IL TEXAS È MOLTO POCO RAINBOW  UNA FAMIGLIA “ARCOBALENO” STA CERCANDO DI RACCOGLIERE 15MILA DOLLARI PER LASCIARE LO STATO AMERICANO, PERCHÉ LA LEGISLAZIONE LOCALE È DIVENTATA “PIÙ OSTILE” VERSO LA COMUNITÀ LGBT+: “DOBBIAMO AGIRE IN FRETTA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI” – LA MAMMA DI DUE RAGAZZI SI DEFINISCE PANSESSUALE E HA UNA RELAZIONE CON UN UOMO TRANS: “VIVO OGNI GIORNO CON LA PAURA CHE USCENDO ALLO SCOPERTO ED ESSENDO ME STESSA POSSA SUCCEDERCI QUALCOSA…”

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

la famiglia di kara duncan la famiglia di kara duncan

Una famiglia sta cercando di raccogliere 15.000 dollari per lasciare il Texas perché lo stato starebbe diventando “più ostile” verso la comunità LGBT+. Raccontano che non vorrebbero lasciare la casa in cui hanno vissuto per tutta la vita, ma "devono agire in fretta prima che sia troppo tardi".

 

proteste per i diritti della comunita lgtbq 1 proteste per i diritti della comunita lgtbq 1

La raccolta fondi è stata organizzata da Kara Duncan, mamma di due figli, che spera di raccogliere i soldi per trasferirsi in uno stato "più favorevole" ai loro diritti. Il Texas è uno dei tanti stati degli Stati Uniti in cui i diritti LGBT vengono limitati dai legislatori conservatori.

Kara vive in Texas con i suoi due figli e il fidanzato trans: "Il Texas è stata la nostra casa per tutta la vita, ma soprattutto negli ultimi anni è diventato più ostile nei confronti delle persone della comunità LGBTQIA+.

proteste per i diritti della comunita lgtbq 2 proteste per i diritti della comunita lgtbq 2

 

Come donna pansessuale, vivo ogni giorno con la paura che uscendo allo scoperto ed essendo me stessa possa succedere qualcosa alla nostra famiglia se non lasciamo presto lo stato per uno più favorevole. Con altri stati che approvano leggi che vietano l'assistenza basata sul genere, temiamo sia solo questione di tempo».

omofobia omofobia

 

Una ricerca del Movement Advancement Project (MAP) mostra che il Texas è tra gli stati più ostili alla comunità LGBTQ+ degli Stati Uniti. Valutando le leggi e le politiche all'interno di ciascuno stato, le esperienze e l'uguaglianza delle persone LGBTQ+, si è scoperto che il Montana ha il valore  "politico complessivo negativo". Lo stato ha condiviso questo triste primato con altri stati conservatori come Florida e Alabama.

' OMOFOBIA, LA TRANSFOBIA E LA BIFOBIA ' OMOFOBIA, LA TRANSFOBIA E LA BIFOBIA stop transfobia stop transfobia

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! LA VENDETTA DEL CALTA – DOPO AVER RICEVUTO DUE PORTE IN FACCIA AL TENTATIVO DI CONQUISTARE PRIMA GENERALI E POI MEDIOBANCA, IL COLPO FATALE AI SOGNI DI GLORIA VENEZIANI DI CALTAGIRONE È STATO AFFONDATO DA “FURBIZIO” PALENZONA, CHE HA SPOSTATO CRT E BENETTON A SUPPORTO DI DONNET E NAGEL - CON MILLERI CHE SI SAREBBE RIAVVICINATO A NAGEL, CALTA “HA RIMASTO” SOLO CON FAZZOLARI A TRASTULLARSI COL DL CAPITALI – QUANDO LA MILIARDARIA VENDITA DELLA PRELIOS DI PALENZONA AL PIGNATARO RIMANE INCAGLIATA, PARTE LA VENDETTA DI CALTA. E SUL SUO “MESSAGGERO” DI IERI….

DAGOREPORT! - TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. AVVISATE I CITTADINI ABRUZZESI: IL CICLONE SARDO AVANZA E NON PERDONA - SECONDO L’ULTIMO SONDAGGIO, IL DISTACCO CHE SEPARA IL MELONE MARSILIO DAL CAMPO LARGHISSIMO DI D’AMICO SI È RIDOTTO ALLA MISERIA DELL’1,2% (APPENA QUATTRO MESI FA IN ABRUZZO LA DESTRA GODEVA DI UN VANTAGGIO DI BEN 20 PUNTI) - PARADOSSALMENTE, IN CASO DI DISFATTA, CON DUCETTA RIBASTONATA, PER MATTEO SALVINI POTREBBE ESSERE L’OCCASIONE DI AVER MAGGIOR POTERE NEL GOVERNO (FERROVIE, CDP, AISI) - SE INVECE “FASCIO TUTTO IO!” VINCE CON IL SUO MARSILIO, PER IL CAPITONE SI AVVICINA IL CAPOLINEA - A QUEL PUNTO TUTTO PUO’ SUCCEDERE: ANCHE CHE GLI PARTA L’EMBOLO DI UN PAPEETE2 SFANCULANDO IL GOVERNO MELONI (QUANTI PARLAMENTARI LO SEGUIREBBERO, SAPENDO CHE IN CASO DI VOTO ANTICIPATO, QUELLO SCRANNO NON LO VEDREBBERO PIÙ?)

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…