CHI PROVINCE E CHI PERDE - LA CINA CAVALCA IL VIRUS PER METTERE HONG KONG AL GUINZAGLIO: IL PREMIER LI KEQUIANG INTENDE ''TUTELARE LA SICUREZZA NAZIONALE'' NELLA RIOTTOSA EX COLONIA INGLESE E A MACAO. LA BORSA TRACOLLA - POI PASSA A TAIWAN: ''DISSUADEREMO OGNI SPINTA SEPARATISTA. LI INCORAGGEREMO A UNIRSI A NOI''. E SAPPIAMO QUALI SONO I METODI DI INCORAGGIAMENTO…

-

Condividi questo articolo

 

1.CINA: LI, NECESSARIA SICUREZZA NAZIONALE A HONG KONG

tanya chan manifestanti di hong kong tanya chan manifestanti di hong kong

 (ANSA) - La Cina si muoverà a tutela della sicurezza nazionale a Hong Kong. Parlando al Congresso nazionale del popolo, il premier Li Keqiang ha affermato che l'obiettivo è "istituire solidi sistemi giuridici e meccanismi di applicazione per salvaguardare la sicurezza nazionale nelle due regioni amministrative speciali (Hong Kong e Macao, ndr) e vedere i governi delle due regioni adempiere alle loro responsabilità costituzionali". Anticipata ieri in tarda serata, la nuova normativa sarà discussa dal Congresso puntando a frenare il dissenso.

 

2.BORSA: HONG KONG CHIUDE PRIMA PARTE SEDUTA A -4,61%

hong kong coronavirus copia hong kong coronavirus copia

(ANSA) - La Borsa di Hong Kong arriva alla pausa della prima parte della seduta con forti perdite: l'indice Hang Seng segna un tonfo del 4,61%, a 23.160,11 punti, scontando i timori sulla legge sulla sicurezza nazionale che la Cina si avvia a imporre sull'ex colonia.

 

3.TAIWAN: CINA, DISSUADEREMO OGNI SPINTA SEPARATISTA

 (ANSA) - La Cina seguirà "i principi e le politiche di riferimento" su Taiwan, opponendosi "con fermezza" e dissuadendo "qualsiasi attività separatista in cerca dell' indipendenza". Il premier Li Keqiang, parlando al Congresso nazionale del popolo, ha assicurato che saranno "migliorate le disposizioni, le politiche e le misure istituzionali per incoraggiare gli scambi e la cooperazione tra le due parti dello stretto di Taiwan. Li incoraggeremo - ha aggiunto - a unirsi a noi e a opporsi all'indipendenza e nella promozione della riunificazione della Cina".

 

hong kong coronavirus hong kong coronavirus

4.TAIWAN CHIEDE ALLA CINA DI EVITARE 'TURBOLENZE' A HONG KONG

 (ANSA) - Il governo di Taiwan chiede alla Cina di evitare "grandi turbolenze" a Hong Kong dopo la proposta sulla nuova legislazione per rafforzare la sicurezza nazionale sull'ex colonia e stroncare nuove e possibili proteste. Il Consiglio per gli affari continentali di Taipei, in una nota, ha definito "sbagliato" il comportamento del Partito comunista di incolpare le influenze esterne e "i separatisti dell'indipendenza di Hong Kong" per l'instabilità nella città, sottolienando le ripercussioni sugli assetti regionali.

 

La norma è destinata a scuotere alle fondamenta il modello "un Paese, due sistemi", che regola attualemnte i rapporti tra Hong Kong e Pechino, e a creare altra tensione nell'ex colonia con un nuovo round di prevedibili proteste del fronte anti governativo e pro democrazia.

li keqiang davos li keqiang davos li keqiang primo ministro della repubblica popolare cinese li keqiang primo ministro della repubblica popolare cinese cina hong kong coronavirus cina hong kong coronavirus

 

Condividi questo articolo

politica