AVEVA RAGIONE BEPPE GRILLO? – MATTIA FELTRI: "IL PESSIMO DEI CINQUE STELLE È DI AVER ECCITATO IL MALCONTENTO; IL BUONO È DI AVERLO SOTTRATTO ALLA FURIA DELLE PIAZZE" - "ADESSO SI AVVERA LA PROFEZIA DI GRILLO, GLI ARRABBIATI LO MOLLANO E IN MANCANZA DI MEGLIO UN TANTINO DI FASCISMO A CUI METTERSI ALLA CODA LO HANNO TROVATO" - “SI PUÒ PURE SCIOGLIERE FORZA NUOVA, MA SARÀ SOLTANTO ILLUSIONE: IL RAPPORTO FRA LE CLASSI DIRIGENTI E UN PEZZO DI POPOLO SÌ È GUASTATO DA MOLTO TEMPO, E NON LO SI AGGIUSTERÀ RIDUCENDO TUTTO A FASCISMO"

-

Condividi questo articolo


MATTIA FELTRI MATTIA FELTRI

 

Mattia Feltri per "La Stampa"

 

«Dovreste baciarci per le strade, è grazie a questi ragazzi disadattati se non è arrivato il fascismo». Roba del genere Beppe Grillo l'ha ripetuta spesso - questa è del 2016 - e per una volta ci aveva visto giusto.

 

Il pessimo dei cinque stelle è di aver eccitato il malcontento e di averlo innalzato con campagne surreali a quote virulente; il buono è di averlo sottratto alla furia delle piazze per inscatolarlo dentro un unico coso, il Movimento, capace di contenere e disarmare ogni rabbia, ogni frustrazione, ogni psicosi.

 

Beppe Grillo VAFFADAY DI GENOVA FOTO LAPRESSE Beppe Grillo VAFFADAY DI GENOVA FOTO LAPRESSE

 

 

 

Poi però i ragazzi disadattati, cioè gli eletti, sono andati a sbattere contro la realtà. Carlo Sibilia, per esempio, il sottosegretario all'Interno, quello convinto che l'uomo non è mai sbarcato sulla Luna: quattro anni fa diede della matta a Beatrice Lorenzin poiché imponeva le vaccinazioni ai bambini, oggi dà del matto a chi ammicca ai no vax.

 

carlo sibilia carlo sibilia

Bravo Sibilia: un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità. Ma ora che i ragazzi disadattati hanno messo un po' di sale in zucca, e qui e là cominciano a parlare come altri esseri senzienti.

 

Adesso si avvera la profezia di Grillo, gli arrabbiati lo mollano e in mancanza di meglio un tantino di fascismo a cui mettersi alla coda lo hanno trovato.

 

beppe grillo vaffa beppe grillo vaffa

Dunque a sinistra si può esultare per le vittorie nelle città, e trascurare che sono arrivate per l'astensione delle periferie, e si può pure sciogliere Forza Nuova, a questo punto cosa buona e giusta. Ma sarà soltanto illusione: il rapporto fra le classi dirigenti e un pezzo di popolo sì è guastato da molto tempo, e non lo si aggiusterà riducendo tutto a fascismo.

roberto fiore roberto fiore no green pass a roma 8 no green pass a roma 8 giuliano castellino manifestazione no green pass 2 giuliano castellino manifestazione no green pass 2 carlo sibilia giuseppe conte carlo sibilia giuseppe conte carlo sibilia 1 carlo sibilia 1 ROBERTO FIORE ROBERTO FIORE ROBERTO FIORE E GIULIANO CASTELLINO ROBERTO FIORE E GIULIANO CASTELLINO ROBERTO FIORE ROBERTO FIORE manifestazione no green pass a roma 8 manifestazione no green pass a roma 8 manifestazione no green pass a roma 77 manifestazione no green pass a roma 77 manifestazione no green pass a roma 78 manifestazione no green pass a roma 78 manifestazione no green pass a roma 79 manifestazione no green pass a roma 79 giuliano castellino e roberto fiore assalto alla cgil giuliano castellino e roberto fiore assalto alla cgil manifestazione no green pass a roma 80 manifestazione no green pass a roma 80 manifestazione no green pass a roma 81 manifestazione no green pass a roma 81 manifestazione no green pass a roma 82 manifestazione no green pass a roma 82 manifestazione no green pass a roma 83 manifestazione no green pass a roma 83 manifestazione no green pass a roma 84 manifestazione no green pass a roma 84 manifestazione no green pass a roma 85 manifestazione no green pass a roma 85 manifestazione no green pass a roma 86 manifestazione no green pass a roma 86 a genova torna il v day di beppe grillo via napolitano il papa uno di no a genova torna il v day di beppe grillo via napolitano il papa uno di no

 

Condividi questo articolo

politica

POSTA! - CARO DAGO, MA COM’È CHE, CON L’AVVICINARSI DELLE ELEZIONI, REPORT ET SIMILIA ESCONO CON INCREDIBILI SCOOP (SU FATTI DI 30 ANNI FA!) SU “FASCISTI”, “ESTREMISTI DI DESTRA”, STRAGI, SERVIZI SEGRETI (POI COSÌ SEGRETISSIMI NON SEMBRANO, VISTO CHE LI “BUCANO” TUTTI), “DEPISTAGGI” E VIA ANDANDO? AH, SAPERLO! - VAIOLO DELLE SCIMMIE, IL VIROLOGO MASSIMO GALLI TENTA LA "BURIONATA" ("IN ITALIA IL COVID NON CIRCOLA. IL RISCHIO È ZERO") : "LA MALATTIA RESTERÀ UN FENOMENO CONTENUTO"...

LA SEDIA VUOTA DI PALERMO GRIDA VENDETTA - IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTRODESTRA ROBERTO LAGALLA DISERTA LE CELEBRAZIONI PER I 30 ANNI DALLA STRAGE DI CAPACI CONTRO "LE FEROCI PAROLE" DI PIF E MARIA FALCONE – I DUE SI ERANO CHIESTI: È POSSIBILE CHE, A 30 ANNI DA CAPACI E VIA D'AMELIO, UN CANDIDATO SINDACO (ROBERTO LAGALLA) DEBBA ESSERE LA RISULTANTE POLITICA DI UN "LODO" CHE HA VISTO COME SUOI ARCHITETTI CUFFARO E DELL'UTRI, ENTRAMBI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA E REDUCI DALL'AVER SCONTATO PENE DETENTIVE PER REATI DI MAFIA?