CROCE E DELIZIA DI DONNA LETIZIA - INDOVINATE CHI ENTRERÀ NELLO STAFF DELLA NEO ASSESSORA ALLA SANITÀ DELLA LOMBARDIA, LETIZIA MORATTI? ALFREDO ROBLEDO, EX MAGISTRATO DELLA PROCURA DI MILANO CHE INDAGÒ SUL FIGLIO DELLA EX SINDACA PER GLI ABUSI EDILIZI DEL MEGA APPARTAMENTO RIBATTEZZATO "BAT CAVERNA" - MA LA CONSULENZA, SI SA, NON VUOLE RANCORI...

-

Condividi questo articolo


Paolo Colonnello per "La Stampa"

 

robledo e bruti liberati 1 robledo e bruti liberati 1

Croce e delizia di donna Letizia, Alfredo Robledo a quanto pare entrerà nello staff della neo assessora alla sanità della Lombardia Letizia Moratti, s'immagina per consigliarla sul piano legale.

 

Gabriele e Letizia Moratti Gabriele e Letizia Moratti

E d'altronde, chi meglio di lui? Robledo, prima di diventare presidente di una società di servizi ambientali, per anni è stato un valente e scaltro magistrato della Procura più temuta d'Italia, e in questa veste, dismessa in seguito allo scontro con l'ex procuratore Bruti Liberati, indagò e fece patteggiare il figlio della Moratti per gli abusi edilizi di un mega appartamento ribattezzato "bat caverna", quindi chiese l'archiviazione (respinta) dell'allora sindaca di Milano per i cosiddetti "incarichi d'oro". Vicenda per cui Moratti venne condannata poi dalla Corte dei conti. Ma la consulenza, si sa, non vuole rancori.

BRUTI ROBLEDO BRUTI ROBLEDO gabriele moratti foto vogue.it gabriele moratti foto vogue.it GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI MARTA MARZOTTO LETIZIA MORATTI MARTA BRIVIO SFORZA SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI MARTA MARZOTTO LETIZIA MORATTI MARTA BRIVIO SFORZA SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO GABRIELE MORATTI SERATA SANPATRIGNANO emily foulloux e gabriele moratti emily foulloux e gabriele moratti

 

Condividi questo articolo

politica

IL SILURO DI MARCO TRAVAGLIO A BEPPE-MAO PADRE-PADRONE DEL M5S: "COSA INTENDEVA GRILLO QUANDO CHIESE A CONTE DI FARE IL CAPO POLITICO, VISTO CHE ORA PRETENDE DI DECIDERE AL SUO POSTO? HA PRESENTE LA DIFFERENZA TRA CAPO POLITICO E PRESTANOME? QUALUNQUE CAPO POLITICO ACCETTASSE DI FARSI DETTARE LA LINEA SAREBBE UN COGLIONE - SE NE ESCE IN DUE MODI: 1) I 5STELLE VOTANO PER DECIDERE CHI FA IL CAPO E CHI FA IL COGLIONE. 2) CONTE MANDA TUTTI AFFANCULO, RICONSEGNANDO I 5STELLE A GRILLO: È LUI CHE LI HA FONDATI, È GIUSTO CHE SIA LUI AD AFFONDARLI"

"ANCORA NON HO CAPITO LE IDEE DI CONTE SUL MOVIMENTO, NON CAPISCO PERCHÉ TENGA COSÌ SEGRETO IL SUO STATUTO…" - DAVIDE CASALEGGIO ENTRA IN SCIVOLATA SUL CIUFFO CATRAMATO DI CONTE: "IL M5S SI STA TRASFORMANDO IN QUALCOS'ALTRO: I PRINCIPI ERANO BEN CHIARI, ORA NON LO SONO PIÙ. NELL’ULTIMO ANNO TROPPE DEROGHE E VIOLAZIONI AI PRINCIPI E ALLE REGOLE COSTITUTIVE - LA REGOLA DEI DUE MANDATI? È UNO DEI TRE PILASTRI CHE AVEVAMO PROPOSTO DURANTE IL V DAY, ERA LA LEGGE DEI CITTADINI…"

CI VOLEVA LA POLEMICA SULLO STADIO ARCOBALENO A EURO 2020 PER RENDERSI CONTO DELLE POLITICHE ANTI-LGBT DI ORBAN? – DURANTE LA PRIMA GIORNATA DEL VERTICE EUROPEO UNO DEI TEMI PIU’ CALDI E’ STATO IL PROVVEDIMENTO DI BUDAPEST CHE PROIBISCE LA DIFFUSIONE DI MATERIALE INFORMATIVO SULL'OMOSESSUALITÀ FRA I MINORI – RUTTE: “SE L'UNGHERIA NON INTENDE ADERIRE AI VALORI EUROPEI PUÒ SEGUIRE LE ORME DEL REGNO UNITO E ANDARSENE” – MA A BUDAPEST SE NE FOTTONO: “ARROGANZA COLONIALE…”