“BERLUSCONI HA L’ETÀ DEI DATTERI. MANDARLO AL COLLE È IMPOSSIBILE” - ANCHE VITTORIO FELTRI STRONCA LE UTOPIE QUIRINALIZIE DELL’AMICO SILVIO: “NON MI PARE CHE CI SIANO I VOTI A SUFFICIENZA. QUESTO SIGNORE HA 85 ANNI, NON SONO POCHISSIMI, ARRIVEREBBE A FINE MANDATO A 92 ANNI” - “IL CASO DJOKOVIC? LE NORME VALGONO PER TUTTI, NON SI POSSONO FARE DELLE ECCEZIONI SOLO PERCHÉ UNO È BRAVO”

-

Condividi questo articolo


Da “Rtl 102.5”

 

MEME DI SILVIO BERLUSCONI AL QUIRINALE MEME DI SILVIO BERLUSCONI AL QUIRINALE

Vittorio Feltri è stato ospite questa mattina in Giletti 102.5 con Massimo Giletti, Luigi Santarelli e Stefania Iodice e ha parlato del caso Djokovic, del Quirinale e di Berlusconi

 

LA VICENDA DI DJOKOVIC

“Penso che abbia commesso un clamoroso errore, mi sembra abbastanza giusto che adesso ne paghi le conseguenze. Le norme valgono per tutti, non si possono fare delle eccezioni solo perché uno è bravo”.

 

CENTRODESTRA: COMPATTO SU BERLUSCONI?

VITTORIO FELTRI SILVIO BERLUSCONI VITTORIO FELTRI SILVIO BERLUSCONI

“Non conosco queste vicende dall’interno, è difficile esprimere un’opinione. Credo che mandare Berlusconi al Quirinale sia un’operazione più che altro impossibile, perché non mi pare che ci siano i voti a sufficienza per un’operazione simile.

 

mario draghi sergio mattarella mario draghi sergio mattarella

Questo signore ha 85 anni, ha l’età dei datteri, che non sono pochissimi, arriverebbe a fine mandato a 92 anni. Sono convinto che invece sarà Draghi al colle perché non è vero che si debbano sciogliere le camere in questa eventualità, perché toccherebbe comunque a Draghi indicare il nuovo capo del Governo, sceglierebbe presumo una persona che gli garantisca continuità alla politica di Palazzo Chigi che è stata attuata finora. Tra Prodi e Berlusconi non c’è differenza. Perché Prodi può andar bene e Berlusconi no?”.

 

vittorio feltri 1 vittorio feltri 1

Berlusconi è stato chiaro: se Draghi va al colle andiamo alle elezioni. “Non è un guaio andare alle elezioni. Nelle democrazie succede di votare. La costituzione prevede che il premier possa essere scelto da un cittadino qualsiasi, come è accaduto per Conte, Draghi e Ciampi. La stessa cosa vale per il Quirinale: se la costituzione prevede che debba essere eletto dal Parlamento, è chiaro che il popolo non serve”.

Mattarella Quirinale Osho Berlusconi Mattarella Quirinale Osho Berlusconi vittorio feltri 2 vittorio feltri 2 vittorio feltri e la pagina su Libero con dudu il cane di berlusconi vittorio feltri e la pagina su Libero con dudu il cane di berlusconi mattarella dracarys mattarella dracarys MATTARELLA COME DANAERYS TARGARYEN INVOCA DRAGHI MATTARELLA COME DANAERYS TARGARYEN INVOCA DRAGHI BERLUSCONI AL QUIRINALE - VIGNETTA DI ALTAN BERLUSCONI AL QUIRINALE - VIGNETTA DI ALTAN

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


politica

"LA 'DIVERSITÀ' GRILLINA HA RETTO POCHI ANNI: LA PRESUNZIONE NON FA MENO DANNI ALLA POLITICA DELL’IMMORALITA’" – MICHELE SERRA: “BEPPE GRILLO È SOTTO INCHIESTA. È PURO CINISMO COMPIACERSI DEL FALLIMENTO DEI TENTATIVI DI MORALIZZAZIONE. MA È PURA STUPIDITÀ NON LEGGERE, NEL DISFACIMENTO STRUTTURALE DEL GRILLISMO, LA MERITATA SCONFITTA DELL'IMPROVVISAZIONE E DELLA PRESUNZIONE" – LA PARABOLA DI GRILLO: "DALLO SHOW BUSINESS ALLA FANGOSA ROUTINE GIUDIZIARIA, COME UN SOTTOSEGRETARIO O ASSESSORE, DI QUELLI CHE PIGLIAVA PER I FONDELLI AI TEMPI D'ORO"

DAGOREPORT! TUTTI SU DRAGHI? MANCO PER IL CAZZO! CERTO, LE SUE AZIONI SONO SALITE CON LA DISPONIBILITÀ DATA DA CONTE A ENRICO LETTA MA I VOTI, PER ORA, NON BASTANO -  A ‘’DRAGHI FOR PRESIDENT’’ MANCANO I VOTI DELLA LEGA E DI FRATELLI D’ITALIA, MOLTO PROBABILMENTE QUELLI DI FORZA ITALIA E ALMENO IL 30% DEI GRILLINI. NON DIMENTICHIAMO POI CHE NEL PD ALMENO IL 30% DEGLI EX RENZIANI NON CI PENSA PROPRIO A VOTARLO: SANNO CHE ENRICHETTO LETTA, QUANDO STILERÀ LE LISTE DEI CANDIDATI, SOGNA DI LASCIARLI TUTTI A CASA - RIEPILOGANDO: DRAGHI SI PRESENTERÀ DAL QUARTO SCRUTINIO DOVE BASTERANNO 505 VOTI. PER AFFOSSARLO SONO SUFFICIENTI 300 FRANCHI TIRATORI. E QUESTI CI SONO TUTTI, PER ORA - AMORALE DELA FAVA: IL TRASLOCO DI DRAGHI AL COLLE E' UN AFFARE DI FAMIGLIA....LETTA!

AMATO COLLE - IL PIANO DEL "DOTTOR SOTTILE" PER ARRIVARE AL QUIRINALE – LA CANNONATA SPARATA DAL SODALE CASSESE CONTRO MARIO DRAGHI: “QUANDO LA NAVE È IN TEMPESTA NON SI CAMBIA IL NOCCHIERO” – PER CONVINCERE BERLUSCONI PRONTA LA NOMINA A SENATORE A VITA - AMATO, 83 ANNI, GARANTISCE AI MILLE GRANDI ELETTORI CHE, SE ELETTO, TOGLIERÀ IL DISTURBO ENTRO UN PAIO D’ANNI, MASSIMO 3. SERVE SOLO UN GRANDE PATTO POLITICO - L'ASSE CON D'ALEMA, FRANCESCHINI-NASTASI,ORLANDO, LETTA E...