UOMO DI PANZA, UOMO DI SOSTANZA - GLI ULTIMI TABÙ SULL'ABBIGLIAMENTO MASCHILE QUEST'ESTATE SONO IN CADUTA LIBERA: DOPO IL ROSA COLORE DEL SESSO FORTE, L'UOMO AVVICINA IL SUO UNIVERSO STILISTICO ALLA DONNA E SVELA L'OMBELICO – COME? INDOSSANDO I TOP CROP, LE T-SHIRT TAGLIATE CHE MOSTRANO LA PANCIA – NIENTE DI NUOVO VISTO CHE GIÀ PRINCE…(VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

Veronica Timperi per “il Messaggero”

 

top crop maschile top crop maschile

Gli ultimi tabù sull'abbigliamento maschile quest'estate sono in caduta libera. Dopo il rosa colore del sesso forte ecco che l'uomo avvicina il suo universo stilistico alla donna e svela l'ombelico, in passerella ma anche in città. Il merito (o la colpa, visti i tanti detrattori) è del crop top, in pratica quelle t-shirt tagliate che mostrano la pancia.

 

raffaella carra' raffaella carra'

Se sulla donna siamo stati abituati a vederle in tutti i modi, dalle prime che indossava Raffaella Carrà, mostrando con candore e malizia l'ombelico ed entrando così nell'immaginario erotico di generazioni di italiani, fino alle declinazioni più moderne sfoggiate da influencer e modelle tra i 20 e i 30, su un uomo fanno tutt'un altro effetto.

prince 2 prince 2

 

LA STORIA

La storia della moda si intreccia con quella dello sport e del cinema perché in America i top tagliati sotto i pettorali venivano usati già negli anni 70: culturisti e amanti del body building con la tartaruga scolpita li indossavano in palestra.

 

Erano il capo simbolo del narcisismo e dell'edonismo: da un lato comodi e traspiranti, dall'altro durante gli esercizi permettevano di mostrare i muscoli in trazione e autocompiacersi. Nel 1982 a indossare questo capo striminzito è stato Carl Weathers, alias Apollo Creed in Rocky III, durante gli allenamenti con Sylvester Stallone.

carl weathers 2 carl weathers 2

 

Ma non era ancora diventata una moda da città, al massimo gli studenti dei college americani tagliavano le loro maglie da baseball e da football per le sessioni di allenamento. A cambiare le cose fu Prince che lo rese parte fondamentale dei suoi eccentrici look da palcoscenico. Via quindi l'attitudine sportiva e dentro il lato glam del crop top. Alla rockstar piaceva strettissimo e corto, per esaltare il suo fisico asciutto e scattante, e rigorosamente nero.

dorian stefano tarantini dorian stefano tarantini

 

Poi anche popstar come Lenny Kravitz e attori come Zac Efron, entrambi fisicati, hanno iniziato a indossare queste maglie tagliate con naturalezza e abbinamenti cool durante la vita di tutti i giorni. I social poi hanno fatto il resto: Instagram e Pinterest hanno reso l'ombelico maschile virale e virile, nonchè glam. Le griffe hanno solo raccolto la sfida. I nuovi crop top saliti in passerella sono sicuramente frutto della tendenza genderless tanto in voga negli ultimi tempi.

carl weathers 1 carl weathers 1

 

Maison Margiela l'ha declinato in chiave cartoon: la t-shirt con il papero è tagliata sotto i pettorali ed è abbinata a un trench pitonato, shorts e cuissard in latex. L'eclettico designer e dj italiano Dorian Stefano Tarantini, anima creativa di M1992, ha proposto un total look color sabbia che gioca con le proporzioni tono su tono: sotto lo spolverino ci sono un crop top aderente, quasi una seconda pelle, che sembra una camicia tagliata con bottoni in bella vista, e un paio di bermuda al ginocchio, uno dei must di stagione.

 

lenny kravitz lenny kravitz

INTERPRETAZIONI

Easy ed elegante insieme è la rivisitazione in grigio perla secondo Calvin Klein, in pieno american style. La maglietta tagliata sfiora l'ombelico e viene proposta con pantalone morbido dello stesso colore. Dal rosa al verde evidenziatore, passando per i classici bianco e nero, c'è anche chi azzarda con le fantasie. Asos si muove sulla scia della stampa del momento ed opta per i crop top tie-dye.

 

prince 1 prince 1

Ma la pancia di fuori non piace a tutti. «Credo non sia esattamente una scelta di buon gusto ma sicuramente può essere divertente, a patto che sia indossato dai giovanissimi come capo sportivo, così diventa un modo per giocare e non prendersi sul serio», dice Antonio Grimaldi il couturier che ha presentato a Parigi la sua collezione haute couture donna e uomo.

top crop maschile 1 top crop maschile 1

 

«I miei canoni per la moda maschile sono un po' differenti - continua - mi sono rifatto ai codici sartoriali della scuola napoletana, quindi se decidessi di creare un crop top partirei da lì mescolando dettagli couture e streetstyle».

 

RUOLI INVERTITI

Se dal punto di vista stilistico esistono tanti tipi diversi di modelli, dal lato estetico la variante è unica e riguarda sia le versioni femminili che maschili. Per indossarli la conditio sine qua non è avere la pancia piatta e possibilmente depilata.

 

top crop maschile 1 top crop maschile 1

Sebbene le ultime statistiche rivelino come più rassicurante e apprezzato l'uomo panciuto e villoso, il crop top non perdona. In pratica se lo possono permettere solo i filiformi dal fisico tonico e scattante e i tartarugati che così possono sperare per una volta di fare la preda.

 

Un po' come succedeva qualche decennio fa agli uomini, allora predatori, ipnotizzati di fronte al sinuoso ombelico scoperto delle donne. La storia si ripete, ma i ruoli si sfiorano e spesso si invertono, anche nella moda.

top crop maschile 4 top crop maschile 4 top crop maschile 3 top crop maschile 3 top crop maschile 5 top crop maschile 5 top crop maschile 6 top crop maschile 6 top crop maschile 7 top crop maschile 7 zac efron zac efron top crop maschile 2 top crop maschile 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute