AVVERTITE I GRILLINI: UN EUROBUROCRATE (RIPESCATO) AL TESORO - DALEMIANO, POI RENZIANO, OGGI (QUASI) ZINGARETTIANO, ROBERTO GUALTIERI RIPOTEREBBE UN POLITICO A VIA XX SETTEMBRE, DOVE MANCA DAL 2011 - PROF UNIVERSITARIO DI STORIA, IL SUO PEDIGREE ECONOMICO CONSISTE NELLA PRESIDENZA A STRASBURGO DELLA COMMISSIONE PROBLEMI ECONOMICI (SI CHIAMA COSÌ…), DOVE HA EVITATO QUALCHE EURO-BASTONATA ALL'ITALIA. A MAGGIO È STATO SALVATO PURE LUI DAL MEDICO DI LAMPEDUSA - HA APERTO LA CAMPAGNA CON MOSCOVICI, IL CHE DICE TUTTO

-

Condividi questo articolo

Dall'articolo di Goffredo De Marchis per ''la Repubblica''

 

ROBERTO GUALTIERI ROBERTO GUALTIERI

C'era una volta uno storico che si divideva tra l'università, l'istituto Gramsci e la militanza nei giovani Democratici di sinistra. Era Roberto Gualtieri, salvo sorprese ministro in pectore dell'Economia ma a quel tempo, a cavallo del 2000, giovane sottoposto alla classica gavetta di sinistra. "Gli impartimmo la nostra educazione siberiana", ricorda Matteo Orfini, amico e allora capo di quel gruppo dirigente. Una specie di waterboarding comunista.

 

(…)

 

Roberto Gualtieri, Pierre Moscovici, Udo Bullmann Roberto Gualtieri, Pierre Moscovici, Udo Bullmann

Da ripescato al Parlamento europeo a ministro è un bel salto. Come lo è quello da esperto maniacale dei sistemi istituzionali al ruolo di controllore dei conti pubblici europei. Gualtieri, 53 anni, romano, sposato con un figlio, nasce professore universitario (di storia contemporanea), poi diventa "saggio" del Pd in quota D'Alema e guerreggia con i suoi i suoi colleghi sulla migliore riforma elettorale, poi sbarca a Strasburgo (…) Presidente della cruciale commissione Affari economici, riconfermato nello stesso incarico in questa legislatura dopo un'elezione in bilico decisa solo quando Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa, opta per il seggio siciliano e lascia un posto libero nella circoscrizione centrale.

 

ROBERTO GUALTIERI ANTONIO TAJANI ROBERTO GUALTIERI ANTONIO TAJANI

(…) a lui si devono tutti gli accordi sulle nostre leggi di bilancio negli ultimi cinque anni. (…) ha preso la prima tessera della Fgci nel 1985, firmata dal segretario di allora Nicola Zingaretti. Storico di formazione legato all'istituto Gramsci. In una delle sue frequenti intemerate Cacciari lo liquidò così: "Non rispondo a chi porta la borsa di Beppe Vacca". Vista la devozione per il maestro Vacca (i due fanno ancora le vacanze insieme in Grecia) non fu vissuto come un insulto. (…)

il candidato pd roberto gualtieri apre la campagna con gentiloni e moscovici il candidato pd roberto gualtieri apre la campagna con gentiloni e moscovici MOSCOVICI CON ROBERTO GUALTIERI E PAOLO GENTILONI MOSCOVICI CON ROBERTO GUALTIERI E PAOLO GENTILONI Roberto Gualtieri Roberto Gualtieri

 

 

Condividi questo articolo

politica

FLASH! SIETE CURIOSI DI SAPERE PERCHÉ IL GIOVANE DIBBA SPARI UN GIORNO SÌ E L'ALTRO PURE CONTRO I SUOI AMICI GRILLINI? BEH, IL CHE GUEVARA DI PONTE MILVIO A MARZO 2018 AVEVA DECLINATO L'OFFERTA DI UN MINISTERO CONVINTO CHE IL SUO MOMENTO DA LEADER SAREBBE ARRIVATO PRESTO. INVECE, VISTI I CHIARI DI LUNA, LUI NEL CONTE-BIS UN POSTO LO VOLEVA ECCOME, SOLO CHE SI È DOVUTO SCONTRARE COL VETO DEL PD. UN VETO CHE A DI MAIO È PIACIUTO MOLTO… - AMORALE DELLA FAVA: SE OGGI SI DESSE FUOCO COME UN BONZO DAVANTI A PALAZZO CHIGI, I SUOI COMPAGNI DI PARTITO MANCO SE NE ACCORGEREBBERO…

ITALIA FATTA A MAGLIE - CARO DAGO, NON SONO IN GRA-MAGLIE PER SALVINI: NON SAI CHE SOLLIEVO SAPERE CHE FRANCESCHINI POTRÀ PRANZARE NELLE TRATTORIE ROMANE SENZA CHE QUALCHE GRILLINO LO INSULTI. A ME L'OPPOSIZIONE MI METTE DI BUONUMORE, E DAL GOVERNO PASSATO NON AVEVO OTTENUTO NEMMENO UNO STRACCIO DI STRISCIA DI 5 MINUTI (VERO, GIANLUIGI PARAGONE?). CERTO, TRUMP HA CACCIATO BOLTON COME UN TONINELLI QUALUNQUE, E SI È PRESO IN CARICO GIUSEPPI CONTE, MA IL FALCO È GIÀ STATO VENDICATO