UN VIRUS ALLA VOLTA, PLEASE! - NON BASTAVA IL COVID 19: ORA CI SI METTE ANCHE IL LYSSAVIRUS, TIPICO DEI PIPISTRELLI E DIVERSO DAL VIRUS DELLA RABBIA, ISOLATO IN UN GATTO MORTO AD AREZZO DOPO CHE AVEVA MORSO LA PADRONA – IL VIRUS È STATO ISOLATO NEL CERVELLO DELL’ANIMALE ED È STATO RINVENUTO UNA SOLA VOLTA, A LIVELLO MONDIALE, IN UN PIPISTRELLO DEL CAUCASO NEL 2002 – LE PERSONE CHE SONO ENTRATE IN CONTATTO CON IL FELINO SONO…

-

Condividi questo articolo

Chiara Giannini per "Il Giornale"

 

gatto aggressivo 5 gatto aggressivo 5

Non bastava il Covid 19 a creare preoccupazione tra la popolazione, ora ci si mette anche il Lyssavirus, tipico dei pipistrelli e diverso dal virus della rabbia, isolato in un gatto morto ad Arezzo dopo che nei giorni scorsi aveva morso la padrona. Come rende noto la Regione Toscana, «il Centro di referenza nazionale per la Rabbia dell'Istituto zooprofilattico di Lazio e Toscana ha isolato Lyssavirus dal cervello dell'animale.

 

gatto aggressivo 3 gatto aggressivo 3

Era stato rinvenuto una sola volta, a livello mondiale, in un pipistrello del Caucaso nel 2002, senza che ne fosse mai stata confermata la capacità di infettare animali domestici o l'uomo». Nel comunicato si specifica che «la rabbia classica è generalmente trasmessa dai carnivori domestici e selvatici e gli ultimi casi erano stati segnalati in Italia nella volpe rossa, dal 2008 al 2011. L'Italia è ufficialmente indenne dal 2013».

 

gatto aggressivo 2 gatto aggressivo 2

Attualmente, non ci sono evidenze di trasmissione da animale a uomo, ma a «titolo precauzionale, le persone che sono state a contatto con il gatto risultato positivo all'infezione sono state sottoposte a profilassi post-esposizione. Gli approfondimenti epidemiologici che richiedono la tipicità e la novità del caso, hanno determinato la costituzione presso il Ministro della salute, di concerto con la Regione Toscana, di un gruppo tecnico scientifico che si è già riunito, con la partecipazione di esperti e Istituzioni locali e nazionali».

 

gatto aggressivo 6 gatto aggressivo 6

Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, ha emesso oggdue ordinanze urgenti in via cautelativa a tutela della salute pubblica al fine del contenimento di infezione rabida. «Con la prima ordinanza - riporta l'Agi - il sindaco ha disposto il sequestro degli animali di proprietà della donna (un cane, un gatto e tre gattini lattanti) con il contestuale affidamento in custodia presso il canile comunale od altra idonea struttura equipollente, così come prescrive la legge».

 

gatto aggressivo 10 gatto aggressivo 10

Il proprietario è tenuto a mantenere «gli animali indicati in custodia ed in isolamento presso la propria abitazione fino al termine delle operazioni tecniche necessarie al trasferimento definitivo». Inoltre, l'ordinanza 143 prevede che «dalla data odierna e fino al 27 agosto compreso, i cani, anche se muniti di museruola, non possano circolare se non condotti al guinzaglio». I cani accalappiati rinvenuti vaganti «non saranno restituiti ai possessori se non abbiano subito favorevolmente il periodo di osservazione di 6 mesi».

gatto aggressivo 1 gatto aggressivo 1

 

Il primo cittadino ha quindi disposto che i proprietari di cani «segnalino immediatamente al Comune l'eventuale fuga dei propri animali ovvero il manifestarsi in essi di qualsiasi sintomo che possa far sospettare l'inizio della malattia come ad esempio: cambiamento d'indole, tendenza a mordere, manifestazioni di paralisi, impossibilità della deglutizione».

gatto aggressivo 9 gatto aggressivo 9 gatto aggressivo 4 gatto aggressivo 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

PER LA SERIE "AO', GUARDA CHE TOCCA FA' PE' CAMPA'", CHI È ALESSANDRA CANTINI, LA ‘SCRITTRICE’ LIVORNESE CHE IERI SI È BUTTATA ADDOSSO A CONTE CHIEDENDO UN SELFIE “HOT” - LA SVALVOLATA, FAMOSA PER AVER MOSTRATO LE CHIAPPE DA CHIAMBRETTI, PRECISA: "LE MUTANDE NON CE LE AVEVO, PERÒ L’HO PROVOCATO, VOLEVO DIRGLI CI LASCIA TUTTI SENZA NIENTE, FATE SCHIFO'' - SU INSTAGRAM RINCARA: ”PROF SI TENGA PURE LA MUSERUOLA, IO NON NE HO BISOGNO E A MENO DI UN METRO VI SBRANEREI GIÀ.PECCATO CHE NON HO TEMPO DI TOGLIERMI LE MUTANDE E FARE SCANDALO... " - VIDE+FOTO HOT DI UNA FROLLOCCONA CHE HA BUTTATO LA SUA VITA IN CACIARA

politica

business

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute