LE AVVENTURE DI MATTEO E MARA - LA CARFAGNA HA DECISO: VUOLE FARE I GRUPPI AUTONOMI FUORI DA FORZA ITALIA MENTRE RENZI ARDENTEMENTE SPERA CHE I NUOVI SONDAGGI DIANO LA SUA ITALIA VIVA SOPRA IL 6%, MIRANDO AL 10% ENTRO LA PRIMAVERA, PER DIMOSTRARE DI NON ESSERE ANDATO IN BAMBOLA TRA DUELLI TV E INTERVISTE CONCESSE PURE AL CITOFONO DELLA VICINA DI CASA - L'OBIETTIVO DEI DUE È DI EVITARE IL VOTO ANTICIPATO...

-

Condividi questo articolo

CARFAGNA RENZI CARFAGNA RENZI

DAGONEWS

 

Ultime dal fortino renziano: Matteuccio spera ardentemente che i nuovi sondaggi diano la sua Italia Viva sopra il 6%, per dimostrare di non essere andato in stallo dopo il suo blitzkrieg tra duelli tv e interviste concesse pure al citofono della vicina di casa. L'obiettivo è arrivare al 10% entro la primavera, drenando voti sia dal Pd che da Forza Italia.

 

D'altra parte, Mara Carfagna non intende confluire in Italia Viva ma si è ormai decisa a creare i suoi gruppi autonomi fuori da FI, sia alla Camera che al Senato. Lei, come Renzi, pensa che sia troppo presto per andare alle elezioni e ha bisogno che il partito renziano si consolidi: se davvero arriva alla doppia cifra, in caso di voto avrà qualche strapuntino da offrire a Mara e qualche fedelissimo. Il conflitto con la Boschi viene smentito da entrambe. Anzi, Maria Elena sarebbe solo felice di avere un'altra ''bella'' nel partito che tolga l'attenzione (quella sgradita) da lei.

MARIA ELENA BOSCHI E MATTEO RENZI MARIA ELENA BOSCHI E MATTEO RENZI

 

Condividi questo articolo

politica