ACQUE MOLTO AGITATE IN CASA LEGA - GIRA VOCE CHE IERI IL TRUCE HA DOVUTO FRONTEGGIARE PERSONALMENTE UNA FORTISSIMA PRESSIONE DEI CAPATAZ DEL PARTITO CHE VOLEVANO BUTTARE A MARE QUESTO GOVERNO - IL CAPITONE AI SUOI HA DATO MOTIVAZIONI POLITICHE PER IL SUO ATTEGGIAMENTO ANCORA PRUDENTE. MA ALCUNI DEI SUOI HANNO IL SOSPETTO CHE TEMA GLI INEVITABILI ATTACCHI DEI 5STELLE CHE, PRIMA DI MORIRE, TIREREBBERO FUORI DI TUTTO...

-

Condividi questo articolo

salvini zaia salvini zaia

DAGOREPORT

Acque molto agitate in casa Lega. Gira voce che ieri il Truce ha dovuto fronteggiare personalmente una fortissima pressione dei capataz del partito che volevano buttare a mare questo governo è far tornare Di Maio al San Paolo a vendere bibite. Il Capitone ai suoi ha dato motivazioni politiche per il suo atteggiamento ancora prudente (attenzione, ha detto, Mattarella non è detto che ora ci darebbe le elezioni, magari si inventa un altro governo senza di noi, quindi aspettiamo le Europee) ma alcuni dei suoi hanno il sospetto che tema gli inevitabili attacchi dei 5stelle che, prima di morire, tirerebbero fuori di tutto.

salvini di maio salvini di maio Salvini e Mattarella Salvini e Mattarella

 

Condividi questo articolo

politica