AMICI MAI, PER CHI SI SPIA COME NOI - IL CLAMOROSO SCOOP DEL “NEW YORK TIMES”: UN GRUPPO DI HACKER CINESI HA CERCATO DI RUBARE DATI E INFORMAZIONI DI DIFESA DELLA RUSSIA - IL 23 MARZO SCORSO, A GUERRA GIÀ INIZIATA, DIVERSI INGEGNERI E SCIENZIATI DI ISTITUTI MILITARI DI MOSCA SI SONO VISTI RECAPITARE EMAIL SOSPETTE DAL MINISTERO DELLA SANITÀ: IN REALTÀ DIETRO C’ERA UN GRUPPO DI PIRATI INFORMATICI, CHE VOLEVA… 

- -

 

-

Condividi questo articolo


Da ANSA

 

putin xi putin xi

Hacker cinesi hanno cercato di rubare dati e informazioni di difesa della Russia. Lo riporta il New York Times citando la società di cybersicurezza Check Point. Il 23 marzo scorso diversi scienziati e ingegneri di istituti militari russi si sono visti recapitare email provenienti dal ministero della sanità russo dal titolo "lista di persone sotto le sanzioni americane per l'invasione dell'Ucraina". 

 

VLADIMIR PUTIN XI JINPING BY EDOARDO BARALDI VLADIMIR PUTIN XI JINPING BY EDOARDO BARALDI

Le email però non provenivano dal ministero della sanità russo: a inviarle è stato infatti un gruppo di hacker della Cina che volevano cercare di convincere i destinatari ad aprire e scaricare il documento contenente un malware. L'incidente mostra come la Cina cerchi di spiare la Russia e mette in evidenza il complicato rapporto fra i due Paesi che si sono uniti contro gli Stati Uniti, osserva il New York Times.

putin xi jinping putin xi jinping PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING XI JINPING E VLADIMIR PUTIN XI JINPING E VLADIMIR PUTIN PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING PUTIN E XI JINPING putin e xi jinping putin e xi jinping Xi Jinping e Vladimir Putin Xi Jinping e Vladimir Putin

 

Condividi questo articolo

politica

DAGONEWS! – COSA BOLLE NELLA TESTA TRICOLOGICAMENTE SVANTAGGIATA DI ENRICO LETTA? IN VISTA DELLE ELEZIONI DEL 2023, OLTRE A UNA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 4%, IL CAMPO LARGO COL M5S SARÀ SOSTITUITO DAL “CAMPETTO CIVICO” CON LE LISTE DEI SINDACI PD (GORI, GUALTIERI, TOMMASI, DE CARO, SALA, MANFREDI, ETC) - SE L'EGO DI CALENDA GIOCA IN PROPRIO, RENZI È IL PARIA DI TURNO: ITALIA MORTA NESSUNO LA VUOLE, AL PUNTO CHE È COSTRETTO A ELEMOSINARE ATTENZIONI ALL’EX NEMICO, LUIGI DI MAIO…

DAGONEWS! - VUOI VEDERE CHE LA GUERRIGLIA DEL M5S CONTRO IL GOVERNO, DI QUESTI GIORNI, PIU’ CHE ESSERE UNA MOSSA ANTI-DRAGHI, PUNTAVA A TOGLIERSI DAL CAZZO BEPPE GRILLO? - GLI OLTRANZISTI CINQUESTELLE (DA CONTE A PATUANELLI, DA RICCIARDI A PAOLA TAVERNA) SONO FURIOSI CON BEPPEMAO PER IL NO ALLA DEROGA AL LIMITE DEI DUE MANDATI E HANNO CAPITO CHE, FINCHE’ C’E’ IL COMICO A FARLA DA PADRONE, OGNI DECISIONE PASSERA’ SEMPRE DA LUI - DE MASI AVVERTE I GRILLONZI: “BISOGNA UCCIDERE IL PADRE PER CRESCERE...”