TERRORE IN NUOVA ZELANDA - ATTACCO IN DUE MOSCHEE DI CHRISTCHURCH: ALMENO 49 MORTI – IN AZIONE UN COMMANDO DI 4 PERSONE. LA STRAGE PREANNUNCIATA SU FORUM ONLINE: POSTATO IN RETE UN MANIFESTO ANTI-IMMIGRATI E ANTI-ISLAM DOVE GLI ATTENTATORI SI DICHIARONO SEGUACI ANCHE DELL'ITALIANO LUCA TRAINI - LA POLIZIA INVITA A NON DIFFONDERE IL VIDEO DELLA STRAGE TRASMESSO LIVE SU FACEBOOK - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

(ANSA) L'autore della strage nelle due moschee della città neozelandese di Christchurch, Brenton Tarrant, aveva preannunciato il suo gesto su un forum online e pianificava gli attacchi da due anni: è quanto emerge dal manifesto anti-migrati di 74 pagine dello stesso Tarrant pubblicato su Internet. Il terrorista, riporta il sito australiano News.com.au, aveva preannunciato la strage sul forum '8chan' ed ha scelto di colpire la Nuova Zelanda - che non era il suo obiettivo originale - solo tre mesi fa.

 

NUOVA ZELANDA

Da repubblica.it

 

 

nuova zelanda attentato nuova zelanda attentato

Sarebbero decine i morti in due attentati - almeno 40  - in due distinte moschee di Christchurch in Nuova Zelanda. Ad aprire il fuoco nella prima moschea di Al Noor, dove c'erano 300 persone, sarebbe stato un commando di 4 persone uno dei quali indossava una giacca militare e che si è dato la fuga ma che sarebbe stato poi bloccato. Poco dopo il secondo assalto alla moschea di Masjid nel sobborgo di Linwood. Il commando sarebbe stato formato da 3 uomini e una donna.

 

Oltre alla strage armata nelle due moschee durante la preghiera del venerdì, sono state rinvenuti esplosivi attaccati alle auto. Lo ha detto il commissario di polizia neozelandese, Mike Bush, durante una conferenza stampa. "Questo sottolinea la serietà" dell'attacco", ha osservato. Nel centro della città era in corso anche la manifestazione per il clima degli studenti, che è stata evacuato. 

 

nuova zelanda attentato 4 nuova zelanda attentato 4

Poco prima della strage era stato postato sui social, presumibilmente da uno dei killer, un manifesto di 87 pagine "anti-immigrati e anti-musulmani" che è stato poi bloccato.  Secondo quanto riferiscono i media locali, almeno uno dei killer è di nazionalità australiana, bianco, tra i 30 e i 40 anni e indossava un'uniforme militare quando ha aperto il fuoco. Una notizia, quella dell'arresto del cittadino australiano, confermata anche dal primo ministro di Canberra.

 

In un tweet postato da uno terroristi si vedevano anche alcuni caricatori delle armi automatiche, dove erano riportati nomi di terroristi tra cui quello dell'italiano Luca Traini, responsabile di un raid don diversi feriti a Macerata.Il profilo dle terrorista, B. T., è stato poi rimosso ma alcune immagini sono continuate a circolare in rete.

nuova zelanda attentato 21 nuova zelanda attentato 21

La polizia della Nuova Zelanda "esorta con forza" a non condividere il link dell'inquietante video di 17 minuti sulla strage nelle due moschee di Christchurch girato e postato da uno dei due assalitori. "Stiamo lavorando perché venga rimosso", ha scritto la polizia su Twitter, per evitare che il manifesto dei terroristi venga pubblicizzato. Anche molti utenti hanno esortato i social a rimuovere  le immagini della strage che sembra sia stata trasmessa live su Facebook. Dopo poche ore una portavoce di Facebook in Nuova Zelanda, Mia Garlick, ha confermato che il video della strage in una delle due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, è stato rimosso.

 

"La polizia della Nuova Zelanda ci aveva allertato relativamente al video su Facebook poco dopo l'inizio dello streaming live e noi abbiamo velocemente rimosso sia il video e sia gli account Facebook e Instagram dell'attentatore", ha precisato la Garlik.

nuova zelanda attentato 1 nuova zelanda attentato 1

Immediata la reazione del primo ministro della Nuova Zelanda, Jacinta Arden. "Un atto di violenza senza precedenti" ha detto Arden parlando alla nazione. "E' uno dei giorni più bui della Nuova Zelanda", ha proseguito, confermando che un sospetto è stato preso in custodia. Non si è sbilanciata sul numero delle vittime ma ha ammesso che "si tratta di un evento significativo". Dopo pochi minuti la Polizia ha reso noto che sono state fermate 4 persone

 

 

nuova zelanda attacco nuova zelanda attacco nuova zelanda attacco 11 nuova zelanda attacco 11 nuova zelanda 6 nuova zelanda 6 11017210 6811785 image m 130 1552621128575 11017210 6811785 image m 130 1552621128575 nuova zelanda attacco 2 nuova zelanda attacco 2 nuova zelanda attacco 15 nuova zelanda attacco 15

luca traini scritta arma attentatore luca traini scritta arma attentatore

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

“NON LA VIVO COME UNA BATTAGLIA” - VIALLI TIRA FUORI GLI OCCHI DELLA TIGRE E RACCONTA COME STA AFFRONTANDO IL TUMORE. “NON E' UNA LOTTA. NON PUOI LOTTARE CONTRO UNA COSA CHE È PIÙ FORTE DI TE. LO VIVO COME UN VIAGGIO IN COMPAGNIA DI UN OSPITE INDESIDERATO, CHE PRIMA O POI SI STUFERÀ DI ME E SE NE ANDRÀ" – L'EX BOMBER TORNERA’ IN NAZIONALE COME CAPODELEGAZIONE, BARTOLETTI: "UN COMBATTENTE. L'AZZURRO (ACCANTO AL MANCIO) GLI FARÀ BENE" – LA FOTO CHE PREOCCUPA I TIFOSI

cafonal

viaggi

salute