DAGOREPORT – COSA È SUCCESSO DAVVERO CON IL PASTICCIACCIO DELLE SCARPE DI JOHN TRAVOLTA? SE È VERO, COME DETTO DALLA RAI, CHE L’ATTORE DOVEVA ANDARE IN VIDEO CON IL MARCHIO “U-POWER” PECETTATO, PERCHÉ IL PATRON DELL'AZIENDA, FRANCO UZZENI, ERA IN PRIMA FILA AL TEATRO ARISTON DI SANREMO? CHE COSA AVEVA DA GUADAGNARE? – A MAGGIOR RAGIONE SE E' VERO CHE "U POWER", COME SOSTENGONO I RUMORS, HA PAGATO TRAVOLTA 1 MILIONE DI EURO PER AVERLO A SANREMO - L’AZIENDA DI SCARPE DA LAVORO È UNO DEI GRANDI INSERZIONISTI DI MEDIASET E PRINCIPALE SPONSOR DEL MONZA (DA' IL NOME ANCHE ALLO STADIO) – IL “DON’T WORRY, BE HAPPY”, IL VIDEO DEL BALLO SPARITO E LA LIBERATORIA…

Condividi questo articolo


 

 

 

DAGOREPORT

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 7 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 7

Si vocifera che oggi pomeriggio John Travolta girerà un nuovo spot per U-Power. L’azienda brianzola, oltre ad essere leader delle scarpe anti-infortunistiche, è uno dei grandi inserzionisti di Mediaset e principale sponsor del Monza (squadra di proprietà della famiglia Berlusconi) e dello stadio Brianteo, a cui dà il nome.

 

U-Power è talmente importante per il Biscione che ieri a Sanremo c’era anche Luigi Ciardiello, direttore generale New Business di Publitalia, la concessionaria esclusiva di pubblicità in Mediaset.

 

La Rai ha fatto mea culpa, attraverso la vicedirettrice Prime Time, Federica Lentini, precisando che con l’attore di Pulp Fiction non c’era “nessun accordo di carattere commerciale”, che Travolta non ha preso un cachet per la sua partecipazione, ma solo un rimborso spese, ed è stato commesso l’errore di non oscurare il logo sulle scarpe: “Non c’è stata nessuna volontà di fare inquadrature particolari”.

 

MEME SU JOHN TRAVOLTA A SANREMO MEME SU JOHN TRAVOLTA A SANREMO

Amadeus ha parlato di “stronzate” e ha fatto il vago, facendo finta di cadere dal pero sul claim “Don’t worry, be happy”, frase che il conduttore di Sanremo ha pronunciato prima dell’esibizione di John Travolta e che - che coincidenza! - è anche lo slogan di U Power: “Il copione me lo scrivo io con gli autori e sono delle parole che mettiamo perché io possa ricordarmi di cose che ho pensato. Il ‘Don't worry, be happy’ non c'è nel copione.

 

Per me è non preoccuparti e sii felice. Non potevo immaginare che fosse il claim delle scarpe. Mi sembra più un ‘Sta andando tutto bene, dove possiamo andare a trovare una stro*** per fare polemica?'. È venuto a rimborso spese, ci ha ripensato all'ultimo, non ha preso 400mila euro”.

 

Franco Uzzeni a Sanremo Franco Uzzeni a Sanremo

Una sorprendente coincidenza che lascia più di un interrogativo aperto soprattutto alla luce della multa dell’Antitrust alla Rai, da 175mila euro, per pubblicità occulta a Instagram, durante il Festival dello scorso anno (con Chiara Ferragni co-conduttrice impegnata a creare in diretta un account del social ad Amadeus).

 

In questo papocchio, gode solo Franco Uzzeni, patron di U-Power, che ha ottenuto visibilità e potenziali guadagni dalla gita sanremese: “Travolta è nostro testimonial dall’estate 2023 e naturalmente viene pagato secondo il contratto. Comunque è il caso di dire che si tratta di soldi ben spesi. Quanto a Sanremo noi non abbiamo avuto nessun ruolo, perché è di fuori degli interventi pubblicitari”.

 

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 5 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 5

Uzzeni, come ha notato Selvaggia Lucarelli, ieri sera era in prima fila al Teatro Ariston: una presenza sicuramente interessata, vista la presenza del suo “frontman” Travolta, ma che alla luce di quanto accaduto lascia sorpresi.

 

Se è vero che Travolta doveva andare in video con le scarpe pecettate, e quindi il marchio U-Power non doveva essere visibile per il grande pubblico, perché il patron dell’azienda era in prima fila a Sanremo e, si vocifera, ha pagato un milione per l’ospitata dell’attore al Festival?

