TEMPI DURI PER I TIFOSI COCAINOMANI IN GRAN BRETAGNA – BORIS JOHNSON È PRONTO A UN GIRO DI VITE SUGLI SNIFFATORI DA STADIO: CHI VERRÀ PIZZICATO CON LA DROGA POTREBBE VEDERSI RITIRARE IL PASSAPORTO E SUBIRE MULTE PESANTI. NON SOLO: PER LORO SAREBBE PREVISTO UN DASPO DI CINQUE ANNI – E BOJO LI RANDELLA: “STANNO ALIMENTANDO UNA GUERRA NELLE NOSTRE STRADE CHE PORTA MISERIA E CRIMINALITÀ…”

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione per www.dailymail.co.uk

 

sniffare allo stadio sniffare allo stadio

Il Primo Ministro Boris Johnson annuncia nuove misure di tolleranza zero sul consumo di droga negli stadi: i tifosi condannati per aver usato cocaina durante le partite di calcio saranno costretti a consegnare i passaporti.

 

Nel tentativo di contrastare la violenza, chiunque venga sorpreso in possesso di droghe di classe A - o le fornisca - potrebbe essere bandito dall'assistere alle partite per cinque anni.

violenza stadi 2 violenza stadi 2

           

Le punizioni più severe sul consumo di droga che saranno introdotte quest’estate dovrebbero includere il coprifuoco, multe più elevate e la sospensione temporanea di passaporti e patenti di guida.

 

boris johnson boris johnson

Il Primo Ministro ha dichiarato: «I consumatori di coca dovrebbero smetterla di prendere in giro loro stessi, la loro abitudine sta alimentando una guerra nelle nostre strade che porta miseria e criminalità in tutto il nostro paese. Ecco perché stiamo intensificando i nostri sforzi per assicurarci che coloro che infrangono la legge ne affrontino tutte le conseguenze, perché l'assunzione di droghe illegali non è mai un crimine senza vittime».

violenza stadi 3 violenza stadi 3 violenza stadi 1 violenza stadi 1 BORIS JOHNSON BORIS JOHNSON stadio stadio droga droga

 

Condividi questo articolo

media e tv

GIÙ IL SIPARIO: È MORTO A 97 ANNI PETER BROOK, UNA DELLE LEGGENDE DEL TEATRO CONTEMPORANEO – L’ULTIMO SPETTACOLO IN ITALIA UN ANNO FA: LA “TEMPESTA” DI SHAKESPEARE A SOLOMEO, IN UMBRIA – FIRMÒ LA SUA PRIMA REGIA A 18 ANNI, E NEGLI ANNI 60 PORTÒ IN SCENA OPERE MODERNE E SPERIMENTALI ISPIRATE AL “TEATRO DELLA CRUDELTÀ” DI ARTAUD, COME IL CELEBRE “MARAT-SADE” – GIOVANNA MEZZOGIORNO: “UNA PERDITA IMMENSA, NON SOLO PER NOI CHE SIAMO STATI I SUOI ATTORI MA PER L'INTERA UMANITÀ. È STATO IL MIO MAESTRO, IL MIO SECONDO PADRE”

politica

business

CHE SUCCEDE CON L’INGRESSO DI ROCCO BASILICO IN DELFIN? – IL FIGLIASTRO DI DEL VECCHIO AVRÀ IL 12,5% DELLA HOLDING DEL PAPERONE DI AGORDO: COME I SEI FIGLI DEL FONDATORE DI LUXOTTICA (E SUA MOGLIE NICOLETTA ZAMPILLO) – GLI OTTO EREDI LITIGHERANNO SULLE STRATEGIE DI GESTIONE DELLE MOLTE PARTECIPAZIONI? SÌ, MA POTRANNO FARE POCO: LA REGOLA DELL’88% DEI VOTI IMPONE L’UNANIMITÀ PER OGNI DECISIONE IMPORTANTE. CON IL RISCHIO, EVIDENTE, CHE LA SOCIETÀ RIMANGA INGESSATA DAI VETI

cronache

sport

cafonal

SKATE YOUR LIFE! ''CHI FA SKATE NON MANIFESTA, MA SI MANIFESTA'' - DAGO IRROMPE AL “WORLD STREET SKATEBOARDING” DI ROMA CON LA SUA LECTIOSULLA CULTURA SKATE: "RAGAZZI CHE HANNO TROVATO IN UN MOVIMENTO CHE TI STACCA DALLA TERRA IL LORO LEGAME. UN "PARADISO PEDESTRE" DI COLPI D'ANCA, GINOCCHIA ROTTE, TESTE SPACCATE, FUORI DAL QUALE IL TEMPO, LA SOCIETÀ, IL DESTINO, POSSONO TENDERE I LORO LEGITTIMI AGGUATI E LA VITA RITIRARE LE SUE PROMESSE" – DOMENICA GRAN SBALLO FINALE CON DAGO DJ - FOTO + VIDEO

viaggi

salute