VOGLIO ANDARE A CASA. MA LA CASA DOV’È? – GLI ITALIANI NON RIESCONO PIÙ A COMPRARE CASA: NEGLI ULTIMI DUE ANNI L’INFLAZIONE, L’EROSIONE DEI RISPARMI E I TASSI DEI MUTUI ALLE STELLE HANNO COSTRETTO MIGLIAIA DI PERSONE A RINUNCIARE ALL’ACQUISTO, OPTANDO PER L’AFFITTO – L’EFFETTO IMMEDIATO È STATO UN BALZO IN AVANTI DEL PREZZO DEGLI AFFITTI, MA C’È DI PIÙ: SE NON SI HANNO LE GARANZIE SI RISCHIA DI RIMANERE SENZA UN TETTO SULLA TESTA VISTO CHE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Benedetta Vitetta per “Libero quotidiano”

 

acquisto casa 6 acquisto casa 6

Negli ultimi due anni il caro inflazione, l’erosione della capacità di risparmio e i tassi hanno ridotto (parecchio) il potere d’acquisto di diversi milioni di italiani. E così il sogno di acquistare una casa è diventato un vero e proprio tabù da ritirare fuori dal cassetto dei desideri solo quando lo scenario economico inizierà di nuovo a cambiar rotta.

Ecco che, quindi, per andare avanti l’opzione più gettonata è diventata l’affitto.

 

acquisto casa 5 acquisto casa 5

E, fiutato l’affare, i locatori hanno immediatamente iniziato ad alzare i prezzi utilizzando le loro abitazioni in affitto per integrare i redditi ma con una maggior attenzione alle garanzie da parte dei locatari.

Questo, in estrema sintesi, è quello che è emerge dall’Osservatorio affitti, realizzato da Nomisma per conto di Crif e in collaborazione con Confabitare.

 

acquisto casa 4 acquisto casa 4

Gli operatori del comparto immobiliare prevedono nel primo semestre di quest’anno il segno meno davanti al numero di compravendite nel Paese, mentre sul fronte della locazione le attese sono di stabilità, sia per i contratti sia anche per i canoni.

 

E l’istantanea scattata dagli esperti di Nomisma mostra che ben il 42% dei locatari decide per l’affitto proprio perché la propria condizione economica ad oggi - rappresenta un vero ostacolo all’acquisto di un’abitazione. Una condizione che risulta quasi un obbligo soprattutto per le famiglie monogenitoriali con almeno un figlio minore (30%), così come un terzo circa delle persone sole con meno di 65 anni vive in case non di proprietà, infine scelgono l’affitto anche tutti coloro che hanno un reddito contenuto o, pressoché, inesistente.

 

acquisto casa 3 acquisto casa 3

[…] Come già detto, se la maggior parte dei locatori affitta una casa per incrementare il reddito, dalla ricerca emerge che riguardo all’uso di abitazioni di proprietà, oltre a quella di abitazione o vacanza, il 51% dei proprietari dichiara di avere immobili locati, il 10% usa l’abitazione per affitti brevi turistici, per lo più per evitare difficoltà di sfratto sugli affitti a lungo termine e aver minori vincoli

 

acquisto casa 2 acquisto casa 2

[…] Secondo una recente indagine di Idealista nel I trimestre 2024 l’aumento medio degli affitti su scala nazionale è stato del 5,3 per cento. I rincari maggiori si sono registrati a Treviso (11%), Roma (8,8%), Bergamo (7,9%), Palermo (7,5%) e Napoli (7,3%). In controtendenza Milano (+1,7%) e Firenze (+1,6%) che hanno avuto rimbalzi più contenuti. Ma nonostante questo restano in vetta per gli affitti più cari d’Italia. [...]

acquisto casa 1 acquisto casa 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL POST DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE