton e Jeffrey Epstein Bill Clinton e Jeffrey Epstein

Jeffrey Epstein è entrato alla Casa Bianca almeno 17 volte quando era in carica Bill Clinton. A rivelarlo è il Daily Mail, che ha ottenuto in esclusiva i registri dei visitatori della residenza del presidente.

 

Epstein ha visitato la prima volta Bill Clinton all’Executive Mansion un mese dopo la sua elezione nel gennaio del 1993. I registri mostrano che il finanziere, morto suicida nel 2019, si è presentato altri 14 giorni diversi, e in tre diverse occasioni per due volte in un solo giorno.

 

Bill Clinton e Ghislaine Maxwell sul jet di Epstein Bill Clinton e Ghislaine Maxwell sul jet di Epstein

Epstein è stato invitato da alcuni dei più anziani consiglieri e aiutanti di Clinton. I documenti rivelano che la stragrande maggioranza di visite Epstein affermava erano alla West Wing, il che significava che c'era una forte probabilità che incontrasse Clinton.

 

La rivelazione pone una nuova luce sull'amicizia di Clinton con Epstein, che era noto per aver fatto volare l'ex presidente sul suo jet privato - noto come "Lolita Express" - dozzine di volte dopo che Clinton aveva lasciato l'incarico.

 

Ghislaine Maxwell, Jeffrey Epstein e Bill Clinton Ghislaine Maxwell, Jeffrey Epstein e Bill Clinton

Quando Epstein si è impiccato in prigione dopo il suo arresto nel 2019, Clinton ha affermato di non sapere «niente dei terribili crimini» compiuti dal suo amico.

 

I crimini di Epstein non sono diventati di dominio pubblico fino al suo arresto nel 2006, ma le visite alla Casa Bianca sarebbero avvenute nello stesso periodo di tempo in cui la sua presunta signora Ghislaine Maxwell è accusata di aver reclutato ragazze minorenni per lui.

 

Maxwell, 59 anni, è accusata di essere il procuratore di Epstein tra il 1994 e il 2004, un periodo di tempo durante il quale il pedofilo sembrava essersi guadagnato la fiducia dell'uomo più potente della nazione.

 

Registro visite Epstein alla Casa Bianca Registro visite Epstein alla Casa Bianca

La storica vittoria di Clinton su George Bush nelle elezioni del 1992 gli ha aperto la strada per due mandati alla Casa Bianca e per diventare uno dei Democratici di maggior successo nella storia degli Stati Uniti.

 

Nel frattempo Epstein si stava ancora affermando come manager finanziario e aveva lasciato la Towers Financial, un'agenzia di recupero crediti che sarebbe crollata nel 1993 a causa di uno schema Ponzi da 450 milioni di dollari, il più grande degli Stati Uniti all'epoca.

 

Steven Hoffenberg, che gestiva l'azienda con Epstein, è stato incarcerato per 20 anni. Epstein non è mai stato arrestato né accusato.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCENARI DI FANTA-POLITICA - LA STRATEGIA SOGNATA DA ITALIA VIVA, CON L’APPOGGIO DI UN GRUPPO DI FUTURI EX PARLAMENTARI DI FORZA ITALIA (CAPITANATI DAL SENATORE LUIGI CESARO, AI PIÙ NOTO COME GIGGINO 'A PURPETTA) È QUELLA DI INFILARE “CAVALLI DI TROIA” NELLE LISTE DI FORZA ITALIA, GRAZIE ALLE COPERTURE OFFERTE DAI CONGIURATI AZZURRI - APPENA ELETTI, I NEO-PARLAMENTARI DOVREBBERO PASSARE IN UN NEO GRUPPO DI CENTRO, DA COSTITUIRE APPOSITAMENTE - L’OBIETTIVO E’ AZZOPPARE IL CENTRODESTRA E IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI (BERLUSCONI SA DI QUESTO FANTA-PROGETTO?)

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute