ZITTI, È MOSCA! – LA POLONIA HA ARRESTATO UN EX GIORNALISTA SOSPETTATO DI ATTIVITÀ DI SPIONAGGIO, SIA NEL PAESE CHE AL PARLAMENTO EUROPEO - PER I SERVIZI DI INTELLIGENCE SI TRATTA DI UN UOMO DEGLI 007 RUSSI CON IL COMPITO DI “INDEBOLIRE LA POLONIA IN UE” E, D’ALTRA PARTE, I METODI DI DISINFORMAZIONE E PROPAGANDA CHE LO SPIONAGGIO DI MOSCA AVREBBE USATO SONO VISTI E RIVISTI - BIDEN HA L'ASSIST PER INCALZARE PUTIN NELL'INCONTRO BILATERALE E…

-

Condividi questo articolo


Anna Guaita per “il Messaggero”

 

Vladimir Putin Vladimir Putin

Il Cremlino non ha sepolto la rabbia per lo sgretolamento del blocco sovietico ed è noto che nella sua lista dei Paesi cattivi spiccano proprio gli ex Paesi satelliti, con la Repubblica Ceca in cima alla lista, come Mosca stessa ha annunciato un mese fa. Fra i due Paesi è in corso da tempo una lotta con rispettiva espulsione di diplomatici. Ma la querelle fra Mosca e Praga si è arricchita nell' ultimo mese di nuove fratture con gli altri Paesi ex-sovietici, dalla Polonia all' Ungheria ai Paesi Baltici, che lo scorso 10 maggio hanno insieme denunciato le «attività aggressive e militari» della Russia, che «continuano a mettere a repentaglio la sicurezza euro-atlantica».

 

biden putin biden putin

La denuncia era chiaramente indirizzata alla Nato, in vista del summit che si terrà il prossimo lunedì e al quale parteciperà di persona il presidente Usa Joe Biden, un convinto atlantista. Quasi a dare maggior peso a quella lettera di allarme, proprio ieri è stato rivelato che la Polonia ha arrestato un uomo (un ex giornalista) sospettato di attività di spionaggio e attività sovversive sia nella Polonia stessa che nel Parlamento europeo.

 

vladimir putin 3 vladimir putin 3

Dell' uomo si conosce il nome, Janusz, e la prima lettera del cognome, N, ma secondo il portavoce dei servizi di intelligence polacchi, Stanislaw Zaryn, il compito della presunta spia era di «indebolire la posizione delle Polonia all' interno dell' Unione Europea e sul palcoscenico internazionale, in linea con le attività di guerra informatica esercitate dalla Russia». I metodi di disinformazione e propaganda che lo spionaggio di Mosca avrebbe - secondo Zaryn - applicato contro l' ex Stato satellite, non sono poi che gli stessi sui quali Joe Biden intende incalzare Vladimir Putin nell' incontro bilaterale che i due terranno a Ginevra la prossima settimana, dopo il summit Nato.

 

joe biden e vladimir putin nel 2011 joe biden e vladimir putin nel 2011

«Attacchi cibernetici, interferenze sulle elezioni e violazione dei diritti civili» sono i tre grandi campi di cui il nuovo presidente Usa ha preannunciato che intende mettere il rivale sul chi-va-là: «Incontrerò il signor Putin e gli dirò quello che voglio che sappia: reagiremo in modo robusto e significativo se il governo russo ricorre ad azioni dannose».

 

L'arresto della presunta spia che doveva destabilizzare il rapporto della Polonia con l' Unione Europea diventa dunque particolarmente rilevante su questo sfondo, sul quale peraltro appena il giorno prima era caduta come un masso anche la notizia che un tribunale di Mosca aveva messo fuorilegge come estremiste le organizzazioni politiche guidate dal dissidente russo Aleksey Navalny, in prigione dall' inizio dell' anno. Spionaggio e destabilizzazione ai danni dell' Ue e repressione dei diritti civili dei propri cittadini, sono esempi caldi caldi di quelle «azioni dannose», tutte presumibilmente volute direttamente da Putin, su cui Biden sembra deciso a dargli un ultimatum.

 

vladimir putin 2 vladimir putin 2

LA DIFFIDENZA E' arcinoto che il presidente Usa non ha nessuna simpatia per Putin, che anzi giudica un «killer», e per il quale ha provato una profonda diffidenza fin dalla sua prima comparsa sull' agone politico.

 

Prima di partire dagli Usa, Biden ha varie volte criticato la Russia per le recentissime attività di pirateria cibernetica, e l' intrusione a scopo di ricatto in due grandi aziende Usa, e ha con la stessa serietà riflettuto sulla persecuzione di Navalny. Si era anche espresso polemicamente sulle resistenze russe contro l' ingresso di aiuti europei in Siria.

 

JOE BIDEN VLADIMIR PUTIN JOE BIDEN VLADIMIR PUTIN

In un fondo sul Washington Post Biden, riflettendo sugli imminenti incontri con gli alleati europei, aveva scritto: «Saremo uniti davanti alle sfide della Russia contro la sicurezza europea, a cominciare dalla sua aggressione dell' Ucraina». La questione della spia polacca aggiunge ora un nuovo elemento di urgenza all' impegno e a quella che Biden aveva promesso sarà «la ferma determinazione degli Stati Uniti».

putin putin joe biden dice che putin e' un assassino joe biden dice che putin e' un assassino JOE BIDEN VLADIMIR PUTIN JOE BIDEN VLADIMIR PUTIN JOE BIDEN E VLADIMIR PUTIN JOE BIDEN E VLADIMIR PUTIN vladimir putin 4 vladimir putin 4

putin kgb putin kgb

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA PANDEMIA DA INCUBO – IL CORONAVIRUS HA CAMBIATO IL MODO IN CUI DORMIAMO E SOGNIAMO: IL 55% DEGLI ITALIANI HA AVUTO UN PEGGIORAMENTO DELLA QUALITA’ DEL SONNO – ALCUNI STUDI HANNO RIVELATO CHE DOPO EVENTI TRAUMATICI O STRESSANTI IL CONTENUTO DEI SOGNI TENDE A MODIFICARSI: “LA QUALITÀ EMOZIONALE SI È ORIENTATA VERSO CONTENUTI NEGATIVI, ANCHE IN RELAZIONE A DIFFICOLTÀ SUL POSTO DI LAVORO O IN FAMIGLIA. I DISTURBI DEL SONNO E DEI SOGNI SONO STATI OSSERVATI PIÙ DI FREQUENTE IN…”