SANGUE CHIAMA SANGUE - L'INCREDIBILE CACCIA A UNA PREDA DI UNO SQUALO FERITO - NONOSTANTE IL FIANCO GRAVEMENTE MUTILATO, IL PREDATORE CONTINUA A CERCARE QUALCOSA DI CUI NUTRIRSI - AD ATTACCARLO ERA STATO UN BRANCO DI SQUALI TORO, CHE SI SONO AVVENTATI SU DI LUI FACENDONE CARNE DA MACELLO: "GLI SQUALI MANGIANO SQUALI, E' RISAPUTO"... - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Dagotraduzione dal New York Post

 

Squalo Zombie Squalo Zombie

È la metà dello squalo che era un tempo, eppure ha ancora fame. Uno scienziato ha catturato filmati cruenti di uno squalo a caccia di prede nonostante gli manchi una parte significativa del suo corpo. Secondo lo scienziato, che ha assistito alla scena, il pezzo mancante è stato mangiato in un atto di cannibalismo tra squali.

 

«Gli squali mangiano gli squali, è risaputo, ma è molto difficile da filmare e documentare», ha detto al Sun il dottor Mario Lebrato, 35 anni.

 

L'incidente si è svolto di fronte a Lebrato e alla sua squadra al largo della costa spagnola dopo aver rilasciato uno squalo orlato oceanico in mare. Poco dopo aver liberato la creatura, un gruppo di altri predatori, tra cui squali toro, è sceso su di essa.

 

Squalo Zombie 2 Squalo Zombie 2

La banda di carnivori sottomarini ha attaccato brutalmente la pinna nera, strappandogli via un pezzo enorme del suo fianco. Eppure, nonostante gli mancasse gran parte del corpo, lo squalo ha continuato a nuotare davanti a Lebrato e alla sua squadra per 20 minuti. Poi è morto per le ferite riportate.

 

Alcuni scienziati ritengono che gli attacchi squalo su squalo stiano aumentando a causa del fatto che gli animali soffrono le reti e le lenze dispiegate dagli umani per proteggere le persone dagli attacchi. Una volta agganciati, gli squali inviano segnali di soccorso, diventando facili bersagli per gli squali affamati e sani, secondo il professor Mark Meekan dell'Australian Institute of Marine Science.

 

Squalo bianco Squalo bianco

«Non è solo uno squalo canaglia che attacca altri squali o anche una specie di squalo che attacca altri squali. Ci sono molti squali diversi che si rivoltano l'uno contro l'altro», ha detto Meekan parlando della natura degli attacchi di squali, e indicando le foto del 2019 di una lotta tra grandi squali bianchi.

 

Ma gli umani non sono affatto l'unico motivo per cui gli squali combattono tra loro: il tratto è evolutivamente radicato in loro. «La predazione squalo su squalo è un tratto fondamentale», ha detto Meekan. «Trecento milioni di anni fa questi erano squali cannibali».

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute