“IL REDDITO DI CITTADINANZA HA SALVATO UN INTERO QUARTIERE” – NEL RIONE BALLARÒ DI PALERMO, DOVE IL 65% DEI RESIDENTI PERCEPISCE IL REDDITO DI CITTADINANZA, ANCHE I CONSIGLIERI COMUNALI DI CENTRODESTRA DI BATTONO “CON TUTTE LE FORZE” PER MANTENERE IL PROVVEDIMENTO: “È UNA FORMA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ” – IL RACCONTO DEI PERCETTORI: “SE CI TOLGONO IL SUSSIDIO, SAREMO COSTRETTI A SPACCIARE"

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Claudia Brunetto per “la Repubblica”

 

quartiere ballaro' palermo 1 quartiere ballaro' palermo 1

Alle quattro del pomeriggio in vicolo Gallo nel cuore dell'Albergheria si spacciano dosi di crack. [...]

 

La gente vuole sapere se il prossimo anno potrà ancora contare sul Reddito di cittadinanza. Perché quei soldi ogni mese tengono lontani tanti di loro dalla piazza dello spaccio e da altri espedienti. E non si tratta di poca gente visto che all'Albergheria il 65 per cento dei residenti percepisce il sussidio dello Stato. [...]

 

È così anche per Gaetana Grisafi, 33 anni e una figlia di cinque. «Con gli 800 euro che mi danno pago l'affitto, le bollette e anche la quota della mensa scolastica della bambina. Dal 2019 sono serena, posso dormire tranquilla perché la piccola ha un tetto sulla testa. Lavoro non se ne trova, se non in nero. Se mi tolgono il sussidio, per me è finita».

 

sabrina ciaramitaro sabrina ciaramitaro

I telefoni dei Caf squillano continuamente. Tutti alla ricerca di un appuntamento, chi non trova posto si presenta lo stesso. «Il 90 per cento delle persone che si rivolge a noi lo fa solo per chiedere il Reddito - dice Sabrina Ciaramitaro, responsabile del Caf di piazza Baronio Manfredi - Parliamo di un supporto che in quartieri come questo è fondamentale, senza questa misura tanta gente non riuscirebbe a vivere». Antonella Lo Porto, a 51 anni, teme di essere fra quelli a rischio. [...]

 

Persino dal centrodestra difendono la misura: «Ha salvato un intero quartiere - dice Salvo Imperiale, consigliere comunale della Dc di Totò Cuffaro che ha gestito il Caf fino alla sua elezione -. Difendo la misura con tutte le mie forze, certo va migliorata. Ma a non funzionare non è il Reddito, semmai sono i centri per l'impiego. È una forma di contrasto alla criminalità». […]

don mimmo luvara don mimmo luvara

 

Don Domenico Luvarà non fa altro che rassicurare i genitori sul futuro. «Quando vengono a riprendere i ragazzi - dice il salesiano - mi chiedono se perderanno il Reddito. Mi chiedono se ho capito qualcosa in più di loro delle decisioni del governo. Parliamo di famiglie con quattro, cinque figli, a cui il sussidio ha cambiato davvero la vita, ha consentito loro di raggiungere quella soglia di dignità che altrimenti non avrebbero». […]

quartiere ballaro' palermo 7 quartiere ballaro' palermo 7 quartiere ballaro' palermo 4 quartiere ballaro' palermo 4 quartiere ballaro' palermo 6 quartiere ballaro' palermo 6 quartiere ballaro' palermo 2 quartiere ballaro' palermo 2 quartiere ballaro' palermo 5 quartiere ballaro' palermo 5 quartiere ballaro' palermo 3 quartiere ballaro' palermo 3

 

Condividi questo articolo

politica

DUE RENZI, DUE MISURE – I TABULATI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA DI “REPORT”, ACQUISITI DALLA PROCURA DI ROMA, FINIRANNO NELLE MANI DEL SENATORE SEMPLICE DI RIGNANO, IN QUANTO PERSONA OFFESA. È LO STESSO CHE FRIGNA PERCHÉ I SUOI MESSAGGI SONO FINITI NEL FASCICOLO DI INDAGINE, A FIRENZE, SULLA FONDAZIONE OPEN? - L’OBIETTIVO DELLA PROCURA ROMANA ERA DARE UN NOME ALLA DONNA CHE AVEVA INVIATO AI CRONISTI IL VIDEO DELL’INCONTRO DI RENZI CON LO SPIONE MANCINI, DOPO LA DENUNCIA DELL'EX PREMIER. PECCATO CHE, INSIEME A QUELLO, I PM (E RENZI) ABBIANO RASTRELLATO TUTTI I CONTATTI DEI DUE GIORNALISTI. E BYE BYE ALLA LIBERTÀ DI STAMPA E ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI…

COME SO STE INTERCETTAZIONI? SO’ GRECHE! – IN GRECIA SI ALLARGA LO SCANDALO SULLA RETE DI SPIONAGGIO DI STATO : IL SETTIMANALE “DOCUMENTO” HA ELENCATO ALTRI NOMI DELLA LUNGA LISTA DI PERSONE SPIATE CON IL SOFTWARE PREDATOR. TRA QUESTI CI SAREBBE ANCHE L’EX CAPO DELLA POLIZIA KARAMALAKIS E LA PROCURATRICE CHE SUPERVISIONA I SERVIZI, VASILIKI VLACHOU – L’OPPOSIZIONE DI SYRIZA AZZANNA IL PREMIER, MITSOTAKIS: “DEVIAZIONE COSTITUZIONALE SENZA PRECEDENTI.SE NON DARÀ RISPOSTE CONVINCENTI SI DIMETTA"