COME HANNO PRESO IN QATAR LE INTERCETTAZIONI DI PALAMARA SU RENZI INTERMEDIARIO PER FAR COMPRARE LA ROMA AGLI EMIRI? NON BENE (EUFEMISMO). IL GIOVANE EMIRO STA PROVANDO A RIPULIRE L'IMMAGINE DEL PICCOLO STATO DEL GOLFO, TRA TRASPARENZA FINANZIARIA E SCANDALI CALCISTICI - CONTATTI CON LA JUVE CI SONO STATI, MA GLI EMIRI VOGLIONO IL CONTROLLO, MENTRE AGLI AGNELLI SERVE SOLO QUALCUNO CHE INIETTI UN PO' DI LIQUIDITÀ

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

RENZI TAMIN AL THANI QATAR RENZI TAMIN AL THANI QATAR

Colpi di Qatar. L'ambasciatore in Italia ha mandato all'emiro un resoconto dettagliato di quanto emerso dalle intercettazioni di Palamara, che raccontava alla moglie di Renzi che a Doha faceva da intermediario per far comprare l'AS Roma (Lotti dixit - vedi questo articolo).

 

Tamim al Thani ha dato l'ordine ai suoi emissari di prendere le distanze da quello che è stato captato dal famigerato trojan, specificando che lui non riceve ex capi di governo e che non ricorda di aver visto Renzi fuori da occasioni ufficiali nelle sue vesti di premier.

 

ALFANO GENTILONI ALFANO GENTILONI

Di sicuro fu durante la cosiddetta blockade, l'embargo imposto da Arabia Saudita e Stati Uniti sul piccolo stato del Golfo, che dall'Italia si era ipotizzato l'ingresso degli emiri nella Roma e nella costruzione dello stadio. Se ne parlò durante una visita ufficiale di Alfano (allora ministro degli Esteri, con l'aiuto del suo fidato Andrea Gemma), in tempi di governo Gentiloni.

 

Oggi l'obiettivo del giovane emiro, salito sul trono in fretta e furia quando la comunità internazionale ha ''ostracizzato'' l'attivismo del padre nella regione (e fuori), è quello di riportare il Qatar nel salotto buono delle relazioni internazionali. È di poco tempo fa l'ingresso nella White List dell'Unione Europea, l'elenco che registra la trasparenza degli stati e delle loro istituzioni finanziarie.  

l tamim hamad thani CON SARKOZY l tamim hamad thani CON SARKOZY

 

Eredità della politica del padre e del vecchio primo ministro qatarino sono anche le inchieste che hanno portato al fermo di Michel Platini con l'accusa di corruzione per l'assegnazione dei Mondiali 2022. Anche se c'era Tamim a quel pranzo all'Eliseo con Sarkozy e l'ex juventino…

 

A proposito della squadra torinese, i contatti tra la Juve e il Qatar ci sono stati, in particolare con il ministro dello Sport Salah bin Ghanim Al Ali, ma si sono interrotti quando hanno capito che non avrebbero potuto prendere la maggioranza della squadra: gli Agnelli vogliono solo azionisti che caccino un po' di soldi per consolidare i bilanci squassati dalle ultime operazioni di mercato…

platini platini luca palamara 8 luca palamara 8 RENZI SALZANO PRIMO MINISTRO QATAR RENZI SALZANO PRIMO MINISTRO QATAR

 

Condividi questo articolo

politica

PERCHE’ SARÀ GOVERNO PD-5STELLE - IL BIBITARO E I SUOI SONO TERRORIZZATI DALLE ELEZIONI (UN SONDAGGIO LÌ DA BEN SOTTO IL 15%) E QUINDI ALLA FINE ACCETTERANNO TUTTO PUR DI NON VOTARE, A PARTIRE DAL PREMIER CHE SARÀ DEL PD - RESTA IL FATTO CHE IL GOVERNO CHE STA PER NASCERE PERMETTERÀ DI METTERE MANO ALLE NOMINE DELLA PRIMAVERA 2020 DELLE SOCIETÀ DI STATO (ENI, ENEL, TERNA, LEONARDO) E SOPRATTUTTO NON PERMETTERÀ AL CENTRODESTRA DI SALVINI DI ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA (PRODI È GIÀ PRONTO) - DOPO L'ENDORSEMENT DI GRILLO, GIGGINO CI PROVA A FARE IL KAMIKAZE CON ZINGA: "SUBITO TAGLIO DEI PARLAMENTARI E CONTE PREMIER. NICOLA, HAI 24 ORE DI TEMPO, PRENDERE O LASCIARE"