 

Che cosa aveva da guadagnare Uzzeni dal pagare così tanto l’attore americano, se poi il logo delle sue scarpe non sarebbe stato riconoscibile perché oscurato dalla regia? Anche perché nessuno, senza conoscere il marchio, avrebbe mai associato John Travolta all’azienda brianzola. La semplice ospitata, vista la scarsa correlazione tra l'attore e l'azienda nell'immaginario collettivo (come è invece, ad esempio, per Jerry Scotti e il riso Scotti, George Clooney e Nespresso o come avvenne per Lorella Cuccarini e Scavolini), non sarebbe servita a dare una spinta al marchio. 

 

FEDERICA LENTINI FEDERICA LENTINI

Ps. Fiorello ha dimostrato per l’ennesima volta il suo storico tallone d’achille: l’incapacità di incassare e gestire le critiche. Dopo essere andato in onda con la gag del ballo del qua qua con John Travolta, lo showman siciliano deve aver spippolato i social.

 

E quando si è reso conto che il balletto non era stato per niente apprezzato, anzi, è stata spernacchiata dai più, stanotte, durante la puntata di “Viva Rai2 – Viva Sanremo”, si è travestito da Aldo Grasso: vista la malaparata, si è fatto un’auto-critica preventiva, quasi a prendere le distanze dalla sua stessa performance. Un mettere le mani avanti rispetto alle critiche che sono poi fioccate oggi su tutti i giornali.

 

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 6 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 6

TRAVOLTA A SANREMO, È STATA PUBBLICITÀ OCCULTA? DA «DON’T WORRY, BE HAPPY» AI VIDEO DEL BALLO SPARITI, TUTTO QUELLO CHE NON TORNA

Estratto dell’articolo di Renato Franco per www.corriere.it

 

Pubblicità occulta o no? L’esibizione di John Travolta […] fa discutere non solo per la qualità estetica («una delle gag più terrificanti della storia della televisione italiana», ammette Fiorello, capita di sbagliare), ma anche per il possibile risvolto legale.

 

Travolta infatti è testimonial di U-Power, azienda con base a Monza che produce scarpe e abbigliamento da lavoro. Come le sneaker indossate dal protagonista di Pulp Fiction per salire sul palco ed esibirsi poi nell’agghiacciante ballo del qua qua.

 

amadeus john travolta seconda serata sanremo 2024 amadeus john travolta seconda serata sanremo 2024

Si dice che sia stato pagato un milione di euro per l’ospitata (non dalla Rai, ma dall’azienda stessa) e questo allora spiegherebbe anche il balbettio della regia che ha spesso indugiato sulle scarpe dell’attore, pochi campi larghi, tanti dettagli.

 

La Rai ammette di aver commesso un errore a non aver «oscurato» (con una pecetta) il logo delle sneaker, ma nega ci sia stato un accordo commerciale. Travolta — spiega Amadeus — è venuto solo a rimborso spese perché aveva piacere ad essere sul palco del Festival. «Non so neanche la marca delle scarpe, come potete immaginare che io faccia promozione a un paio di scarpe di Travolta? — aggiunge —. Il Fantasanremo è questo».

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 1 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 1

 

Anche U-Power smentisce […] di essere parte in causa di un possibile accordo economico tra John Travolta e la Rai. […] Tante cose non tornano. Pure il Codacons vuole vederci chiaro e ha presentato un esposto ad Agcom e Antitrust affinché aprano una formale indagine sul caso sollevato proprio dal Corriere della Sera . Un giallo pieno di dubbi, tanti tasselli da incastrare.

 

Ad esempio il fatto che in prima fila ci fosse proprio Franco Uzzeni, proprietario del marchio U-Power. Selvaggia Lucarelli aggiunge altre perplessità. Ad esempio che dal sito di RaiPlay sono stati rimossi i video con Travolta (la Rai replica che l’attore aveva firmato la liberatoria solo per la diretta, certo una bella premonizione...).

 

Inoltre lo slogan del marchio U-Power è «Don’t worry be happy!», le uniche parole dette in inglese da Amadeus mentre parlava con Travolta. Il conduttore e direttore artistico assicura che è solo un caso, Teresa Mannino lo salva con la battuta pronta: «Sono le uniche parole di inglese che conosce».

