CERCO UN CENTRO DI GRAVITÀ PERMANENTE – RENZI HA FALLITO IL PROGETTO DI SVUOTARE IL PD E PORTARE ITALIA VIVA IN DOPPIA CIFRA: ORA PUNTA AD UN RASSEMBLEMENT CENTRISTA CON BONINO, CALENDA E SPEZZONI DI FORZA ITALIA, MA PER FARE QUESTO HA BISOGNO DI CAMBIARE PREMIER AL PIÙ PRESTO O DI STARE ALL'OPPOSIZIONE, SENZA PASSARE DAL VOTO, CHE LO FAREBBE SCOMPARIRE…

-

Condividi questo articolo

 

 

Marco Antonellis per Dagospia

 

matteo renzi 15 matteo renzi 15

Stamattina dal Nazareno sorridono: "Renzi è come Zeman, che conosce un solo gioco: il 4-3-3. Ecco, Renzi sa fare un solo gioco, quello del logoramento. L'ha già fatto con Letta, ora ci prova con Conte. Anche tirare in ballo nomi inesistenti per il dopo Conte fa parte del suo schema. Prima Zingaretti, poi Franceschini ora Gualtieri. Tutto per sperare di disarticolare il fronte. Ma chi ci casca più? Lui è come Zeman, sa fare solo un gioco...".

 

SALVINI E RENZI SALVINI E RENZI

Dal Nazareno sono decisi ad andare avanti e scoprire il bluff. "Ora Renzi cercherà di tornare indietro. E se non lo fa si va dritti al voto e lui scompare. Anche col maggioritario non ci alleeremo mai con lui, e alle elezioni (da lui provocate) prenderà neanche il 2%.". Dallo stato maggiore del Pd in queste ore arriva fresca fresca un'altra previsione. "Se rompe davvero quanti deputati e senatori lo seguiranno? Al massimo una decina. Vogliamo scommettere anche qui?".

 

RENZI CALENDA RENZI CALENDA

Ma qual è la strategia del toscano? Semplice: "Con Italia Viva puntava a svuotare il Pd e ad arrivare presto in doppia cifra; ha fallito entrambi gli obiettivi e quindi ora ha bisogno di sparigliare le carte e di una nuova strategia. Per far questo però gli serve un altro Premier che non gli rubi spazi al centro come invece punta a fare Conte o, in subordine, gli andrebbe anche bene stare all'opposizione per tre anni (ma senza ovviamente passare per il voto dove il suo partito scomparirebbe).

 

CARLO CALENDA EMMA BONINO CARLO CALENDA EMMA BONINO nicola zingaretti giuseppe conte nicola zingaretti giuseppe conte

Tutto questo per disarticolare l'attuale quadro politico e provare a mettere insieme un rassemblement centrista con Calenda, la Bonino e magari spezzoni di Forza Italia". Insomma, il progetto di Italia Viva è già fallito, ora servono nuove idee. Intanto dal Quirinale guardano sbigottiti a quello che sta accadendo: "Le due parti si accusano di bluffare a vicenda. Non vorrei che finisse come la valanga, cade giù un sassolino e poi travolge tutto". Questo il sentiment che circola tra gli uomini del Colle.

matteo renzi a l'aria che tira 2 matteo renzi a l'aria che tira 2 matteo renzi 14 matteo renzi 14

 

Condividi questo articolo

politica

I SONDAGGI SULLE REGIONALI FANNO TREMARE IL PD, A OGGI QUATTRO REGIONI SICURE AL CENTRODESTRA E TRE IN BILICO - IL 21 SETTEMBRE ZINGA LO RITROVIAMO SOLO NEI CAMPI ROM - E NEL PD STA MONTANDO UNA CRESCENTE COLLERA CHE METTE IN DISCUSSIONE LA SCADENZA DEL 2022 DELL'ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA COME DATA LIMITE PER NON ROMPERE L'ALLEANZA CON I 5STELLE - SE SI SONO RIVELATI IMPOSSIBILI GLI ACCORDI PER LE REGIONALI, UN PATTO PER ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA CON I 5STELLE NON E’ AFFATTO GARANTITO - C'E' ANCHE IL RISCHIO CHE RENZI FACCIA SALTARE CONTE AD AGOSTO