UN REALE AL REALITY - MIKE TINDALL, MARITO DI ZARA PHILLIPS, FIGLIA DELLA PRINCIPESSA ANNA, SARÀ UNO DEI NAUFRAGHI SVIPPATI DI “I’M CELEBRITY”, LA VERSIONE BRITANNICA DELL’"ISOLA DEI FAMOSI" – È LA PRIMA VOLTA CHE UN MEMBRO DELLA FAMIGLIA REALE PARTECIPA A UNA TRASMISSIONE DI QUESTO TIPO: CHISSA' QUANTO AVRA' SGANCIATO LA RETE ITV PER CONVINCERLO A FAR PARTE DEL CAST – D’ALTRA PARTE CON I TAGLI CHE VUOLE RE CARLO, IL RESTO DEL PARENTADO DOVRÀ PURE ARRANGIARSI…

-

Condividi questo articolo


Enrico Franceschini per www.repubblica.it

 

zara mike tindall gettyimages 1385829092 zara mike tindall gettyimages 1385829092

Un reale al reality. Per la prima volta un membro dei Windsor parteciperà a uno degli show che con il loro formato hanno cambiato la televisione contemporanea: Mike Tindall, ex campione di rugby e marito di Zara Phillips, figlia della principessa Anna (la regina Elisabetta era dunque sua nonna e re Carlo III è suo zio), ha accettato l’offerta di essere un concorrente di I’m a celebrity, get me out of here (alla lettera “Sono una celebrità, fatemi uscire di qui!”), versione britannica di L’isola dei famosi, secondo quanto scrive oggi il Sun.

mike tindall e zara phillips 4 mike tindall e zara phillips 4

 

La prima volta per la casa reale

È il primo membro della famiglia reale che prende parte a un reality show di questo tipo: quasi un gioco di parole, che sottolinea l’eccezionalità della circostanza. Per quanto attori, campioni dello sport e perfino politici abbiano partecipato a I’m a celebrity, nessuno dei Windsor, da sempre gelosi della propria privacy, sembrava interessato a venire coinvolto in un programma che abbatte ogni frontiera della riservatezza, portando le telecamere dovunque, 24 ore su 24. Per questo lo scoop del tabloid londinese è subito rimbalzato su tutta la stampa nazionale e sui social.

 

mike tindall e zara phillips 3 mike tindall e zara phillips 3

Il Sun scrive che il 43enne Tindall si unirà ad altri personaggi famosi, tra cui il cantante Boy George, il comico Seann Walsh e il dj Chris Moyles, per competere il mese prossimo nella giungla australiana e cercare di vincere la sfida a chi resiste a ogni genere di difficoltà. I dettagli dell’accordo tra Itv, la rete televisiva privata che trasmette il reality, e il marito della nipote di Elisabetta II e Carlo III restano al momento confidenziali: ma è noto che più un partecipante è celebre, più è alta la cifra pagata dalla tivù per assicurarsene la presenza, con ingaggi che in altri casi si dice andassero da mezzo a oltre un milione di sterline.

mike tindall e zara phillips 2 mike tindall e zara phillips 2

 

Chi è Mike Tindall

Mike, che ha vinto i Mondiali di rugby con l’Inghilterra nel 2003, ha sposato nel 2011 Zara, lei stessa una campionessa nell’equitazione, sport per il quale ha rappresentato il Regno Unito alle Olimpiadi, e ventesima in linea di successione per il trono: dal matrimonio sono nati tre figli. Tindall in effetti aveva già partecipato nel 2015 a un reality, The jump (Il salto) per Channel Four,  ma si trattava di una sfida centrata sullo sport. Stavolta, se la sua presenza a I’m a celebrity verrà ufficialmente confermata, sarà una sfida senza limiti, fatta apposta per suscitare la morbosa curiosità del pubblico. Chissà se la regina Elisabetta avrebbe approvato.

mike tindall e zara phillips 1 mike tindall e zara phillips 1 mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall 4 mike tindall 4 mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall zara phillips e harry e meghan fuori dalla cattedrale di st pauls al giubileo di platino mike tindall 1 mike tindall 1 mike tindall 3 mike tindall 3 mike tindall 2 mike tindall 2 mike tindall e il principe harry mike tindall e il principe harry

