SPARATORIA IN UNA SCUOLA IN FINLANDIA: UN 12ENNE È MORTO, ALMENO TRE I FERITI. L’AUTORE DELLA SPARATORIA, CHE HA SOLO 13 ANNI, È STATO ARRESTATO - I FATTI SONO ACCADUTI A VANTAA, CITTA' NON LONTANA DALLA CAPITALE HELSINKI, NEL SUD DEL PAESE - LE PERSONE COLPITE SONO COETANEE DELL'ASSALITORE...

-

Condividi questo articolo


sparatoria in una scuola in finlandia 6 sparatoria in una scuola in finlandia 6

(Adnkronos) - Una sparatoria è avvenuta in una scuola di Vantaa, città non lontana da Helsinki situata nel sud della Finlandia. Lo riportano i media locali, precisando che ci sarebbero feriti. Secondo la polizia, il sospetto autore della sparatoria è stato arrestato. Le autorità hanno esortato i cittadini a restare lontani dalla scuola e a non aprire le porte delle loro case a sconosciuti.

 

Il sospetto arrestato ha 13 anni, ha riferito la polizia finlandese, precisando che i tre feriti hanno la stessa età del sospetto aggressore.

sparatoria in una scuola in finlandia 4 sparatoria in una scuola in finlandia 4 sparatoria in una scuola in finlandia 1 sparatoria in una scuola in finlandia 1 sparatoria in una scuola in finlandia 5 sparatoria in una scuola in finlandia 5 sparatoria in una scuola in finlandia 3 sparatoria in una scuola in finlandia 3

 

sparatoria in una scuola in finlandia 2 sparatoria in una scuola in finlandia 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – JOE BIDEN VUOLE CHE GIORGIA MELONI METTA ALL’ORDINE DEL GIORNO DEL G7 L’USO DEI BENI RUSSI CONGELATI. PER CONVINCERE LA DUCETTA HA SPEDITO A ROMA LA SUA FEDELISSIMA, GINA RAIMONDO, SEGRETARIO AL COMMERCIO – GLI AMERICANI PRETENDONO DALL’EUROPA UN'ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ DOPO TUTTI I MILIARDI CHE WASHINGTON HA POMPATO A ZELENSKY. MA METTERE MANO AI BENI RUSSI È UN ENORME RISCHIO PER L’UNIONE EUROPEA: POTREBBE SPINGERE ALTRI PAESI (CINA E INDIA SU TUTTI) A RIPENSARE AI LORO INVESTIMENTI NEL VECCHIO CONTINENTE…

DAGOREPORT – PARTITI ITALIANI, PERACOTTARI D'EUROPA - L’ASTENSIONE “COLLETTIVA” SUL PATTO DI STABILITÀ È STATA DETTATA SOLO DALLA PAURA DI PERDERE CONSENSI IL 9 GIUGNO - SE LA MELONA, DOPO IL VOTO, PUNTA A IMPUGNARE UN PATTO CHE E' UN CAPPIO AL COLLO DEL SUO GOVERNO, IL PD DOVEVA COPRIRSI DAL VOTO CONTRARIO DEI 5STELLE – LA DUCETTA CONTINUA IL SUO GIOCO DELLE TRE CARTE PER CONQUISTARE UN POSTO AL SOLE A BRUXELLES. MA TRA I CONSERVATORI EUROPEI STA MONTANDO LA FRONDA PER IL CAMALEONTISMO DI "IO SO' GIORGIA", VEDI LA MANCATA DESIGNAZIONE DI UN CANDIDATO ECR ALLA COMMISSIONE (TANTO PER TENERSI LE MANINE LIBERE) – L’INCAZZATURA DI DOMBROVSKIS CON GENTILONI PER L'ASTENSIONE DEL PD (DITEGLI CHE ELLY VOLEVA VOTARE CONTRO IL PATTO)…

DAGOREPORT – GIUSEPPE CONTE VUOLE LA DIREZIONE DEL TG3 PER IL “SUO” GIUSEPPE CARBONI. IL DG RAI ROSSI NICCHIA, E PEPPINIELLO MINACCIA VENDETTA IN VIGILANZA: VI FAREMO VEDERE I SORCI VERDI – NEL PARTITO MONTA LA PROTESTA CONTRO LA SATRAPIA DEL FU AVVOCATO DEL POPOLO, CHE HA INFARCITO LE LISTE PER LE EUROPEE DI AMICHETTI - LA PRECISAZIONE DEL M5S: "RETROSCENA TOTALMENTE PRIVO DI FONDAMENTO. IN UN MOMENTO IN CUI IL SERVIZIO PUBBLICO SALE AGLI ONORI DELLE CRONACHE PER EPISODI DI CENSURA INACCETTABILI, IL MOVIMENTO 5 STELLE È IMPEGNATO NELLA PROMOZIONE DEGLI STATI GENERALI DELLA RAI..."