GRILLO TORNA A UN GRANDE CLASSICO: LA DEMOLIZIONE DELLE OLIMPIADI! DOPO AVER SILURATO CON LA RAGGI LA CANDIDATURA OLIMPICA DELLA CAPITALE (GALEOTTO FU IL MECCANICO DI DI BATTISTA), BEPPE MAO SI SCAGLIA CONTRO MILANO-CORTINA DEL 2026: "SONO LE OLIMPIADI DEL CEMENTO” - SUL BLOG DELL’ELEVATO UN POST FIRMATO DALLA SENATRICE GRILLINA ORLETTA VANIN METTE IN DUBBIO LA VOCAZIONE GREEN E LOW COST DELL’EVENTO…

-

Condividi questo articolo


https://beppegrillo.it/cortina-olimpiadi-del-cemento/

 

 

SIMONA BUSCAGLIA per la STampa

 

 

grillo grillo

Nel giorno in cui il sindaco Giuseppe Sala rivendica l'appeal di Milano e il boom di turisti registrato a luglio e agosto, Beppe Grillo e il M5s attaccano uno degli eventi che più di tutti dovrebbe essere un ulteriore volano al settore, ovvero i Giochi invernali del prossimo 2026, definendoli invece «Le Olimpiadi del cemento». Il garante del M5s ospita infatti sul suo blog, un post firmato dalla senatrice grillina Orletta Vanin, che mette in dubbio la vocazione green e low cost con cui era stata descritta, fin dal primo momento, l'anima di Milano-Cortina.

 

«Un po' alla volta e quasi in sordina - si legge nell'articolo - si è assistito (soprattutto durante il Governo Draghi) a tutta una serie di leggi e decreti-legge di finanziamento e rifinanziamento dei Giochi (da ultimo il decreto Aiuti-bis per 400 milioni di euro) che, a tutt’oggi, hanno portato l’importo economico a carico dello Stato ad oltre 2 miliardi di euro, e con il progressivo arretramento del contributo degli sponsor privati (unico sponsor, ad oggi, una catena di supermercati)».

MILANO CORTINA 2026 MILANO CORTINA 2026

 

L'attacco del Movimento 5 Stelle si concentra in particolar modo sugli interventi di nuova edificazione, che tradirebbero la vocazione sostenibile dei Giochi in sede di candidatura, che aveva tra le sue bandiere il minor impatto possibile sul suolo.

 

Tra le nuove opere si citano la pista da bob di Cortina d'Ampezzo «al posto della pista impiegata nei giochi olimpici di Torino 2006 e costata all'epoca, 110 milioni di euro», ma anche il villaggio olimpico di Flames in area a rischio idrogeologico e il palazzetto dello Sport PalaItalia nel quartiere milanese di Santa Giulia.

luca zaia parla cinese per le olimpiadi di milano cortina 3 luca zaia parla cinese per le olimpiadi di milano cortina 3

 

Intanto, a sottolineare invece l'appeal della città sotto la Madonnina, è stato proprio questa mattina il numero uno di Palazzo Marino, che ribadisce come nel mese di settembre, nonostante si tratti sempre di un periodo «importante e delicato» per il capoluogo lombardo, «l'attrattività e la reputazione di Milano sono sempre molto forti», precisa Sala. Numeri alla mano si conferma infatti una delle città italiane più attrattive soprattutto nei mesi estivi, che nel 2022 hanno registrato cifre record anche «inaspettate».

MILANO CORTINA 2026 MILANO CORTINA 2026 MALAGO MALAGO

 

Condividi questo articolo

politica