 

POLEMICA JOHN TRAVOLTA A SANREMO 2024, AMADEUS: "NESSUN TRANELLO, SAPEVA TUTTO"

Estratto da https://www.sanremonews.it/

giorgia john travolta seconda serata sanremo 2024 giorgia john travolta seconda serata sanremo 2024

 

[…] Amadeus a margine della conferenza stampa dal roof dell'Ariston […] : "Magari un'espressione di John Travolta fa parte di una gag che poi non ha più gradito. Ma non la trovo un problema del festival. Una cosa che pensavamo potesse funzionare 10, che poi ha funzionato 8, solo per l'espressione di Travolta. Nessun tranello - ribadisce il direttore artistico - sapeva tutto. Travolta mi ha contattato perché aveva piacere di venire al Festival, ho detto di sì, gli ho solo detto che avremmo voluto giocare con lui. Quando è venuto qui ieri gli autori glielo hanno raccontato per filo e per segno". […]

 

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 4 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 4

IL PRESIDENTE DI U-POWER UZZENI: “SOLDI BEN SPESI CON TRAVOLTA A SANREMO. ORA TUTTI VOGLIONO LE NOSTRE SCARPE”

Estratto dell’articolo di Marcello Giordani per www.lastampa.it

 

«Un successo incredibile, sapevo che Travolta era bravissimo e che il palcoscenico di Sanremo è seguitissimo, ma non pensavo ad una risonanza così grande». Franco Uzzeni, l'imprenditore alla presidenza di U Power, commenta così l'esibizione dell'attore americano all'Ariston con Fiorello e Amadeus.

 

Franco Uzzeni a Sanremo 1 Franco Uzzeni a Sanremo 1

Il ballo di Travolta con in bella evidenza le calzature Urban realizzate dal gruppo di Paruzzaro è l'argomento del giorno su social, e l'industriale sottolinea che era proprio questo l'obiettivo da cogliere, anche se l'iniziativa non è dell'azienda. «In ogni caso traguardo perfettamente riuscito, perché di un prodotto nuovo è fondamentale parlarne, discuterne, suscitare attenzione e curiosità».

 

Quanto alle critiche Uzzeni non ci fa proprio caso: «Nel mondo dei social è così, ci si divide subito, ma la stragrande maggioranza ha dato un parere non solo positivo ma entusiastico».

 

Quanto al cachet di Travolta l'industriale non si sbilancia: «Travolta è nostro testimonial dall’estate 2023, straordinario, e naturalmente viene pagato secondo il contratto. Comunque è il caso di dire che si tratta di soldi ben spesi perché ogni sua apparizione fa subito centro. Quanto a Sanremo noi non abbiamo avuto nessun ruolo, perché è di fuori degli interventi pubblicitari».

 

JOHN TRAVOLTA AMADEUS FIORELLO JOHN TRAVOLTA AMADEUS FIORELLO

Uzzeni aggiunge che l'accoppiata con Fiorello ha moltiplicato il successo dell'esibizione. "L'importante è che le Urban abbiano successo. Siamo un'azienda leader nelle scarpe di sicurezza e qualche mese fa abbiamo pensato ad un tipo di calzature diverso, delle speaker, così sono nate le Urban. L'esibizione a Sanremo ha fatto il bottone.

 

Alle tre di questa notte mi ha telefonato un cliente importante e mi dice "Ho visto Sanremo e le tue nuove scarpe, le voglio assolutamente". Questa è la prova provata di quanto Travolta, Fiorello, Amadeus e Sanremo siano un grandissimo veicolo promozionale. Qualche passo di ballo cattura l'attenzione in modo incredibile».

 

Attualmente le Urban vanno fortissimo soprattutto sul mercato italiano ma dopo l'exploit sanremese l'auspicio di Uzzeni è che sondino anche su quello americano. U-Power con una nota ufficiale smentisce comune categoricamente di essere parte in causa dell'accordo tra John Travolta e la Rai.

 

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 3 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 3

«Con riferimento alla partecipazione di John Travolta al Festival di Sanremo - si legge in una nota dell'azienda di Paruzzano - U-Power precisa che l'attore, come noto, è testimonial dell'azienda dall'estate del 2023. La partecipazione al Festival di Sanremo è frutto di un accordo tra la Rai e l'attore del quale U-Power non è in nessun modo parte in causa. In merito ai contenuti della performance, gli stessi sono un tema di esclusiva competenza della direzione artistica del festival di Sanremo».

