STROMBOLI DI TERRORE - IL VULCANO TORNA A FARSI SENTIRE CON UN’ERUZIONE, PRECEDUTA DA UN FORTE BOATO, CHE HA FATTO SCATTARE IL PANICO FRA I TURISTI CHE SI SONO RADUNATI IN PIAZZA - I VIGILI DEL FUOCO SONO  IN AZIONE PER SPEGNERE I FOCOLAI – IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE BORRELLI: "HA CAUSATO UNO TSUNAMI DI 30 CENTIMETRI" – LA SPAVENTOSA FUGA DEI TURISTI IN BARCA INSEGUITI DALLA NUBE DI FUMO NERO (VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

 

 
 

eruzione stromboli 7 eruzione stromboli 7

Dopo le violente esplosioni di inizio luglio, che hanno causato la morte di un escursionista, il cratere del vulcano Stromboli torna a farsi sentire. Intorno alle 12 di mercoledì 28 agosto è avvenuta un’altra forte esplosione, con ricaduta di sabbia, cenere e altro materiale vulcanico.

eruzione stromboli 6 eruzione stromboli 6

 
Al momento non si segnalano danni a persone o cose, tranne piccoli focali d’incendio sul versante di Ginostra del Vulcano. «È stata una botta come la volta scorsa con ricaduta di cenere e lapilli. La differenza è che la volta scorsa era ricaduta su Ginostra ora su Stromboli», ha dichiarato un testimone al Corriere.

eruzione stromboli 1 eruzione stromboli 1 eruzione stromboli 11 eruzione stromboli 11 eruzione stromboli 10 eruzione stromboli 10 stromboli stromboli eruzione stromboli 9 eruzione stromboli 9 eruzione stromboli 12 eruzione stromboli 12 eruzione stromboli 13 eruzione stromboli 13 eruzione stromboli 14 eruzione stromboli 14 eruzione stromboli 2 eruzione stromboli 2 eruzione stromboli 3 eruzione stromboli 3 eruzione stromboli 4 eruzione stromboli 4 eruzione stromboli 5 eruzione stromboli 5 eruzione stromboli 8 eruzione stromboli 8

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

COSA ACCADDE QUELLA NOTTE – IL JAZZISTA MARCELLO ROSA SUONAVA AL RUGANTINO QUEL 5 NOVEMBRE DEL 1958, LA NOTTE CHE NACQUE LA DOLCE VITA - “ANITA EKBERG INIZIO' A BALLARE DA SOLA A PIEDI NUDI. MI SI AVVICINÒ UNA BRUNETTA BONAZZA E MI DISSE IN ROMANESCO: “‘SLACCIAME 'A GUEPIERE E ‘A SOTTANA, MO’ JE FACCIO VEDÈ IO A QUELLA’’-  IN PIENO PAROSSISMO, URLAVA: “DATEMI IL TAPPETO DI ALLAH!”, VOLEVA DIRE DATEMI GIACCHE E CAPPOTTI. E PARTI' LO SPOGLIARELLO. ERA LA BALLERINA TURCA AICHÈ NANÀ - TUTTI I MUSICISTI FURONO CONDANNATI A TRE ANNI CON LA CONDIZIONALE. CON I LORO STRUMENTI ECCITAVANO LA TURCA..."

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute