NELLA RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO PER CIRO GRILLO E I SUOI AMICI, I PM HANNO ALLEGATO, OLTRE AL VIDEO GIRATO DAGLI STESSI INDAGATI, ANCHE IL RESTO DEL MATERIALE PRODOTTO DAI RAGAZZI: ALTRI VIDEO E FOTO CHE IMMORTALANO QUELLA NOTTE, I MESSAGGI SCAMBIATI NEI GIORNI SEGUENTI VIA SMARTPHONE E UN ACCURATO TRACKING DELLE ATTIVITÀ DEI QUATTRO SUI SOCIAL NETWORK DOPO QUELLA NOTTE, CHE REGISTRA POST, IMMAGINI E “LIKE” MESSI AI CONTENUTI PUBBLICATI SUGLI ACCOUNT DEI QUATTRO O A LORO RICONDUCIBILI SU INSTAGRAM E FACEBOOK…

-

Condividi questo articolo


Massimo Malpica per “il Giornale”

 

beppe grillo parvin tadjk ciro grillo beppe grillo parvin tadjk ciro grillo

Li vogliono a processo. Per i pm sardi ci sono elementi sufficienti a sostenere l' accusa contro Ciro Grillo e i suoi tre amici, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria, accusati di violenza sessuale di gruppo contro la 19enne italo-norvegese ospite nella casa in Sardegna di Beppe Grillo, padre di Ciro, a Cala di Volpe la notte tra 16 e 17 luglio 2019, e tranne Corsiglia anche di violenza sessuale nei confronti dell' amica della 19enne per alcune foto oscene scattate dagli altri tre amici mentre la ragazza dormiva.

foto di ciro grillo foto di ciro grillo

 

Per le toghe la giovane non era consenziente, e nella richiesta di rinvio a giudizio sulla quale deciderà il gup il 25 giugno hanno messo tutti gli elementi che per gli inquirenti dimostrano il teorema accusatorio. Tra il materiale probatorio il procuratore capo Gregorio Capasso e la sostituta Laura Andrea Bassani hanno messo anche il video che, secondo Beppe, avrebbe invece dimostrato che il clima era complice, che la ragazza era consenziente.

edoardo capitta quarto grado edoardo capitta quarto grado

 

Ma in procura a Tempio Pausania la pensano diversamente. E oltre a quel video, girato dagli stessi imputati, hanno allegato alla richiesta anche il resto del materiale prodotto da Ciro e dai suoi amici, altri video e foto che immortalano quella notte, i messaggi scambiati nei giorni seguenti via smartphone e un accurato tracking delle attività dei quattro sui social network dopo quella notte, che registra post, immagini e «like» messi ai contenuti pubblicati sugli account dei quattro o a loro riconducibili su Instagram e Facebook.

 

l'audio di uno degli amici di ciro grillo a non e' l'arena8 l'audio di uno degli amici di ciro grillo a non e' l'arena8

Il passo indietro di Capitta e Lauria, che hanno rinunciato all' ultimo interrogatorio quando hanno saputo che la procura sarda aveva delegato al compito i carabinieri di Genova, ha fatto sciogliere agli inquirenti le riserve, e il primo giugno, all' indomani dell' unico interrogatorio richiesto dopo l' avviso di conclusioni indagini e poi effettivamente svolto, quello di Ciro Grillo, Capasso e la Bassani hanno depositato la richiesta.

 

L'unico effetto delle dichiarazioni di Grillo jr, che ha sostenuto di non aver partecipato alle foto «oscene» che coinvolgono la seconda ragazza, è che in effetti non gli viene contestata nella richiesta la presenza in una delle due foto collegate a quell' accusa.

LE TAPPE DELLA NOTTATA DEL PRESUNTO STUPRO DI GRUPPO LE TAPPE DELLA NOTTATA DEL PRESUNTO STUPRO DI GRUPPO

 

Allegati alla richiesta ci sono anche i verbali dei vari interrogatori dei quattro ragazzi e delle due ragazze, oltre che dei testimoni, come la madre di Ciro Parvin Tadjik che dormiva sotto lo stesso tetto quella notte o come Daniele Ambrosiani, il titolare del B&B di Palau dove le ragazze alloggiavano e dove, quel 17 luglio, rientrarono solo alle 15.

 

Nel fascicolo pure le trascrizioni dell' intercettazione ambientale fatta in caserma, a Genova, ad agosto 2019, quando i quattro vennero convocati per il sequestro dei cellulari e vennero ascoltati mentre parlavano, preoccupati, proprio per foto, video e messaggistica negli smartphone. Ci sono anche altre intercettazioni, tra cui quelle della Tadjik, e il verbale dell' ispezione svolta nella villa di Cala di Volpe.

 

ciro grillo ciro grillo

Poi c' è, ovviamente, la ricostruzione di quanto per i pm accadde quella notte, basata sul racconto della ragazza. La prima violenza, subita da Corsiglia «in camera da letto e nel box del bagno», mentre gli amici guardavano ridendo. Poi il gruppo che la afferra per i capelli e la costringe a finire la bottiglia di vodka, e quindi la seconda violenza, «cinque o sei rapporti sessuali» subiti dagli altri tre ragazzi approfittando «delle sue condizioni di inferiorità psicologica e fisica». Una storia contestata dai quattro amici, per i quali la 19enne era consenziente. Ora la parola passa al gup.

ciro grillo quarto grado 1 ciro grillo quarto grado 1 ciro grillo e gli amici ciro grillo e gli amici ciro grillo ciro grillo FRANCESCO CORSIGLIA FRANCESCO CORSIGLIA giro grillo con gli amici giro grillo con gli amici BEPPE GRILLO NEL VIDEO A DIFESA DEL FIGLIO CIRO BEPPE GRILLO NEL VIDEO A DIFESA DEL FIGLIO CIRO il servizio su ciro grillo and friends quarto grado 2 il servizio su ciro grillo and friends quarto grado 2 ciro grillo intercettato da non e' l'arena 5 ciro grillo intercettato da non e' l'arena 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

GIRONE D'INFERNO - CON LE 4 PERE CHE LA GERMANIA HA RIFILATO AL PORTOGALLO E IL PARI DELLA FRANCIA, SI SOVVERTONO GERARCHIE E PRONOSTICI NEL GRUPPO DI FERRO DEGLI EUROPEI. I TEDESCHI (3 PUNTI) CHE AFFRONTERANNO L’UNGHERIA (1 PUNTO) RISCHIANO DI PASSARE COME PRIMI, TRA FRANCIA (4 PUNTI) E PORTOGALLO (3 PUNTI) UN DUELLO CHE PROMETTE SCINTILLE… - RONALDO NON BASTA: NELLA PARTITA PIU’ BELLA VISTA FIN QUI AGLI EUROPEI, DUE AUTORETI, L’ATALANTINO GOSENS DA SBALLO E UN DOMINIO DEL GIOCO DA PARTE DEI TEDESCHI PER LUNGA PARTE DEL MATCH...

cafonal

viaggi

salute