 

RAI, NESSUN ACCORDO COMMERCIALE CON TRAVOLTA

john travolta testimonial di u power 4 john travolta testimonial di u power 4

(ANSA) -  "Con John Travolta nessun accordo di carattere commerciale". Lo dichiara il direttore Intrattenimento Prime Time della Rai, Marcello Ciannamea, rispondendo a una domanda sull'ipotesi di pubblicità occulta per il marchio di scarpe che indossava e che non è stato oscurato. "Solo un accordo editoriale. Nessuno ha notato le scarpe e non c'è stata nessuna volontà di fare inquadrature particolari sui piedi", ha aggiunto la vicedirettrice Federica Lentini.

 

RAI, JOHN TRAVOLTA A SANREMO SOLO CON RIMBORSO SPESE

 (ANSA) -  John Travolta, protagonista della gag sul ballo del qua-qua, non ha preso un cachet ma solo un rimborso spese. "Anche basso. Altro non c'è", hanno sottolineato il direttore Intrattenimento Prime Time della Rai Marcello Ciannamea e la vicedirettrice Federica Lentini.

 

AMADEUS, NON SO NEANCHE LA MARCA DELLE SCARPE DI TRAVOLTA

(ANSA) -  "Non so neanche la marca delle scarpe, come potete immaginare che io faccia promozione a un paio di scarpe di Travolta? Il Fantasanremo è questo". Così Amadeus in conferenza stampa, rispondendo a una domanda su una presunta pubblicità occulta legata all'esibizione dell'attore.

 

la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 2 la gag di john travolta a sanremo con amadeus e fiorello 2

AMADEUS, NESSUN TRANELLO A TRAVOLTA, È STATO AVVISATO DI TUTTO

 (ANSA) - SANREMO, 08 FEB - "Mi sono divertito tantissimo, lo show è diventato una specie di grande meme", dice Amadeus commentando l'esibizione di John Travolta ieri a Sanremo, finita nel mirino dei social. "Travolta è stato avvisato di tutto - spiega - non c'è stato nessun tranello, non è stato costretto a fare nulla, di tutto quello che è accaduto era a conoscenza e lo ha condiviso".

 

"Fiorello - aggiunge - è il più grande showman che abbiamo, ed è tipico dell'ironia far far a persone importanti cose che non farebbero mai o che nessuno sarebbe in grado di far fare oro, da Fiorello fece il delfino. Sono cose che possono fare solo poche persone, come Jimmy Fallon. Poi è possibile che mentre veniva realizzata la gag, tra il teatro e fuori, possa esserci stata un'espressione un po' stupita, su qualcosa che pensavamo che Travolta accettasse e che magari non ha più gradito, ma non lo trovo un problema del festival".

 

john travolta testimonial di u power 2 john travolta testimonial di u power 2

Quanto al cachet, "credo che abbia preso poco in proporzione, è stato lui a contattarmi, era qui vicino in Francia e aveva piacere di venire. Il tutto è avvenuto non molti giorni fa. Gli avevamo detto che avremmo voluto giocare con lui, prima via mail, poi ieri gli autori sono andati in camerino da lui e glielo hanno raccontato per filo e per segno", precisa ancora.

 

MANNINO, SIAMO COLONI AMERICANI E TRAVOLTA FA QUELLO CHE VUOLE

 (ANSA) - "Mi piace che ci sia attenzione su quello che è successo con John Travolta, però ci dobbiamo ricordare che siamo colonia americana. Questo è niente: siamo sudditi. Arriva Travolta e fa quello che vuole, e Amadeus manco se ne accorge preso dai balletti e dalle foto di suo figlio". Teresa Mannino interviene nella polemica sull'ipotesi di pubblicità occulta per il marchio di scarpe che indossava e che non è stato oscurato. "Noi siamo coloni, dobbiamo stare zitti come dobbiamo stare zitti su tutto il resto", conclude.

 

RAI, UN ERRORE NON OSCURARE LE SCARPE DI TRAVOLTA

victoria cabello john travolta a sanremo victoria cabello john travolta a sanremo

 (ANSA) -  "Travolta è arrivato in camerino all'ultimo momento ed è entrato sul palco. Nessuno ha notato le scarpe, la cui marca peraltro non è a noi familiare. È stato commesso l'errore di non oscurare le scarpe, ma l'inquadramento sui piedi è avvenuto perché ballando quella è l'inquadratura. Non c'era nessuna volontà di fare quell'inquadratura particolare". Lo spiega in sala stampa a Sanremo la vicedirettrice Prime Time Rai Federica Lentini. "C'è un assistente accanto al palco e forse per un motivo di soggezione non ha ritenuto di coprire con lo scotch" il logo delle scarpe di Travolta, aggiunge.

