SCELTA IMPOSSIBILE – DURANTE GLI ATTENTATI TERRORISTICI IN SRI LANKA UN 61ENNE INGLESE SI RITROVA DAVANTI AL BIVIO DAVANTI AL QUALE NESSUN GENITORE VORREBBE TROVARSI: QUALE FIGLIO METTERE IN SALVO PER PRIMO – L’UOMO SI CARICA SULLE SPALLE IL RAGAZZO DI 19 ANNI CREDENDO ERRONEAMENTE CHE LA 15ENNE ABBIA FERITE PIÙ LIEVI – NEL GIRO DI POCHE ORE LI PERDE ENTRAMBI…

-

Condividi questo articolo

Davide Falcioni per “www.fanpage.it”

 

matthew linsey e i figli matthew linsey e i figli

Dalla tragedia degli attentati terroristici del giorno di Pasqua in Sri Lanka, che hanno causato la morte di 321 persone, 45 delle quali sono bambini, stanno emergendo storie strazianti come quella di Amelie e Daniel Linsey, 15 e 19 anni, una ragazza e un ragazzo britannici che si trovavano a Colombo insieme al padre all'hotel Shangri-La.

 

La storia di questa famiglia sta facendo il giro del mondo: dopo essere scampati a un primo attacco dei terroristi, infatti, i due fratelli sono morti in una seconda esplosione pochi istanti dopo.

daniel linsey 4 daniel linsey 4

 

Daniel Linsey, 19 anni, e la sorella Amelie, 15 anni, si trovavano all’Hotel Shangri-La quando nella sala da pranzo c'è stata il primo violento attacco; terrorizzati e circondati dai corpi di decine di vittime i due sono riusciti ad allontanarsi di qualche decine di metri prima che una nuova esplosione li investisse in pieno.

amelie linsey 2 amelie linsey 2

 

Insieme a loro c'era anche il padre Matthew, 61 anni, che nonostante fosse stato colpito da una scheggia ha immediatamente pensato a soccorrere i figli. L'uomo ha raccontato di aver visto i suoi ragazzi perdere i sensi e a quel punto si è trovato di fronte a un dilemma che mai nessuno dovrebbe affrontare: a quale dei due cercare di salvare la vita per primo?

 

attentati contro i cristiani in sri lanka 6 attentati contro i cristiani in sri lanka 6

L'uomo – in preda alla disperazione –  ha portato Daniel al piano sottostante, al bar Table One, e ha lasciato indietro la figlia convinto che la ragazza avesse subito lesioni meno gravi.

 

Dopo aver tentato di rianimare Daniel, l'uomo l'ha portato in ospedale, dove è deceduto poco dopo: nel giro di qualche minuto ha ricevuto una nuova straziante notizia, cioè  che nemmeno Amelie era sopravvissuta. Le sue ferite non erano infatti di poco conto, come a lui era sembrato. Il padre e i due figli si trovavano in Sri Lanka per una vacanza e sarebbero dovuti ripartire per tornare a casa proprio il giorno seguente.

attentati contro i cristiani in sri lanka 2 attentati contro i cristiani in sri lanka 2 attentati contro i cristiani in sri lanka 5 attentati contro i cristiani in sri lanka 5 daniel linsey 2 daniel linsey 2 attentati contro i cristiani in sri lanka 1 attentati contro i cristiani in sri lanka 1 attentati contro i cristiani in sri lanka 4 attentati contro i cristiani in sri lanka 4 attentati contro i cristiani in sri lanka 7 attentati contro i cristiani in sri lanka 7 strage di cristiani in sri lanka strage di cristiani in sri lanka strage di cristiani in sri lanka strage di cristiani in sri lanka amelie linsey 1 amelie linsey 1 SRI LANKA ATTENTATI NELLE CHIESE SRI LANKA ATTENTATI NELLE CHIESE daniel linsey 1 daniel linsey 1 attentati in sri lanka attentati in sri lanka attentati in sri lanka attentati in sri lanka daniel linsey 3 daniel linsey 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO