DAGONEWS - GUZZETTI STRIGLIA TONONI, PRESIDENTE CDP: LE DIMISSIONI SI DANNO, NON SI ANNUNCIANO. QUINDI LE SUE CONTINUE MINACCE HANNO PERSO DI MORDENTE - PER IL DOPO-PROFUMO ALLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO (IL NEO-PRESIDENTE DI ACRI SCADE NEL 2020 A TORINO) C'È GIÀ UN NOME IN POLE POSITION

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

MASSIMO TONONI FABRIZIO PALERMO MASSIMO TONONI FABRIZIO PALERMO

Il presidente di Cdp Massimo Tononi ha incontrato il pensionato ma sempre arzillo vecchietto Guzzetti, che gli ha chiesto di usare un atteggiamento più moderato all'interno della Cassa, e soprattutto di smetterla di dire a chiunque incontri che vorrebbe dimettersi. Con questo atteggiamento ci rimette solo la sua credibilità, poiché vale sempre la regola aurea: le dimissioni si danno, non si annunciano.

 

Intanto Francesco Profumo, ex rettore e novello presidente dell'Acri al posto di Guzzetti, si trova su due poltrone molto pesanti, mantenendo ancora quella della Compagnia di San Paolo. Lo scranno torinese scade però ad aprile 2020 e la sindaca Appendino ha già fatto capire che non intende riconfermarlo. Per il suo posto ci sarebbe già un buon consenso su un nome, ovvero quello della ''gioielliera'' Licia Mattioli, che attualmente ricopre il ruolo di vicepresidente della Fondazione.

FRANCESCO PROFUMO jpeg FRANCESCO PROFUMO jpeg GIUSEPPE GUZZETTI GIUSEPPE GUZZETTI licia mattioli licia mattioli

 

Condividi questo articolo

politica