“LA DIPENDENZA DALLA RUSSIA RISCHIA DI DIVENTARE UNA SOTTOMISSIONE” - DRAGHI, ALLA BOCCONI PER RICORDARE ALBERTO ALESINA, SI INCAZZA PER LA MANCATA DIVERSIFICAZIONE ENERGETICA DELL’ITALIA: “LA RISPOSTA IMMEDIATA È PREPARARE UN FUTURO PER NON DIPENDERE PIÙ DALLA RUSSIA. QUINDI ANDIAMO IN AFRICA E OVUNQUE” (ALMENO FINO ALLA PROSSIMA GUERRA)

- -

 

-

Condividi questo articolo


ENERGIA:DRAGHI,NOSTRA RISCHIA DIVENIRE SOTTOMISSIONE RUSSIA

mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 2 mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 2

(ANSA) - "Abbiamo finalmente affrontato, in Italia, la nostra dipendenza energetica dalla Russia che ora rischia di diventare sottomissione piuttosto che dipendenza": lo ha detto il premier Mario Draghi durante l'evento in memoria del professor Alberto Alesina e la presentazione dell'Alberto Alesina Young Economist Award, un fondo per borse di studio.

 

"La risposta immediata - ha aggiunto - e' che bisogna preparare un futuro per non dipendere piu' dalla Russia per il gas, utilizzando la globalizzazione e acquistandolo in altri Paesi come in Africa"

 

mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 1 mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 1 mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 3 mario draghi alla bocconi all evento in memoria di alesina 3

 

 

Condividi questo articolo

politica

FLASH! - IN QUESTE ORE, COL M5S IN EBOLLIZIONE, CONTE E' UN ANIMA IN PENA. PER TIRARSI FUORI DALL'IMMAGINE DELL'''UOMO DEI PENULTIMATUM'' (BY GRILLO), CHIAMA GLI ESPONENTI DEL PD PER ANNUNCIARE CHE DOMANI CI SARA' LO STRAPPO DAL GOVERNO, A MENO CHE DRAGHI NON GLI DIA RAGIONE SU TUTTO. ALLE REPLICHE DI LETTA E FRANCESCHINI CHE NON ARRIVERA' UN GOVERNO TECNICO MA IL VOTO ANTICIPATO, CONTE INALBERA IL GHIGNO DI TRAVAGLIO: MEGLIO POCHI CHE MALE ACCOMPAGNATI - BLUFF O NON BLUFF, QUESTO E' IL PROBLEMA (CI PENSERA' GRILLO?)