EUROPA FATTA A MAGLIE - CHIUNQUE DICA CHE QUANDO SARÀ FINITA LA PANDEMIA CORONAVIRUS SARÀ STATA UNA OCCASIONE PER RICOMINCIARE MEGLIO DI PRIMA, DICE UNA COLOSSALE SCIOCCHEZZA. PERÒ UNA COSA SARÀ SICURAMENTE VERA, CHE LI VOGLIO VEDERE QUELLI DEL FISCAL COMPACT,  QUELLI DI PIÙ EUROPA, QUELLI DI CE LO CHIEDE L'EUROPA, QUELLI DI FACCIAMO DUE CONTI COL DEFICIT, QUELLI DEL TROPPO DEBITO PUBBLICO, QUELLI DI MEGLIO L'AUSTERITÀ. A CASA, DEVONO ANDARE A CASA PER SEMPRE

-

Condividi questo articolo


maria giovanna maglie foto di bacco maria giovanna maglie foto di bacco

Maria Giovanna Maglie per Dagospia

 

Chiunque dica che quando sarà finita la pandemia del coronavirus sarà stata una occasione per ricominciare meglio di prima, dice una colossale sciocchezza.

 

 Però una cosa sarà sicuramente vera, che li voglio vedere quelli del Fiscal Compact,  quelli di più Europa, quelli di ce lo chiede l'Europa, quelli di facciamo due conti col deficit, quelli del troppo debito pubblico, quelli di meglio l'austerità. A casa, devono andare a casa per sempre, con le loro facce di tolla da compunti tecnocrati, loro, i migliori, i colti e civili, contro gli zotici sovranisti e  populisti. Possono armare tutte le trasmissioni TV possibili, tutti i titoli di giornaloni, tutti i sondaggi a favore di Giuseppi, oggi, dalla quarantena e dalla paura, gli italiani hanno le idee molto chiare su che cosa sia l'Unione Europea come ce l'hanno propinata e cosa sia stata la subalternità a questa Europa.

 

angela merkel ursula von der leyen angela merkel ursula von der leyen

Naturalmente finché ci sono loro, nessuno chiederà le dimissioni di Christine Lagarde, nessuno dirà che di MES il pernicioso meccanismo europeo di stabilità che dovrebbe  imbavagliarci per sempre, non se ne parla neanche.  Ma almeno l'imbarazzo c'è.

 

Com'era che gli illustri membri di commissione europea e addentellati vari  non si fidavano  delle richieste dell'Italia perché a governare c'erano i cattivi euroscettici della Lega?

 

Com'era che col Governo giallorosso, Giuseppe l'avvocato e Gualtieri l'europeo, tutto sarebbe stato diverso?

 

Com'era che lo spread alto era colpa della nostra inaffidabilità  e non invece un meccanismo  che dipende dalla Banca Centrale?

 

sarkozy lagarde merkel sarkozy lagarde merkel

Com'è che Christine Lagarde ci affossa con una dichiarazione tutt'altro che casuale sullo Spread e il giorno seguente mandano un suo Vice  a fare marcia indietro, e la Borsa va a  +15% e gli spread precipitano? Infine, poi la faccio finita con le domande che non dovrebbero mai mettersi all'inizio di un articolo, ma sono domande retoriche, com'è che la Germania se ne infischia del patto di stabilità?

 

Com'è che annuncia In poche parole molto semplici e chiare Il piano di aiuti tedesco per contrastare l'emergenza  del coronavirus, ovvero prestiti "senza limiti" del valore di almeno 550 miliardi di euro per aiutare le aziende del paese che devono affrontare problemi di liquidita' a causa dell'epidemia di coronavirus.?

 

christine lagarde 1 christine lagarde 1

Già, com'è? Com'è che questo succede mentre noi siamo al quarto decreto in 4 giorni e lunedì scattano tutti gli adempimenti fiscali e sta per venire fuori un decretino di 15-20 miliardi annegato in 120 pagine almeno di burocrazia detestabile, per coprire che si tratta di misure tardive, insufficienti, pensate male, ancora una volta senza la dovuta attenzione a liberi professionisti e partite IVA, i paria di questa nazione non fosse che la tengono in piedi?  

 

In queste ore  vedo gli europeisti senza macchia e senza paura imbarazzati  e balbettanti  sul valore e il peso delle istituzioni dell'Unione Europea  nell'emergenza, sento dell'irritazione perfino nel breve e per una volta brusco comunicato del Quirinale dopo la sortita della signora Lagarde, che sembrava una brutta copia del 'mangino brioches'.

 

In queste ore appare chiaro da un parte l'inutilità di istituzioni costosissime e totalmente inefficienti, dall'altra il pugno di ferro di un'Unione fatta per far comandare pochi e schiacciare tutti gli altri.

