“LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA SONO STATE INTRODOTTE IN MANIERA ANTI-DEMOCRATICA” - VIKTOR ORBAN CONVOCA UN REFERENDUM IN UNGHERIA PER PROVARE A BLOCCARE LE SANZIONI A MOSCA E DARE UNA MANO AL SUO AMICO PUTIN: "DOBBIAMO CONOSCERE L’OPINIONE DELLA GENTE" - PER IL PRIMO MINISTRO UNGHERESE LE SANZIONI IMPOSTE ALLA RUSSIA (CHE NE STANNO DISTRUGGENDO L’ECONOMIA) “E' STATA UNA DECISIONE DEI BUROCRATI DI BRUXELLES E SONO IL MOTIVO DEI NOSTRI GUAI ECONOMICI” - L'UNGHERIA MINACCIA IL VETO SULLE NUOVE SANZIONI UE ALLA RUSSIA SE TOCCHERANNO L'ENERGIA

-

Condividi questo articolo


UCRAINA: UNGHERIA MINACCIA VETO SU NUOVE SANZIONI UE 
(ANSA) - BRUXELLES, 29 SET - "Se il nuovo pacchetto di sanzioni" contro Mosca proposto dall'Ue "include misure restrittive sull'energia, l'Ungheria non lo sosterrà". Così il ministro della presidenza del Consiglio dei Ministri ungherese, Gergely Gulyas, in conferenza stampa.

 

Da www.rainews.it

 

vladimir putin viktor orban 4 vladimir putin viktor orban 4

Il presidente ungherese Viktor Orban, in un discorso in Parlamento, ha annunciato l’intenzione di lanciare “consultazioni nazionali” per accertare l’opinione degli ungheresi sulle sanzioni imposte dall’Ue alla Russia, come riporta la testata Magyar Nemzet, rilanciata dall’agenzia di stampa russa Tass.

 

putin orban putin orban

“Le sanzioni contro la Russia sono state introdotte in maniera antidemocratica, perché è stata una decisione dei burocrati di Bruxelles, per la quale stanno pagando i cittadini europei”, ha detto Orban, aggiungendo che “dobbiamo conoscere l’opinione della gente” e “per la prima volta in Europa, in Ungheria chiederemo il parere sulle sanzioni”.

 

vladimir putin viktor orban 2 vladimir putin viktor orban 2

Per Orban le sanzioni “imposte da Bruxelles” alla Russia sono “la vera causa dei problemi economici dell’Europa”, come riporta Ria Novosti.

 

“Il motivo dei guai economici è la risposta di Bruxelles alla crisi in Ucraina, a causa delle sanzioni i prezzi dell’energia sono aumentati più volte. L’aumento dei prezzi dell’energia ha causato un aumento dell’inflazione in tutti i paesi – precisa Orban -. Questi terribili ‘prezzi dell’energia’ non sono il risultato di processi economici. Le sanzioni hanno causato inequivocabilmente un enorme aumento dei prezzi dell’energia. Pertanto, non è l’economia, ma la politica, ovvero le decisioni di Bruxelles, ad essere responsabile dell’aumento dei prezzi dell’energia”.

vladimir putin viktor orban vladimir putin viktor orban

 

Secondo Orban, da febbraio la Russia ha “beneficiato degli alti prezzi dell’energia” e le sanzioni, a suo avviso, hanno avuto l’effetto opposto: “gli europei sono diventati più poveri e la Russia è più ricca”, ha detto ancora il premier ungherese, come riporta Tass.

 

al bano con putin e orban al bano con putin e orban

Il premier ungherese si è poi detto convinto che “se le sanzioni imposte alla Russia verranno revocate, l'economia europea sarà in grado di ritrovare la sua forza”.

viktor orban vladimir putin viktor orban vladimir putin vladimir putin viktor orban 3 vladimir putin viktor orban 3 vladimir putin viktor orban 1 vladimir putin viktor orban 1

 

Condividi questo articolo

politica

DAGOREPORT! - NELLA GIUNGLA DEI SONDAGGI, QUELLO CHE È CERTO È CHE IL CARROCCIO NON TIRA AL NORD COME UNA VOLTA E OGGI SALVINI HA IL SUO BACINO DI CONSENSI NEL CENTROSUD, ABBANDONATO DALLA VECCHIA LEGA DI ZAIA E FEDRIGA - L’ATTIVISMO SFRENATO DEL CAPITONE, CHE TANTO IRRITA SIA LA MELONI CHE IL QUIRINALE, È MOTIVATO DALLA SFIDA CHE VEDE CONTRAPPOSTI ATTILIO FONTANA E LETIZIA MORATTI. L’EROE DEL PAPEETE SA BENISSIMO CHE SE PERDE LA LOMBARDIA, E’ FINITO. IN SOCCORSO DI SALVINI, È SPUNTATO IL MINORINO MAJORINO, APICE DEL TAFAZZISMO DEL PD….

“MARIE THERESE MUKATSINDO AVEVA TRASFORMATO SE STESSA IN UNA SPECIE DI WANNA MARCHI DELL’ACCOGLIENZA” – “LA VERITÀ”: “LA KARIBU NON SAREBBE STATA UNA COOPERATIVA, MA UNA DITTA A CONDUZIONE FAMIGLIARE O AL MASSIMO UN'ASSOCIAZIONE. CHE NEL GIRO DI POCHI ANNI AVREBBE GESTITO PIÙ DI 60 MILIONI DI EURO DI FONDI PER L'ACCOGLIENZA. UN FIUME DI DENARO EROGATO SENZA CHE NESSUNO SI ACCORGESSE DELLA REALE NATURA DELLE DUE COOP. UNA PICCOLA HOLDING CHE HA POTUTO NON PAGARE OLTRE 1 MILIONI DI EURO DI TASSE E PIÙ DI 100.000 EURO DI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI” – LO STIPENDIO DA 4.500 EURO E LETTERE CHE SMENTISCONO LA MOGLIE DI SOUMAHORO

RENZI VUOLE ALLA VIGILANZA RAI LA BOSCHI. E “IL FATTO QUOTIDIANO” LO UCCELLA ‘’PER I RAPPORTI DI AFFARI CON LUCIO PRESTA. OSSIA L'AGENTE DEI VIP ACCREDITATO DI FARE IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO IN RAI (E PERSINO I PALINSESTI) E INDAGATO ASSIEME A RENZI PER "RAPPORTI CONTRATTUALI FITTIZI" DIETRO I QUALI SI NASCONDEREBBE UN PRESUNTO FINANZIAMENTO ALLA POLITICA. TRA I CONTRATTI FIRMATI CON RENZI, QUELLO PER LA REALIZZAZIONE DEL DOCUMENTARIO "FIRENZE SECONDO ME" PER IL QUALE RENZI HA INCASSATO CIRCA 450 MILA EURO, ANDATO IN ONDA SU DISCOVERY LE CUI RIPRESE ERANO INIZIATE QUANDO ANCORA IL NETWORK ERA DIRETTO DA MARINELLA SOLDI, ORA PRESIDENTE DELLA RAI…