SANGALLI CEDRONI – “LE ACCUSE DI CARLO SANGALLI? INATTENDIBILI E FANTASIOSE. VOLEVA COPRIRE LA REALTÀ” – LE CONSIDERAZIONI SULLO STORICO 85ENNE PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO NELLA SENTENZA CHE A MAGGIO HA ASSOLTO L'EX COLLABORATRICE GIOVANNA VENTURINI E L'EX DIRETTORE GENERALE FRANCESCO RIVOLTA DALL'ACCUSA DI ESTORSIONE NEI CONFRONTI DI SANGALLI - QUELLE ACCUSE DI ABUSI SESSUALI SUBITI DALLA SEGRETARIA DI SANGALLI…

-

Condividi questo articolo


Giuseppe Guastella per il “Corriere della Sera”

 

carlo sangalli carlo sangalli

Con dichiarazioni mendaci e inattendibili Carlo Sangalli ha tentato «di offuscare, mediante la prospettazione di fantasiose macchinazioni della coppia Rivolta-Venturini», la «realtà dei fatti che, nella loro crudezza e linearità, adombrano pesanti responsabilità» nei comportamenti «poco commendevoli» rivelati dalla sua ex segretaria. Sono severe le considerazioni sullo storico 85enne presidente di Confcommercio nelle motivazioni della sentenza che a maggio ha assolto Giovanna Venturini, l'ex collaboratrice di Sangalli, e l'ex direttore generale della potente organizzazione Francesco Rivolta dall'accusa di estorsione nei confronti dello stesso Sangalli.

 

giovanna venturini la donna che ha accusato carlo sangalli di averla molestata giovanna venturini la donna che ha accusato carlo sangalli di averla molestata

Il giudice di Roma Alessandro Arturi censura l'impostazione della querela presentata da Sangalli contro Venturini e Rivolta il 5 novembre 2018, tre giorni dopo che il Corriere della Sera aveva pubblicato le accuse di abusi sessuali della signora per episodi tra il 2010 e il 2012 (mai denunciati alla magistratura) e a dieci mesi dalla donazione di 200 mila euro fatta davanti a un notaio alla donna da Sangalli, che sosteneva che i due volevano costringerlo a pagare per evitare uno scandalo e a dimettersi.

 

La querela di Sangalli, assistito dall'avvocato Domenico Aiello, diede il via a un'inchiesta della Procura che nel processo abbreviato ha chiesto la condanna a 4 anni e mezzo della Venturini, difesa dall'avvocato Paolo Gallinelli, e a 5 anni di Rivolta, assistito dagli avvocati Claudia Ferri e Salvatore Scuto.

sangalli sangalli

 

La Procura potrà fare appello, come Sangalli agli effetti civili. Allegate alla querela c'erano email e dati contenuti nei pc e nei cellulari degli imputati che fanno sobbalzare il giudice perché estrapolati con modalità «palesemente lesive dei diritti inviolabili della persona» che li rendono inutilizzabili e per la «disinvoltura, per non dire improntitudine» con cui sono stati consegnati alla Procura (che li ha accettati). Sono «indebite intrusioni» che potrebbero «persino configurare ipotesi delittuose», indice di una impostazione «rudimentale delle relazione interne» a Confcommercio che confligge con le «intangibili prerogative del dipendente».

 

FRANCESCO RIVOLTA 1 FRANCESCO RIVOLTA 1

Nelle dichiarazioni di Sangalli al pm, Arturi evidenzia «patenti contraddizioni» confermate dalla testimonianza dell'ex presidente di Cariplo Giuseppe Guzzetti, amico suo e di Rivolta, le cui parole «stravolgono radicalmente la traiettoria degli accadimenti» descritta da Sangalli. Per il giudice, le «affermazioni» di Venturini «si presentano credibili», sebbene da verificare perché non oggetto del processo, e non ci fu un'estorsione, ma una «iniziativa autonoma e spontanea» di Sangalli per «tacitare le ipotetiche richieste della vittima degli abusi», le notizie che giravano e «coprire una vicenda alquanto scabrosa» con un accordo in cui i 200 mila euro erano nei «limiti di una ragionevole risposta riparatoria».

FRANCESCO RIVOLTA FRANCESCO RIVOLTA francesco rivolta ex dg confcommercio francesco rivolta ex dg confcommercio

matteo salvini carlo sangalli matteo salvini carlo sangalli carlo sangalli carlo sangalli francesco rivolta ex dg confcommercio francesco rivolta ex dg confcommercio carlo sangalli 1 carlo sangalli 1 carlo sangalli 2 carlo sangalli 2 GIORGIA MELONI CARLO SANGALLI GIORGIA MELONI CARLO SANGALLI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“LETIZIA MORATTI? UNA RICCA SIGNORA, ANNOIATA E IN CERCA DI UNA POLTRONA, COSTRETTA A COMPORTARSI COME UNA QUALSIASI SCIACALLA – LICIA RONZULLI CHE TEME IL PREVISTO TONFO DI FORZA ITALIA ALLE REGIONALI LOMBARDE SIA L'INIZIO DELLA SUA FINE POLITICA E SPARA CANNONATE SU LADY MESTIZIA: “PROVO TRISTEZZA PER LA SIGNORA MORATTI. GALLINA CHE CANTA HA FATTO L'UOVO…” -  “KISS ME LICIA” SMENTISCE LA RICOSTRUZIONE DI “REPUBBLICA” SECONDO CUI BERLUSCONI AVREBBE PREFERITO APPOGGIARE LA CANDIDATA DEL TERZO POLO ALLE REGIONALI...

business

DARE LA CACCIA AI TRUFFATORI DELLA FINANZA È UN BUSINESS MILIARDARIO – CHI SONO E COME OPERANO I FONDI “ATTIVISTI” CHE STANNO FACENDO TREMARE LA FINANZA GLOBALE: LUNGHE E METICOLOSE INDAGINI PER SCOPRIRE LE MAGAGNE NEI CONTI DELLE AZIENDE, POI LE OPERAZIONI “SHORT” PER INVESTIRE SUI RIBASSI – AZIONI CONDOTTE NON TANTO PER LA GIUSTIZIA DEI MERCATI, QUANTO PER IL PROFITTO – IL CASO DEL PICCOLO FONDO HINDENBURG, DEL 37ENNE AMERICANO NATHAN ANDERSON, CHE È RIUSCITO AD AFFOSSARE GAUTAM ADANI, L'UOMO PIÙ RICCO D'ASIA…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

IL MODELLO SANITARIO ITALIANO: CHI HA I SOLDI SI CURA SUBITO, GLI ALTRI ASPETTANO E SPERANO – SUPERATO IL COVID, INSIEME ALL’AUMENTO DELLE RICHIESTE DI VISITE ED ESAMI IN OSPEDALI PUBBLICI SONO AUMENTATI ANCHE I TEMPI DI ATTESA. RISPETTO AL 2019, LO SCORSO ANNO SONO STATI ESEGUITI 8,4 MILIONI DI CONTROLLI IN MENO – MI-JENA GABANELLI: “I SOLDI PER PAGARE PIÙ MEDICI CI SAREBBERO MA LE STRUTTURE PUBBLICHE NON RIESCONO A ORGANIZZARSI. MENTRE A QUELLE PRIVATE ACCREDITATE CONVIENE OFFRIRE PRESTAZIONI A PAGAMENTO…” – VIDEO