 

RESPIRATORE PER LA TERAPIA INTENSIVA RESPIRATORE PER LA TERAPIA INTENSIVA

Un esempio brutale della prima iattura, l'inutilità.

 

L'Italia il 27 febbraio  ha chiesto agli altri paesi dell'Unione Europea la fornitura di Ventilatori polmonari, ma nessuno degli Stati membri ha adempiuto.  Il 28 febbraio scorso la Commissione aveva annunciato la richiesta dell'Italia di attivare il Meccanismo di protezione civile dell'Ue per avere mascherine. Anche allora nessuna risposta, nessun risultato. Poi è partito Stato per Stato il divieto, il blocco a qualunque esportazione. Quel che e' mio resta nei miei confini, alla faccia di Maastricht e delle polemiche con i sovranisti.

 

Ora leggete lo scarno comunicato con il quale il governo tedesco annuncia come risponderà facendosi i fatti suoi alla grande e stanziando ancora più denaro che nella crisi delle banche del 2008, rileggete le parole del ministro Scholz. "Non esiste un limite massimo, questo è il messaggio più importante".

 

MERKEL E SCHOLZ ANNUNCIANO IL PACCHETTO CLIMA MERKEL E SCHOLZ ANNUNCIANO IL PACCHETTO CLIMA

Poi pensate che due giorni fa in Italia nell'aula del Senato la maggioranza ha rifiutato la proposta del centrodestra, che avrebbe autorizzato il Governo a prevedere nello scostamento dal deficit previsto “qualsiasi cifra dovesse rivelarsi necessaria alla realizzazione di tutti gli interventi in ambito sanitario ed economico-finanziario utili a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”.

 

Come dite voi? Subalternità politica, culturale, economica, della sinistra italiana verso Unione Europea a trazione tedesca e francese? Come si possono ancora sostenere delle regole superate da altre nazioni? È arrivata l'ora di togliere dalla nostra Costituzione il  principio di pareggio di bilancio fatto contro il popolo italiano.

 

L'austerità, la contrazione dei consumi, la fobia dell'inflazione, sono stati una scuola di pensiero che a noi e non solo a noi non ha portato alcun bene. Adesso basta. Forse solo di questo alla fine potremmo ringraziare il coronavirus,

 

CONTE MERKEL CONTE MERKEL

 Ma certo questo non sarà possibile finché c'è l'attuale governo. La moltiplicazione delle apparizioni in maglioncino blu di Giuseppi non ne riduce l'incapacità e l'incertezza, per tacere della totale inadeguatezza del ministro dell'economia  gli altri non pervenuti. E sull'appeasement della Cina che ci ha portato il morbo, trasformata in grande amico e guaritore  per opera del ministro degli Esteri Giggino Di Maio, varrà la pena aprire un altro capitoletto domani.

 

Condividi questo articolo

politica

L’ULTIMO REGALO DELLA MERKEL AI TEDESCHI - PRIMA DI LASCIARE LA CANCELLERIA, ANGELONA MERKEL METTE IN LOCKDOWN I NO VAX E LANCIA LA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA DA FEBBRAIO - I TEDESCHI SONO IN GROSSA DIFFICOLTÀ PER IL COVID, AL PUNTO CHE LA MERKEL HA DETTO DI INVIDIARE L’ITALIA - GRAMELLINI: “IL SUO ELOGIO NON È ESTESO ALL'INTERO SCIBILE ITALICO E SARÀ STATO CONDIZIONATO DAL PRESTIGIO DI DRAGHI, MA RESTA IL FATTO CHE QUESTO SGANGHERATO PAESE SE L'È CAVATA MEGLIO DI QUASI TUTTI, NONOSTANTE ABBIA LA CLASSE POLITICA CHE HA E NONOSTANTE GLI ITALIANI SIANO..."

ALTRO CHE ULIVO, QUESTA E' CICUTA! - DOPO IL SILURO DI MARIA ELENA BOSCHI ("PRODI È ACCECATO DAL RISENTIMENTO PERCHÉ NEL 2015 RENZI GLI HA PREFERITO MATTARELLA AL COLLE"), ARRIVA LA REPLICA DI ROMANO PRODI: "NON SAPEVO CHE NEL 2015 ERO CANDIDATO. UNA CANDIDATURA SEGRETISSIMA. ERO RIMASTO AI 101…" - L'AMAZZONE PRODIANA, SANDRA ZAMPA SENTE PUZZA DI PARACULISMO: "BOSCHI NON FA CHE RIPETERE QUESTA STORIA DEL RISENTIMENTO, GIÀ ESPOSTA DA RENZI: QUESTO ANTI-PRODISMO NON SARÀ PER CASO UNA PATENTE PER ESSERE ACCETTATI IN AREE POLITICHE CHE DETESTANO IL PROFESSORE?"