“E CHE SARÀ MAI, AL BANO E ROMINA?” – RENZI E CALENDA SONO TORNATI AMICI E SI SCAMBIANO BATTUTINE AMMICCANTI SU TWITTER IN VISTA DELLA “REUNION” DI LUNEDÌ A MILANO – MATTEUCCIO ALLUDE AI DUE CANTANTI E CARLETTO PRECISA SUBITO: “IO SONO AL BANO” – IL SENATORE DI RIGNANO SARÀ PRESENTE ANCHE ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE DEI “MILLENNIALS”: HA DECISO DI METTERE LA FACCIA NELLA CAMPAGNA ELETTORALE DEL PD DI ZINGARETTI O VUOLE SOLO FARGLI PERDERE LE ELEZIONI?

-

Condividi questo articolo

 

Da www.adnronos.com

 

matteo renzi e carlo calenda sul rooftop dell hotel bernini a roma matteo renzi e carlo calenda sul rooftop dell hotel bernini a roma

"Tenetevi liberi per lunedì sera a Milano. In programma 'reunion' storica". A fare l'annuncio è stato lo stesso Carlo Calenda, via Twitter, promettendo: "Seguiranno dettagli". La suspense dell'ex ministro, però, è durata poco. Perchè a rovinare la sopresa è stato, a stretto giro, l'altro protagonista della storica 'reunion': Matteo Renzi.

 

MATTEO RENZI E CARLO CALENDA COME AL BANO E ROMINA MATTEO RENZI E CARLO CALENDA COME AL BANO E ROMINA

"Addirittura storica? E che sarà mai, Albano e Romina?", ha scritto su Twitter il senatore del Pd replicando a Calenda. E l'ex ministro, di tutta risposta, ha chiosato: "Io sono Albano". Intanto, come al suo solito, Calenda ha animato il dibattito su Twitter sull'appuntamento di Milano. "I pink Floyd?", hanno chiesto al fondatore di Siamo europei a proposito di 'reunion'. "Parecchio meglio", ha risposto Calenda.

RENZI CALENDA RENZI CALENDA

 

Quella di lunedì prossimo non è l'unica occasione in cui Renzi tornerà su un palco 'politico'. L'altro evento a cui prenderà parte il senatore del Pd è la prima assemblea nazionale dei Millenials, in programma sabato 18 a Roma. "Think Europe think Millennials' e il titolo dell'evento che verrà aperto da Renzi e a cui parteciperanno anche Simona Bonafè, Nicola Danti, Luciano Nobili, Anna Ascani e Roberto Pontecorvo, civic leader della Obama foundation.

renzi calenda 1 renzi calenda 1 calenda renzi calenda renzi CARLO CALENDA MATTEO RENZI CARLO CALENDA MATTEO RENZI matteo renzi carlo calenda matteo renzi carlo calenda

 

Condividi questo articolo

politica

“IL VATICANO NON RISCHIA NESSUN CRAC” - IL PRESIDENTE DELL’APSA, MONSIGNOR GALANTINO SMENTISCE LE ANTICIPAZIONE DEL LIBRO DI NUZZI: “NESSUN DEFAULT, C’È SOLO BISOGNO DI UNA SPENDING REVIEW E L’ATTUALE BILANCIO NON È FRUTTO DI RUBERIE - LA GESTIONE ORDINARIA DELL’APSA NEL 2018 HA CHIUSO CON UN UTILE DI OLTRE 22 MILIONI DI EURO. IL DATO NEGATIVO CONTABILE È DOVUTO A UN INTERVENTO STRAORDINARIO VOLTO A SALVARE L’OPERATIVITÀ DI UN OSPEDALE CATTOLICO E I POSTI DI LAVORO” - IL BILANCIO DEL VATICANO SI COMPONE DI DUE CONTI ECONOMICI DISTINTI…

POTEVA MANCARE LA LETTERINA DI BRUXELLES ALL'ITALIA? NO! I CONTI DELLA MANOVRA  NON TORNANO E "C'È IL RISCHIO DI UNA DEVIAZIONE SIGNIFICATIVA" DALLE RACCOMANDAZIONI. LO SCARTO TRA LA FINANZIARIA ITALIANA E LE RICHIESTE DELL'UNIONE EUROPEA È DI CIRCA 12,6 MILIARDI. L'ESECUTIVO HA GIÀ MESSO IN CONTO UNA FLESSIBILITÀ DELLO 0,2% (3,6 MILIARDI) PER LE SPESE "ECCEZIONALI" DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO. COSÌ LO SCOSTAMENTO SAREBBE DI CINQUE DECIMALI, IL MARGINE DI TOLLERANZA. MA CI SONO DUE PRBLEMI…