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – CONFLITTO TOTALE: SALVINI ACCUSA GIORGETTI DI ESSERE LO ZERBINO DELLA DUCETTA E FIAMMA CANTANTE (ARIANNA, SCURTI, FAZZOLARI) - DAL SUPERBONUS RETROATTIVO AL PONTE SULLO STRETTO, DAL MES A DRAGHI A BRUXELLES, DALLA CANDIDATURA VANNACCI ALLE NOMINE IN CDP, I CONTRASTI NON SI CONTANO PIÙ - IL LEADER DELLA LEGA, SEMPRE PIU’ IN AFFANNO PER LA CRESCENTE DISAFFEZIONE DEGLI ELETTORI DEL CARROCCIO, COL SORPASSO DI FORZA ITALIA SUL COLLO, SI SPARA UN CONDONO AL GIORNO MANDANDO ALL’ARIA LE CORONARIE E LE CASSE VUOTE DEL MINISTRO DELL’ECONOMIA…

FLASH! – A BRUXELLES SI CHIEDONO BASITI: PERCHE’ LE BANCHE ITALIANE (DA INTESA A UNICREDIT) NON FANNO PRESSIONE SUL GOVERNO MELONI PER LA RATIFICA DELLA RIFORMA DEL MES? (L’ITALIA DELLA DUCETTA E’ L’UNICO PAESE SU 27 CHE L’HA RIFIUTATO) - IN FIN DEI CONTI, AGGIUNGONO I PARTNER EUROPEI, E’ UNA RIFORMA CHE TOCCA DA VICINO LE ISTITUZIONI CREDITIZIE PERCHE’, IN CASO DI UN EVENTUALE CRACK BANCARIO, DEVE SERVIRE AD EVITARE CHE I GOVERNI NAZIONALI SIANO COSTRETTI A METTERE LA MANO AL PORTAFOGLIO DEI CITTADINI…

DAGOREPORT – PERCHE' L'"INCIDENTE" HA FATTO FELICI IRAN E ISRAELE - RAISI MIRAVA ALLA SUCCESSIONE DELL’85ENNE KHAMENEI. MA, PER IL RUOLO DI GUIDA SUPREMA, L’AYATOLLAH HA SCELTO IL FIGLIO MOJTABA, 'EMINENZA GRIGIA' DEI PASDARAN CHE HANNO IN MANO IL POTERE POLITICO ED ECONOMICO DELL'IRAN – NON SOLO: RAISI AVEVA INIZIATO A INCIUCIARE CON GLI STATI UNITI PER LA STABILIZZAZIONE DEL GOLFO. L’”AMERIKANO” RAISI HA FATTO IMBUFALIRE NON SOLO I PASDARAN, MA ANCHE NETANYAHU, IL QUALE VIVE IN ATTESA DEL RITORNO DI TRUMP ALLA CASA BIANCA E HA BISOGNO COME IL PANE DI UN NEMICO PER OCCUPARE ANCORA LA POLTRONA DI PREMIER... 

MA DOVE STA ZHANG ZHANG? - IL 32ENNE IMPRENDITORE CINESE, DAL 2018 AZIONISTA DI MAGGIORANZA DELL’INTER, NON SI VEDE IN GIRO DA UN ANNO. NON ERA A MILANO NEMMENO PER LA FESTA SCUDETTO. LA VERITÀ È CHE ZHANG NON PUÒ LASCIARE LA CINA DA OLTRE UN ANNO PER LA CONDANNA DEL TRIBUNALE DI HONG KONG A RISARCIRE CHINA CONSTRUCTION BANK E ALTRI CREDITORI DI 320 MILIONI - A QUESTO PUNTO, NON CI VUOLE IL MAGO OTELMA PER SCOPRIRE IL MOTIVO PER CUI IL MEGA-FONDO AMERICANO PIMCO SI SIA RITIRATO DAL FINANZIAMENTO DI 430 MILIONI DI EURO A UN TIPINO INSEGUITO DAI TRIBUNALI, A CUI PECHINO NON RILASCIA IL VISTO PER ESPATRIARE, COME MISTER ZHANG…