ASPETTA ESPER – TRUMP VIENE SCONFESSATO PURE DAL CAPO DEL PENTAGONO MARK ESPER, CHE SI È DETTO CONTRARIO AL DISPIEGAMENTO DELL’ESERCITO CONTRO LE PROTESTE PER LA MORTE DI GEORGE FLOYD – IL PUZZONE CERCA DI USARE L’ANARCHIA A SUO FAVORE CONTRO BIDEN: “HO FATTO PIÙ IO IN 3 ANNI E MEZZO PER LA POPOLAZIONE NERA CHE LUI IN 43 ANNI” – IL CAPO DELLA POLIZIA DI HOUSTON: “SE NON HAI NULLA DA DIRE TIENI LA BOCCA CHIUSA”

-

Condividi questo articolo

 

 

 

 

Da www.agi.it

 

mark esper parla con un militare mark esper parla con un militare mark esper mark esper

Il capo del Pentagono, Mark Esper, si è detto contrario al dispiegamento dell'esercito americano in patria per reprimere le proteste violente che stanno scuotendo gli Stati Uniti dopo l'uccisione dell'afroamericano George Floyd per mano della polizia. L'ipotesi era stata minacciata dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Secondo Esper, la Guardia nazionale e' "ben addestrata per sare supporto alle forze locali di polizia".

 

mark esper bill barr, robert o'brien, donald trump, kayleigh mcenany mark esper bill barr, robert o'brien, donald trump, kayleigh mcenany donald trump alla st. john's church 1 donald trump alla st. john's church 1

Esper ha definito la morte di George Floyd un "crimine orribile" e ha chiesto che i poliziotti coinvolti "rispondano per questo omicidio". È la prima volta che Esper commenta il caso dell'afroamericano, morto il 25 maggio a Minneapolis dopo essere stato fermato dalla polizia. "Voglio inviare le mie condoglianze - ha aggiunto il segretario alla Difesa - alla famiglia e agli amici di George Floyd. Il razzismo è reale in America, e tutti noi dobbiamo dare il meglio per individuarlo, affrontarlo e sradicarlo".

proteste a washington 4 proteste a washington 4 manifestazioni in usa manifestazioni in usa

 

Trump lancia poi un ultimatum alle autorità di New York: "Se loro non agiscono per sistemare le cose, lo farò io. E risolverò in fretta", ha dichiarato in un collegamento con Fox News.

mark meadows, bill barr, kared kushner, mark esper e kayleigh meenany mark meadows, bill barr, kared kushner, mark esper e kayleigh meenany

 

"Abbiamo visto manifestazioni di proteste ma pacifiche e quelle hanno preso il sopravvento. Ci sono stati momenti di tensione, certo, ma in alcune zone di Manhattan e nel Bronx, dove si erano viste violenze nei giorni scorsi, non è successo niente", è la replica del sindaco di New York, Bill De Blasio. "Le nuove misure - ha aggiunto - si sono rivelate efficaci". Oltre 8 mila gli agenti schierati per strada, da Times Square a Union Square. A tutti era stato chiesto di mostrare un atteggiamento "morbido", non minaccioso, per non alimentare tensioni.

 

"Solo Lincoln ha fatto più di me per i neri"

mark esper mark esper

"In 3 anni e mezzo ho fatto di più io per la popolazione nera che Joe Biden in 43 anni. In realtà, lui li ha danneggiati alla grande con la sua Crime Bill, che non ricorda nemmeno", ha poi scritto in un post su Twitter iTrump, ribadendo di aver "fatto di più per gli afroamericani di qualsiasi altro presidente nella storia Usa con la possibile eccezione di un altro presidente repubblicano, il defunto e grande Abraham Lincoln".

scontro a lafayette park, washington scontro a lafayette park, washington

 

Trump ha infine confermato di essere stato portato nel bunker della Casa Bianca durante le notte degli scontri a Washington ma ha precisato che si è "trattato di breve lasso di tempo". "Si è tratta più di un'ispezione", ha detto, "ci sono stato due o tre volte, tutte per ispezione".

donald trump alla st. john's church donald trump alla st. john's church negozi saccheggiati a new york 2 negozi saccheggiati a new york 2 saccheggi a new york 1 saccheggi a new york 1 manifestanti a washington manifestanti a washington arrestato un manifestante vicino alla casa bianca arrestato un manifestante vicino alla casa bianca il pugno chiuso di donald trump il pugno chiuso di donald trump proteste a washington 1 proteste a washington 1 le proteste e le rivolte dopo la morte di george floyd le proteste e le rivolte dopo la morte di george floyd proteste a washington 2 proteste a washington 2 il discorso di trump contro le proteste il discorso di trump contro le proteste proteste a washington 5 proteste a washington 5 a philadelphia arriva batman 2 a philadelphia arriva batman 2 negozi saccheggiati a new york negozi saccheggiati a new york negozi saccheggiati a new york 1 negozi saccheggiati a new york 1 il negozio di dolce e gabbana a new york saccheggiato il negozio di dolce e gabbana a new york saccheggiato poliziotto investito a new york poliziotto investito a new york poliziotto investito a new york 1 poliziotto investito a new york 1 mark esper mark esper

 

Condividi questo articolo

politica

I SONDAGGI SULLE REGIONALI FANNO TREMARE IL PD, A OGGI QUATTRO REGIONI SICURE AL CENTRODESTRA E TRE IN BILICO - IL 21 SETTEMBRE ZINGA LO RITROVIAMO SOLO NEI CAMPI ROM - E NEL PD STA MONTANDO UNA CRESCENTE COLLERA CHE METTE IN DISCUSSIONE LA SCADENZA DEL 2022 DELL'ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA COME DATA LIMITE PER NON ROMPERE L'ALLEANZA CON I 5STELLE - SE SI SONO RIVELATI IMPOSSIBILI GLI ACCORDI PER LE REGIONALI, UN PATTO PER ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA CON I 5STELLE NON E’ AFFATTO GARANTITO - C'E' ANCHE IL RISCHIO CHE RENZI FACCIA SALTARE CONTE AD AGOSTO