“CHIEDO UN AMMORBIDIMENTO DELLE REGOLE DI BILANCIO, ALTRIMENTI DOBBIAMO FARE SENZA L’EUROPA E OGNUNO FA PER SÉ” – CONTE BATTE UN COLPO E FA IL DURO IN UN’INTERVISTA ALLA “BILD”: “LA GERMANIA NON HA ALCUN VANTAGGIO SE L’EUROPA SCENDE IN RECESSIONE. NON CHIEDIAMO DI PAGARE I NOSTRI DEBITI, SE NON USIAMO GLI EUROBOND L'UE PERDERÀ COMPETITIVITÀ” – “NON DOBBIAMO ALLA FINE STARCENE LÌ CON LE MANI INCROCIATE: OPERAZIONE RIUSCITA, MA IL PAZIENTE EUROPA È MORTO” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

INTERVISTA DI GIUSEPPE CONTE ALLA BILD

 

 

1 – CONTE ALLA BILD

Estratto da www.corriere.it

 

GIUSEPPE CONTE INTERVISTATO DALLA BILD GIUSEPPE CONTE INTERVISTATO DALLA BILD

«Non dobbiamo arretrare rispetto a Cina e Usa che mettono al momento a disposizione il 13% del loro Pil. Io chiedo un ammorbidimento delle regole di bilancio. Altrimenti dobbiamo fare senza l’Europa e ognuno fa per sé». Lo ha detto il presidente del consiglio Giuseppe Conte in una intervista alla Bild. Conte ha sollecitato la velocità della reazione: «Non dobbiamo alla fine starcene lì con le mani incrociate: operazione riuscita, ma il paziente Europa è morto».

 

MARK RUTTE ANGELA MERKEL MARK RUTTE ANGELA MERKEL

2 – CORONAVIRUS, CONTE: GERMANIA NON HA VANTAGGI DA RECESSIONE, SERVE RISPOSTA COMUNE

GIUSEPPE CONTE - INTERVISTA ALLA BILD GIUSEPPE CONTE - INTERVISTA ALLA BILD

(LaPresse) - "La Germania non ha alcun vantaggio se l'Europa scende in una recessione. Le nostre economie devono affrontare questa situazione difficile, la più difficile dalla guerra. Dobbiamo sviluppare strumenti fiscali e di risposta. Non stiamo chiedendo a Germania e Olanda di pagare nostri debiti". Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild.

 

3 – CORONAVIRUS, CONTE: CURVA EPIDEMIOLOGICA STA MIGLIORANDO, NON ABBASSIAMO GUARDIA

CONTE MERKEL SANCHEZ MACRON CONTE MERKEL SANCHEZ MACRON

(LaPresse) - Scienziati ed esperti "mi hanno confermato che la curva epidemiologica sta migliorando: quindi l'effetto delle misure sin qui adottate ha un risultato positivo". Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild. "Sono fiducioso che proseguendo su questa linea, continueremo ad avere risultati positivi e riusciremo ad uscire da questa fase critica dell'emergenza", ha detto. Conte ha però ammonito: "Se abbassiamo la guardia, può riprendere" il contagio e quindi "dobbiamo continuare ad operare con questi criteri".

CONTE MERKEL CONTE MERKEL

 

4 – CORONAVIRUS, CONTE: ITALIA STA MATURANDO ESPERIENZA, POTRÀ AIUTARE ALTRI PAESI

(LaPresse) - "L'Italia sta maturando una grande esperienza" nel contrasto al coronavirus, e se si riuscisse ad uscire dalla fase critica è disponibile "ad aiutare altri Paesi". Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild.

 

5 – CORONAVIRUS, CONTE: SE UE NON È UNITA DELUSIONE NON È MIA, MA DEI CITTADINI

MERKEL RUTTE MERKEL RUTTE

(LaPresse) - "La delusione non è mia, non del primo ministro Giuseppe Conte, ma di tutti i cittadini. Sono convinto che anche dei cittadini tedeschi, che non hanno alcun vantaggio dal fatto che l'Europa in questo momento non riesca a calibrare, a varare, a adottare una reazione forte, solida e comune". Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild. "L'Europa deve rispondere senza se e senza ma, altrimenti i cittadini europei saranno delusi, e ne soffriranno anche i cittadini tedeschi", ha detto.

 

6 – CORONAVIRUS, CONTE: SE NON USIAMO EUROBOND, UE PERDERÀ COMPETITIVITÀ

(LaPresse) - "Per non perdere competitività abbiamo bisogno di Eurobond. Noi competiamo con Cina e Stati Uniti: vedete le manovre che hanno messo in campo. Negli Stati Uniti parliamo di una manovra del 13% circa rispetto al Pil. Se l'Europa non agisce, le nostre industrie perderanno competitività a livello globale".

Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild.

 

Condividi questo articolo

politica

IL CASO BONAFEDE-DI MATTEO NON È AFFATTO CHIUSO: STASERA SANDRA AMURRI, GIORNALISTA CHE DA SEMPRE SEGUE L'ANTIMAFIA SICILIANA, SARÀ A ''NON È L'ARENA'' DI GILETTI. MA TRAVAGLIO, DIRETTORE DEL QUOTIDIANO PER CUI LAVORA, NON L'HA AUTORIZZATA A PARTECIPARE - MIELI: IL ''MARE DI MELMA'' CHE HA INVESTITO LA MAGISTRATURA: ''UN CAMBIAMENTO VIRTUOSO SI AVRÀ SOLO QUANDO UN MAGISTRATO DARÀ BATTAGLIA AL SISTEMA DEGENERATO DELLE CORRENTI. A TESTA ALTA, MENTRE È ANCORA IN SERVIZIO. METTENDO NEL CONTO CHE SUBIRÀ L' OSTRACISMO DEI COLLEGHI. TUTTI. O QUASI''

TOH, GUALTIERI E FRANCESCHINI FINALMENTE HANNO CAPITO CHE IL CONTE CASALINO, DOPO AVER INFINOCCHIATO QUELLO SPROVVEDUTO DI DI MAIO, RESPONSABILE DI AVERLO PORTATO A PALAZZO CHIGI ALL’EPOCA DI SALVINI, HA PRESO PER IL CULO ANCHE IL PD, INCIUCIANDO CON L’INETTO ZINGARETTI – MA, AL DI LÀ DEL MES (I 5STELLE ALLA FINE DIRANNO DI SÌ) I NODI RISCHIANO DI VENIRE PRESTO AL PETTINE PER IL CONTE DELLA VASELINA: COME AFFRONTARE AD ESEMPIO IL DRAMMA DELLA CASSA INTEGRAZIONE, CHE SCADE A SETTEMBRE? I SOLDI SONO FINITI E UNA MONTAGNA DI DISOCCUPATI CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE TUTTO E TUTTI