BUIO SUL COLLE - FUMATA NERA ANCHE AL SESTO SCRUTINIO – OLTRE 300 VOTI PER IL BIS DI MATTARELLA - RENZI SILURA LA CANDIDATURA DELLA BELLONI: “IL CAPO DEI SERVIZI NON PUÒ ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. SAREBBE INACCETTABILE, SI TRATTA DI UNA DERIVA SENZA PRECEDENTI”. IL NO DI FORZA ITALIA ("BELLONI PER NOI NON VA BENE”) E DI LEU ("INOPPORTUNA")...

-

Condividi questo articolo


Da open.online

 

meme su sergio mattarella meme su sergio mattarella

Tutto come previsto. Anche al sesto scrutinio non è stato raggiunto il quorum dei 505 voti previsti per l’elezione del Capo dello Stato. Si spera, dunque, nella giornata di domani, 29 gennaio.

 

Quello che salta subito all’occhio è che Mattarella abbia raccolto oltre 300 voti, nello specifico 336 seguito da Di Matteo con 41, Casini con 9, Cartabia con 5, Draghi con 5, Belloni con 4 e Casellati con 2. Gli astenuti sono stati 445 mentre i votanti 531. Come spiegato dal presidente della Camera Roberto Fico prima dell’annuncio dei risultati, non c’è stata corrispondenza tra il numero di votanti in Aula e quello delle schede consegnate. Probabilmente uno dei grandi elettori, per errore, ha ricevuto due schede. Questo, però, non ha influito sull’esito dello scrutinio che, dunque, non è stato annullato.

 

 

 

 

MATTARELLA BY OSHO MATTARELLA BY OSHO

Il primo no alla candidatura di Elisabetta Belloni al Colle arriva dal leader di Italia viva, Matteo Renzi, che oggi non ha partecipato agli incontri con Salvini, Letta e Conte. Secondo l’ex premier «Elisabetta Belloni è una straordinaria professionista, un’amica.

 

Ma in una democrazia compiuta nel 2022, il capo dei servizi segreti in carica non diventa presidente della Repubblica, se non lasciando tutti gli incarichi e candidandosi davanti a tutti i cittadini». Poi ha tuonato: «Se il nome è il suo, domani diremo no con forza». «Sarebbe inaccettabile, si tratta di una deriva senza precedenti», ha aggiunto poi in un tweet. Forti perplessità, intanto, vengono espresse da Forza Italia: non tanto sul nome della responsabile degli 007 italiani – spiegano – quanto sul fatto che ci possa essere un tecnico come presidente del Consiglio (Draghi) e un tecnico come presidente della Repubblica (Belloni). A confermarlo è stata anche Licia Ronzulli, vicepresidente dei senatori di Forza Italia: «Belloni per noi non va bene».

elisabetta belloni 5 elisabetta belloni 5 belloni belloni MATTEO RENZI MATTEO RENZI IL FATTO QUOTIDIANO SOSTIENE L ELEZIONE AL QUIRINALE DI ELISABETTA BELLONI IL FATTO QUOTIDIANO SOSTIENE L ELEZIONE AL QUIRINALE DI ELISABETTA BELLONI

MATTARELLA BY OSHO MATTARELLA BY OSHO MATTARELLA BY OSHO MATTARELLA BY OSHO

 

Condividi questo articolo

politica

"L’ITALIA DEVE LIMITARE LA SPESA, IL CONGELAMENTO DELLE REGOLE NON È UN LIBERI TUTTI” - IL VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DOMBROVSKIS TORNA A RANDELLARCI, RICORDANDOCI CHE I FONDI UE NON SONO UN PASTO GRATIS: “QUANDO ABBIAMO CONCORDATO I PIANI DI RIPRESA E RESILIENZA CON GLI STATI MEMBRI, C'È STATA UN'INTESA SULLE RIFORME E SUGLI INVESTIMENTI DA ATTUARE, CON TAPPE E OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE. I RELATIVI FONDI DEL NEXT GENERATION EU SARANNO CONDIZIONATI AL RISPETTO DI QUESTE TAPPE E DI QUESTI OBIETTIVI. E IN AUTUNNO CI SARA’ NUOVO ESAME SUI CONTI - RESTA LA POSSIBILITÀ DI APRIRE PROCEDURE PER DISAVANZO ECCESSIVO…”

IL CONFLITTO IN UCRAINA È L’ANTIPASTO DELLA GUERRA TRA USA E CINA - BIDEN CONTINUA AD ALZARE LA TENSIONE CONTRO PECHINO E, DOPO AVER DETTO, IERI, CHE GLI USA INTERVERRANNO IN CASO DI INVASIONE DI TAIWAN, OGGI RIBADISCE IL CONCETTO: “LA GUERRA TRA MOSCA E KIEV ACCRESCE RISCHI SIMILI NELLA REGIONE INDO-PACIFICA” - LA REPLICA DEL REGIME COMUNISTA: “SIETE VOI CHE GIOCATE CON IL FUOCO” - IL MINISTRO DEGLI ESTERI RUSSO, LAVROV: “L’OCCIDENTE ASSUME UN ATTEGGIAMENTO DA DITTATORE, IL RAPPORTO CON LA CINA SI RAFFORZA…”