ELLY A PEZZI! DOPO UN COLLOQUIO CON ANDREA ORLANDO (LEGGI BETTINI) ELLY SCHLEIN NON SAREBBE PIÙ COSI DETERMINATA A SCENDERE IN CAMPO PER LA SEGRETERIA DEM. NEI PROSSIMI GIORNI SI CAPIRÀ CHE HA INTENZIONE DI FARE. COSA DICE FRANCESCHINI CHE SU CONSIGLIO DELLA MOGLIE MICHELA DI BIASE SI ERA DETTO, COME DAGO-RIVELATO, DISPOSTO AD APPOGGIARE ELLY? IL SINDACO DI FIRENZE NARDELLA SARA’ A FIANCO DI BONACCINI...

-

Condividi questo articolo


M.T.M. per il “Corriere della Sera”

 

elly schlein 3 elly schlein 3

La notizia è di ieri: Stefano Bonaccini e Dario Nardella, dopo un lungo colloquio, hanno chiuso l'accordo. Il sindaco di Firenze ha accettato di fare il portavoce della mozione congressuale del presidente della giunta regionale dell'Emilia-Romagna.

 

Nardella perciò ci mette la faccia e decide di avere un ruolo di primo piano nella partita del congresso del Pd. Per il ruolo di vice e per la presidenza del Partito democratico Bonaccini vorrebbe invece optare per due donne. Elly Schlein, che ieri ha avuto un breve colloquio con Andrea Orlando, non sarebbe invece più cosi determinata a scendere in campo. Ne avrebbe parlato anche con alcuni dirigenti vicini a Enrico Letta. Nei prossimi giorni si capirà che ha intenzione di fare.

goffredo bettini andrea orlando foto di bacco goffredo bettini andrea orlando foto di bacco elly schlein 1 elly schlein 1 elly schlein 6 elly schlein 6 elly schlein 7 elly schlein 7 schlein bonaccini schlein bonaccini aboubakar soumahoro elly schlein aboubakar soumahoro elly schlein elly schlein 4 elly schlein 4 elly schlein 2 elly schlein 2

 

Condividi questo articolo

politica

"SE DINO GIARRUSSO VUOLE ENTRARE NEL PD PRIMA CHIEDA SCUSA A CHI HA FERITO IN PASSATO" - STEFANO BONACCINI FRENA SULL’INGRESSO DELL’EX GRILLINO NEL PARTITO DEMOCRATICO - LE EVENTUALI SCUSE DI GIARRUSSO POTREBBERO NON BASTARE PERCHÉ LA COMMISSIONE CONGRESSO DEL PD STA VALUTANDO L'AMMISSIBILITÀ DELLA RICHIESTA DI ISCRIZIONE: LO STATUTO PD VIETA IL TESSERAMENTO DI CHI È GIÀ ISCRITTO A UN ALTRO PARTITO (E L’EX IENA HA FONDATO UN MOVIMENTO POLITICO NEI MESI SCORSI CON CATENO DE LUCA) - ALESSANDRO GASSMANN SI UNISCE AL CORO DI CRITICHE E SCAPOCCIA: “NON VOTO PIU’ PER IL PD”

“PUTIN MI DISSE 'NON VOGLIO FARTI MALE, MA CON UN MISSILE CI VORREBBE SOLO UN MINUTO” – BORIS JOHNSON RACCONTA UNA TELEFONATA PIUTTOSTO TESA CON “MAD VLAD”, AVVENUTA PRIMA DELL’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA, IN CUI IL PRESIDENTE RUSSO MINACCIÒ DI BOMBARDARE IL REGNO UNITO -  OVVIAMENTE, ERA UNA BATTUTA (LA RUSSIA NON BOMBARDEREBBE MAI UN PAESE NATO COSÌ, D'EMBLEE, RISCHIANDO DI FINIRE INCENERITA), MA SERVE ALL’EX PREMIER PER FAR VEDERE QUANTO È DURO LUI RISPETTO A QUELLE PAPPEMOLLI DEI SUOI SUCCESSORI... - VIDEO