COMUNICARE CON I FATTI - “IL GIORNALE” IN LODE DELLO "STILE DRAGHI": “NON APPARE MAI NEI TALK SHOW, NON TWITTA, NON POSTA, NON HA ROCCHI CASALINI CHE NE AMPLIFICANO L’EGO. EPPURE IL SUO GRADIMENTO È AL 67%. COME FA AD ESSERE POPOLARE SE EVITA CON CURA LA TV, IL MEDIUM POPOLARE PER ECCELLENZA? MA FORSE LA DOMANDA È UN'ALTRA, OPPOSTA: NON È CHE È GRADITO PROPRIO PERCHÉ EVITA CON CURA I SALOTTI TELEVISIVI?”

-

Condividi questo articolo


Paolo Bracalini per “il Giornale”

 

Mario Draghi Mario Draghi

Stile Draghi: zero apparizioni in tv, zero interviste, mai messo piede in un talk show, non twitta, non posta, non condivide foto sui social, non ha Rocchi Casalini che ne amplificano l'ego dettando la linea ai giornalisti sui gruppi Whatsapp o decidendo da Palazzo Chigi le scalette dei Tg Rai, nemmeno spin doctor che fanno girare sue foto da statista come faceva Nomfup con Renzi (celebre il #cosedilavoro).

 

i posti di daddy draghi 7 i posti di daddy draghi 7

L'ex presidente della Bce no, ha mantenuto lo stesso low profile di quando lavorava a Francoforte, una conferenza stampa quando serve. Basta. Eppure naviga su livelli molto alti di gradimento, gli ultimi sondaggi lo danno al 67% (e ricordiamoci che quando Conte arrivò al 63% la grancassa dei media filogoverno Pd-M5s, cioè quasi tutti, lo raccontò come un record stratosferico di popolarità).

 

l'ennesima diretta facebook di conte by osho l'ennesima diretta facebook di conte by osho

La domanda è: come fa ad essere popolare se evita con cura la tv, il medium popolare per eccellenza? Ma forse la domanda è un'altra, opposta: non è che è gradito proprio perché evita con cura i salotti televisivi? Sappiamo che c'è la fila per averlo ospite, Formigli su La7 ci ha provato a vuoto (lamentandosene: «È impossibile da invitare, ti dicono proprio che è inutile che ci provi»), altri sono in lista d'attesa ma chissà per quanto.

giuseppe conte a reti unificate giuseppe conte a reti unificate

 

L'aggettivo sobrio, usato fino all'ubriacatura per Mario Monti, nel suo caso pare riduttivo. Parliamo del premier meno televisivo in assoluto della recente storia italiana. A parte le conferenze stampa, Draghi è apparso solo una volta in un tg, e dopo ben sei mesi da suo insediamento, ad agosto, al Tg1, in veste istituzionale e per pochi minuti, dal suo ufficio a Palazzo Chigi, e solo perché la crisi afghana aveva richiesto uno strappo alla regola. Poi più nulla, come nei mesi precedenti.

 

MARIO DRAGHI MEME MARIO DRAGHI MEME

Il sito Pagellapolitica.com è andato a confrontare le performance dei suoi predecessori. Bene, neanche il «sobrio» Monti (con il loden) aveva resistito molto alle sirene di un'ospitata in tv, nel suo caso a Porta a Porta da Vespa, soltanto venti giorni dopo essere stato nominato presidente del Consiglio. Conte ci ha messo un mese e mezzo, Gentiloni circa un mese, più di Enrico Letta che (premier nell'aprile 2013) aveva aspettato solo una settimana per materializzarsi a Che tempo che fa su Rai3.

 

i posti di draghi queens 5 i posti di draghi queens 5

E Renzi? Diventa premier il 22 febbraio 2014, due giorni dopo è ospite da Floris sulla Rai. Il caso Draghi è quindi un unicum finora. Una sola intervista in otto mesi, totale assenza dai programmi tv. Difficile anche immaginarselo a discutere in uno studio televisivo. La sua comunicazione è improntata al consiglio che ha dato ai suoi ministri alla prima riunione del Cdm: «Comunicare solo quando c'è qualcosa da dire e far parlare i fatti». Gli esperti si dividono. Chi la elogia come «un nuovo linguaggio basato sul pragmatismo», chi la vede come un limite («una nazione non è una banca»). Per ora, funziona.

mattarella dracarys mattarella dracarys Conte tv Conte tv giuseppe conte conferenza stampa al tempio di adriano in diretta facebook 3 giuseppe conte conferenza stampa al tempio di adriano in diretta facebook 3 mandraghi mandraghi giuseppe conte a reti unificate 2 giuseppe conte a reti unificate 2 ivan draghi ivan draghi i posti di draghi queens 1 i posti di draghi queens 1

MARIO DRAGHI MARIO DRAGHI

MARIO DRAGHI DANIELE FRANCO MARIO DRAGHI DANIELE FRANCO mario draghi mario draghi L'INCONTRO SALVINI DRAGHI BY ELLEKAPPA L'INCONTRO SALVINI DRAGHI BY ELLEKAPPA

 

Condividi questo articolo

politica

DUE RENZI, DUE MISURE – I TABULATI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA DI “REPORT”, ACQUISITI DALLA PROCURA DI ROMA, FINIRANNO NELLE MANI DEL SENATORE SEMPLICE DI RIGNANO, IN QUANTO PERSONA OFFESA. È LO STESSO CHE FRIGNA PERCHÉ I SUOI MESSAGGI SONO FINITI NEL FASCICOLO DI INDAGINE, A FIRENZE, SULLA FONDAZIONE OPEN? - L’OBIETTIVO DELLA PROCURA ROMANA ERA DARE UN NOME ALLA DONNA CHE AVEVA INVIATO AI CRONISTI IL VIDEO DELL’INCONTRO DI RENZI CON LO SPIONE MANCINI, DOPO LA DENUNCIA DELL'EX PREMIER. PECCATO CHE, INSIEME A QUELLO, I PM (E RENZI) ABBIANO RASTRELLATO TUTTI I CONTATTI DEI DUE GIORNALISTI. E BYE BYE ALLA LIBERTÀ DI STAMPA E ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI…

COME SO STE INTERCETTAZIONI? SO’ GRECHE! – IN GRECIA SI ALLARGA LO SCANDALO SULLA RETE DI SPIONAGGIO DI STATO : IL SETTIMANALE “DOCUMENTO” HA ELENCATO ALTRI NOMI DELLA LUNGA LISTA DI PERSONE SPIATE CON IL SOFTWARE PREDATOR. TRA QUESTI CI SAREBBE ANCHE L’EX CAPO DELLA POLIZIA KARAMALAKIS E LA PROCURATRICE CHE SUPERVISIONA I SERVIZI, VASILIKI VLACHOU – L’OPPOSIZIONE DI SYRIZA AZZANNA IL PREMIER, MITSOTAKIS: “DEVIAZIONE COSTITUZIONALE SENZA PRECEDENTI.SE NON DARÀ RISPOSTE CONVINCENTI SI DIMETTA"