 

RAI, NEL CONTRATTO DI TRAVOLTA I DIRITTI SOLO PER LA DIRETTA

 (ANSA) -  "John Travolta ha firmato un contratto con una serie di diritti, solo per la diretta". Lo spiega dice la vicedirettrice Intrattenimento Prime Time, Federica Lentini, rispondendo a una domanda sull'indiscrezione secondo cui l'attore non avrebbe firmato la liberatoria per l'uso dei video della sua esibizione dopo il festival".

john travolta testimonial di u power 3 john travolta testimonial di u power 3

 

AMADEUS SI STIZZISCE, TRAVOLTA? PERCHÉ PARLIAMO DI STRONZATE

 (ANSA) -  "Mi pare che stiamo creando un caso dove il caso non c'è", "non sta succedendo niente, sta andando tutto bene, bisogna per far trovare queste stronzate per polemizzare. Parliamo di Allevi piuttosto, del cast di Mare Fuori, delle cose belle", si stizzisce Amadeus in conferenza stampa per l'insistenza delle domande sul caso Travolta.

 

"Non ha preso 400mila euro per venire qui a fare quella cagata. Sapeva tutto della gag, se poi ci ha ripensato all'ultimo momento non è colpa mia". Fa discutere anche l'espressione 'don't worry be happy', pronunciata dal direttore artistico sul palco, che è anche uno degli slogan della società U-Power, firma delle scarpe di Travolta. "L'ho preso dalla canzone - afferma -. Non ne avevo la più pallida idea. Mica mi scrivono i copioni parola per parola".

il vestito di john travolta in la febbre del sabato sera il vestito di john travolta in la febbre del sabato sera john travolta testimonial di u power 1 john travolta testimonial di u power 1 gerard butler e john travolta testimonial di u power 5 gerard butler e john travolta testimonial di u power 5 JOHN TRAVOLTA CON IL COMPLETO BIANCO IN LA FEBBRE DEL SABATO SERA JOHN TRAVOLTA CON IL COMPLETO BIANCO IN LA FEBBRE DEL SABATO SERA

john travolta testimonial di u power 7 john travolta testimonial di u power 7 john travolta testimonial di u power 6 john travolta testimonial di u power 6

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! LA VENDETTA DEL CALTA – DOPO AVER RICEVUTO DUE PORTE IN FACCIA AL TENTATIVO DI CONQUISTARE PRIMA GENERALI E POI MEDIOBANCA, IL COLPO FATALE AI SOGNI DI GLORIA VENEZIANI DI CALTAGIRONE È STATO AFFONDATO DA “FURBIZIO” PALENZONA, CHE HA SPOSTATO CRT E BENETTON A SUPPORTO DI DONNET E NAGEL - CON MILLERI CHE SI SAREBBE RIAVVICINATO A NAGEL, CALTA “HA RIMASTO” SOLO CON FAZZOLARI A TRASTULLARSI COL DL CAPITALI – QUANDO LA MILIARDARIA VENDITA DELLA PRELIOS DI PALENZONA AL PIGNATARO RIMANE INCAGLIATA, PARTE LA VENDETTA DI CALTA. E SUL SUO “MESSAGGERO” DI IERI….

DAGOREPORT! - TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. AVVISATE I CITTADINI ABRUZZESI: IL CICLONE SARDO AVANZA E NON PERDONA - SECONDO L’ULTIMO SONDAGGIO, IL DISTACCO CHE SEPARA IL MELONE MARSILIO DAL CAMPO LARGHISSIMO DI D’AMICO SI È RIDOTTO ALLA MISERIA DELL’1,2% (APPENA QUATTRO MESI FA IN ABRUZZO LA DESTRA GODEVA DI UN VANTAGGIO DI BEN 20 PUNTI) - PARADOSSALMENTE, IN CASO DI DISFATTA, CON DUCETTA RIBASTONATA, PER MATTEO SALVINI POTREBBE ESSERE L’OCCASIONE DI AVER MAGGIOR POTERE NEL GOVERNO (FERROVIE, CDP, AISI) - SE INVECE “FASCIO TUTTO IO!” VINCE CON IL SUO MARSILIO, PER IL CAPITONE SI AVVICINA IL CAPOLINEA - A QUEL PUNTO TUTTO PUO’ SUCCEDERE: ANCHE CHE GLI PARTA L’EMBOLO DI UN PAPEETE2 SFANCULANDO IL GOVERNO MELONI (QUANTI PARLAMENTARI LO SEGUIREBBERO, SAPENDO CHE IN CASO DI VOTO ANTICIPATO, QUELLO SCRANNO NON LO VEDREBBERO PIÙ?)

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…