HAFTAR APPOGGIA IL SUO PISTOLONE SUL TAVOLO DELLE TRATTATIVE: CHIUSURA DEI TERMINAL DEL PETROLIO LIBICO. LE GUARDIE COMANDATE DAL BAFFONE DELLA CIRENAICA HANNO BLOCCATO LE ESPORTAZIONI DA CINQUE PORTI DEL PAESE. UNA PERDITA DA 800MILA BARILI (55 MILIONI DI DOLLARI) AL GIORNO - IL TUTTO PER METTERE PRESSIONE SUL VERTICE DI BERLINO, DOVE SI INCONTRERANNO TUTTE LE PARTI IN CAUSA. MA NON È DETTO CHE SARRAJ E HAFTAR SARANNO MAI NELLA STESSA STANZA…

-

Condividi questo articolo

 

 

  1. LIBIA: NOC, CHIUSURA TERMINAL DOPO ORDINI DI HAFTAR

haftar lavrov haftar lavrov

 (ANSA) La Compagnia petrolifera nazionale libica (Noc) ha dichiarato lo stato di "forza maggiore", e quindi la loro chiusura, nei terminal petroliferi del golfo della Sirte. Lo riporta un post sulla pagina Facebook della Noc precisando che il Comando generale di Khalifa Haftar e le Guardie degli impianti petroliferi hanno dato istruzioni per "fermare le esportazioni di petrolio" da cinque porti tra cui Sidra e Ras Lanuf.

 

EMMANUEL MACRON KHALIFA HAFTAR EMMANUEL MACRON KHALIFA HAFTAR

"Noc dichiara la forza maggiore dopo i blocchi Lna" il sedicente Esercito nazionale libico di cui Khalifa Haftar è comandante generale, "delle esportazioni di petrolio dai porti di Brega, Ras Lanuf, Hariga, Zueitina e Sidra", sottolinea il post riferendosi fra l'altro, nel caso di Sidra e Raf Lanuf, ai due maggiori terminal petroliferi libici. "Il comando generale Lna e le Guardie degli impianti petroliferi delle regioni centrale e orientale hanno dato istruzioni alla dirigenza della Sirte Oil Company, Harouge Oil Operations, Waha Oil Company, Zueitina Oil Company e Arab Gulf Oil Company (AGOCO), controllate della National oil corporation", la stessa Noc, "di fermare le esportazioni di petrolio dai porti di Brega, Ras Lanuf, Hariga, Zueitina e Sidra", precisa il comunicato.

 

GIUSEPPE CONTE KHALIFA HAFTAR GIUSEPPE CONTE KHALIFA HAFTAR

"Ciò risulterà in una perdita di produzione di greggio di 800 mila barili al giorno e perdite finanziarie di circa 55 milioni di dollari al giorno", stima la Noc. "Le istruzioni sul blocco sono state date dal generale maggiore Nagi al-Moghrabi, Comandante delle Pfg", le "Petroleum Facilities Guard (Guardie degli impianti petroliferi) nominato dallo Lna, e dal colonnello Ali al-Jilani della Sala operazioni Grande Sirte dello Lna".

 

  1. LIBIA: MAAS A BILD, SARRAJ E HAFTAR SARANNO A BERLINO

petrolio libia petrolio libia

 (ANSA) - Il premier libico Fayez al Sarraj e il generale Khalifa Haftar parteciperanno al vertice di Berlino sulla Libia. Lo ha confermato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas alla Bild am Sonntag secondo un'anticipazione. Resta ancora incerto se i due si siederanno insieme al tavolo delle trattative, aggiunge il tabloid. "Per me possono anche presentare le loro visioni sulla Libia uno dopo l'altro. Ma loro sono parte della conferenza", ha aggiunto Maas. "Spero che entrambi colgano l'occasione di consegnare il futuro della Libia di nuovo in mano ai libici", ha concluso.

 

  1. LIBIA: TV, CON SARRAJ ANCHE MINISTRI ESTERI E INTERNO

 (ANSA) - "La delegazione del Governo di accordo (nazionale) presieduta da Fayez al-Sarraj e composta dai ministri degli Affari Esteri (Mohamed Siala) e dell'Interno (Fathi Bashagha) va in Germania per partecipare alla conferenza di Berlino": lo precisa un tweet della tv qatariota Libya al-Ahrar senza citare fonti. La stessa tv peraltro, solo ieri citando proprie fonti, aveva ipotizzato la possibilità che Sarraj avrebbe potuto disertare la conferenza inviando solo una delegazione.

haftar serraj haftar serraj

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


politica

NOI PENSIAMO SOLO AL VIRUS E CI STIAMO PERDENDO I DIBATTITI PIÙ DIVERTENTI DEGLI ULTIMI DECENNI: I CANDIDATI DEM SI STANNO SCANNANDO SENZA PIETÀ (VIDEO). IERI TUTTI HANNO MENATO IL FAVORITO SANDERS, CON BLOOMBERG CHE GLI DÀ DEL FILO-CASTRISTA SPONSORIZZATO DA PUTIN E TRUMP, E BIDEN GLI RINFACCIA CHE VOLEVA CORRERE CONTRO OBAMA A METÀ MANDATO. LO DIFENDE LA WARREN CHE CONTINUA A MENARE IL MILIARDARIO MIKE SU SESSISMO E RAZZISMO - SE BERNIE RESISTE, PUÒ VINCERE PURE IL SUPER TUESDAY, E IL PARTITO DEMOCRATICO SI SUICIDA