LE "LUCCIOLE" NON BRILLANO PIU' – IN CANTON TICINO ARRIVA LA SUPERTASSA SULLE ESCORT: ITALIANE IN FUGA - CHI OPERA ALL'INTERNO DEI NUMEROSI NIGHT CLUB ROSSOCROCIATI DOVRÀ SBORSARE LA CIFRA NELLE MANI DEI GESTORI DEI LOCALI, COME SE FOSSERO IN PRATICA VERI E PROPRI SOSTITUTI D' IMPOSTA….

-

Condividi questo articolo

Massimo De Angelis per “Libero quotidiano”

 

escort escort

Dopo un lungo tira e molla sbarca in Canton Ticino la supertassa sulle escort. Dal 1 luglio, infatti, la prostituzione, a Lugano e dintorni, verrà sottoposta a una nuova e rigida regolamentazione che prevede una gabella di 25 franchi svizzeri per le signorine a luci rosse da versare ogni giorno. Chi opera all' interno dei numerosi night club rossocrociati dovrà sborsare la cifra direttamente nelle mani dei gestori dei locali, come se fossero in pratica veri e propri sostituti d' imposta. Una legge che dovrebbe riguardare centinaia e centinaia di professioniste del mestiere, la maggior parte delle quali provenienti dai paesi dell' Europa dell' est o dal Sud America.

BABY ESCORT BABY ESCORT

 

Non manca comunque all' appello una buona rappresentanza di nostre connazionali, denominate nell' ambiente le frontaliere del sesso. Il provvedimento, più volte ventilato gli scorsi anni, diventerà esecutivo la prossima estate, con l' obiettivo di meglio regolamentare la materia, aumentando i necessari controlli in un settore da sempre al limite tra il legale e l' oscuro.

escort escort

 

Siccome nel corso del tempo la prostituzione, al di là del confine, non è certo scomparsa, nel Ticino le autorità competenti hanno deciso di adeguarsi, varando regole precise. Che si traducono in una stangata per lucciole, amanti della lap dance, esperte del kamasutra o specialiste del massaggio con happy end.

 

Oltre alla tassa quotidiana di 25 franchi, la normativa ha reso fondamentale il ruolo dei Comuni nel concedere autorizzazioni per i luoghi dove risulterà possibile esercitare la prostituzione. Le escort, inoltre, saranno tenute ad annunciare l' inizio della propria attività alla Polizia cantonale, mentre i controlli medici diventeranno frequenti, con una scadenza mensile prefissata. Questa stangata sul sesso a pagamento convincerà probabilmente tante italiane a rientrare nel territorio lombardo, con almeno la certezza della tariffa in nero...

escort escort

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute