TERRORISTI DI CASA NOSTRA - IL 20ENNE SOMALO FERMATO A BARI CONDIVIDEVA IN CHAT FOTO DEL VATICANO - NEI GIORNI SUCCESSIVI ALL'ATTENTATO DI STRASBURGO, LA DDA E LA DIGOS HANNO NOTATO UNA PIÙ INTENSA ATTIVITÀ IN RETE DA PARTE DEL RAGAZZO E HANNO DECISO DI INTERVENIRE E BLOCCARLO, TEMENDO GESTI EMULATIVI…

-

Condividi questo articolo

Da https://www.tgcom24.mediaset.it

 

cupola di san pietro cupola di san pietro

Il giovane somalo fermato due giorni fa a Bari dalla Digos della Questura di Bari su disposizione della Dda per i reati di associazione con finalità di terrorismo anche internazionale, istigazione a commettere reati di terrorismo e pubblica apologia di reati di terrorismo, parlava del Vaticano mostrando in chat foto in tema. E' uno dei dettagli investigativi che hanno insospettito gli inquirenti e portato ad eseguire il fermo d'urgenza.

 

Le intercettazioni telefoniche e telematiche, a quanto si è saputo, hanno consentito agli investigatori dell'antiterrorismo di Bari, coordinati dal pm Giuseppe Maralfa, di raccogliere materiale, foto, video e documenti, riconducibili all'ideologia jihadista legata all'estremismo islamico e in parte relativi a immagini di luoghi possibili bersagli di attacchi.

basilica di san pietro basilica di san pietro

 

Il cittadino somalo, un 20enne disoccupato residente da tempo a Bari e su cui si stavano concentrando gli accertamenti della magistratura, avrebbe raccolto tale materiale condividendolo anche in chat, comprese le recenti foto del Vaticano scaricate da internet. L'attenzione degli inquirenti riguarda anche altre persone su cui le indagini sono tuttora in corso.

 

All'indomani dell'attentato di Strasburgo, poi, la Dda e la Digos hanno notato una più intensa attività in rete da parte del 20enne e hanno deciso di intervenire e bloccarlo, temendo gesti emulativi, mentre il giovane aveva già preparato la valigia per scappare da Bari.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

“CHI HA SCRITTO IL PEZZO ERA COSI’ PIPPA CHE DA PICCOLO FINIVA SEMPRE IN PORTA?”- I CALCETTARI INSORGONO CONTRO 'ROLLING STONE' CHE STRONCA "I MAMMIFERI FLACCIDI" CHE GIOCANO A CALCETTO: “NULLA TESTIMONIA MEGLIO L’IDEA DEL PUNTO MORTO A CUI È ARRIVATA LA STORIA UMANA” – COMMENTO DA INCORNICIARE: “SI PUO' SUONARE LA CHITARRA SENZA ESSERE GILMOUR E SI PUO' GIOCARE A CALCETTO SENZA ESSERE MESSI. SI CHIAMA POESIA, ROMANTICISMO, STRONZAGGINE. SO SOLO CHE E' BELLISSIMO…”

cafonal

viaggi

salute